I giochi da tavolo più acquistati nei primi sei mesi del 2019

Secondo i dati raccolti grazie a Mi.Gi.

0
384
gdt 6 mesi 2019

Proviamo a stilare una lista dei giochi più visualizzati su questo sito e a seguire acquistati, in questi primi sei mesi del 2019.

Per farlo sfrutteremo i dati relativi agli accessi a questo sito, sperando di fare cosa gradita agli appassionati di settore, per comprendere l’andamento del mercato ludico relativo ai giochi da tavolo.

Nel dettaglio vi condividiamo un report, generato grazie a diversi strumenti forniti da Google integrando i dati raccolti relativi ai giochi acquistati mediante il circuito di affiliazione Amazon, che sfruttiamo per apportare linfa vitale a questo progetto AKA mantenere Mi.Gi. costa e per alimentare questo progetto, da qualche parte, qualche doblone va tirato fuori. Grazie a questo sistema abbiamo così energie da reinvestire su questo sito, su diversi fronti (oltre all’hosting, al codice direttamente sull’acquisto di nuovi titoli da provare).

ATTENZIONE! I dati che utilizzeremo sono relativi SOLO a questo sito, quindi sono per molti versi SOGGETTIVI e dopo vi spieghiamo perché.

 

Per i più tecnici vi forniamo alcune informazioni sugli strumenti che abbiamo usato per estrapolare e analizzare i dati, in maniera tale da far comprendere come non siano manipolati:

  • google analytics: è uno strumento del motore di ricerca che permette di analizzare gli accessi al sito. Per proteggere la privacy degli utenti abbiamo anonimizzato gli IP e per questo (e meno male) i dati vengono forniti solo in maniera aggregata.
  • amazon affiliate: è il programma di affiliazione di amazon che ci assegna una piccola commissione percentuale nel caso un utente acquisti un gioco passando da Mi.Gi. Se ciò avviene possiamo poi estrapolare i dati in maniera aggregata, come abbiamo fatto, per poter capire cosa viene acquistato di più trattandoli su un foglio di calcolo.
  • google calc: tipo excel, ma di google. Insomma un foglio di calcolo.
  • google data studio: tipo powerpoint, ma più fic… ehm è un tool di Google che permette di elaborare e impaginare i dati provenienti da diverse fonti, come in questo caso, dove abbiamo miscelato tutti i dati provenienti dalle precedenti sorgenti.

Considerazioni sui dati

In realtà, prima di valutare questi dati, i numeri vanno contestualizzati sulla base di alcuni principi:

  • i dati potrebbero lasciare un attimo il tempo che trovano, perché se trovi un titolo che ti piace e poi lo compri non su Amazon e non passando da Mi.Gi. non sapremo mai la tua “preferenza”. E questo succede abbastanza spesso, dato che abbiamo inserito un comparatore di prezzi in ogni scheda gioco.
  • nella lista dei giochi acquistati su Amazon abbiamo scelto di mostrare in maniera aggregata tutti i giochi che sono stati acquistati più di una volta, per avere una idea globale. Se siete una casa editrice e siete interessati ai dati relativi ad OGNI titolo contattateci.
  • dato che alcuni giocatori hanno acquistato versioni localizzate in altre lingue dello stesso titolo potrebbe esserci un piccolo scarto sulle percentuali, perché per velocizzare l’analisi abbiamo aggregato secondo codice identificativo unico i titoli. Che vuole dire: magari di Kingdomino in realtà ne hanno acquistati di più, ma prendendo una versione in Giappocinocroato quell’acquisto è finito nei dati aggregati. Succede molto raramente sul totale, ma succede, sapevatelo.
  • i dati che aggregano i giochi più acquistati per Casa Editrice sfruttano la presenza della casa editrice nel titolo su Amazon. Se questa manca non aggrega, quindi sono decisamente mooolto spannometrici.

Ragioniamo sui dati

Raccogliere dati se poi non vengono analizzati non serve a niente. Ecco alcune considerazioni (ma non tutte che alcune le teniamo per noi):

  • Vengono acquistati più titoli filler a fronte di pesi medi/massimi
  • Meno è caro più viene acquistato (ma va!)
  • Se passi da Mi.Gi. acquisti un titolo meno da supermercato, quindi a qualcosa serve diffondere cultura ludica
  • Se passi da Mi.Gi. per lo più acquisti il titolo che abbiamo recensito o schedato, in altri casi no. Questo vuol dire che potresti aver trovato conferma ad alcune informazioni che cercavi sui possibili candidati (facendoti però escludere il titolo che hai visualizzato su Mi.Gi.)
  • La Asmodee è la casa editrice più famosa/acquistata
  • I nuovi classici vanno sempre (Carcassonne, Bang, 7 Wonders, Ticket to Ride)
  • Le escape room da tavolo piacciono parecchio

E poi si possono tirare fuori ulteriori informazioni, ma… a voi la scelta di soddisfare la vostra curiosità!

In ultimo, se questa analisi vi è piaciuta fatecelo sapere nei commenti, che magari a fine anno la facciamo sui 12 mesi.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here