Notte. Stefano, Lucy la cana e il suo spasimante non ricambiato Guapo perdete nella foresta il vostro amico Ares. Riuscirete a ritrovarlo girando prima nella foresta e poi in un particolare maniero, scoprendo il mistero che si cela dietro all'edificio?

PRO

  • Classica ironia del Tartarotti che ci farà amare i personaggi
  • Guapo!
  • Parecchi plot twist che spostano il piano e sorprendono il lettore

CONTRO

  • Meno rigiocabile del primo volume
  • Gameplay meno articolato

Si ritorna a parlare della cana più famosa tra i librigame, ovvero di Lucy la fedele compagna di Stefano Tartarotti, disegnatore di fumetti che ci ha presentato le sue vicende nel fortunato quanto splendido Un giorno da Cana.

Questa volta però ritroveremo la cagnetta in una avventura dopo il calar delle tenebre in un volume intitolato, appunto, Una notte da Cana.

Sempre edito dalla MS Edizioni in questo fumettogioco non è parte completamente attiva Christian Giove, come il precedente volume, pur se scopriamo ha offerto consulenza nella realizzazione e l'intero gamebook a strisce è stato concepito, disegnato e colorato da Stefano.

Fun Fact: Ammetto che sentire la notizia dello sviluppo in solo del volume da parte di Tartarotti mi aveva fatto immaginare ad un calo di qualità del volume, ma complessivamente questo non mi sembra avvenuto di molto, pur se sicuramente il fumettogame Un Giorno da Cana è su un altro livello grazie a diversi aspetti che cambiano in questo titolo, primo fra tutti pluralità delle vicende, gameplay complessivo e rigiocabilità.

Edito nel medesimo formato dei fumetti gioco MS, ovvero un brossurato a filo refe con supercopertina in cartone spessissimo, interamente a colori fuori e dentro, risulta leggermente più spesso del precedente volume.

Dal punto di vista narrativo troviamo più personaggi chiave che nella precedente vicenda, dato che in questa avventura oltre a Lucy ci sarà come comprimario il volpino Guapo e ci sarà la presenza del Canoanziano, Ares il canone e Stefano, oltre ad una miriade di personaggi dei boschi del Piacentino presentati sempre con l'ironia graffiante che contraddistingue Tartarotti. Sempre a diversità dal primo volume Una Notte da Cana si rivela essere un investigativo.

Di conseguenza la rigiocabilità si abbassa un poco, pur se non si annulla come spesso succede nei librigame gialli a causa della "scoperta del colpevole" per vari motivi: in primis è ben articolato riuscire ad arrivare ad uno dei finale positivi e ci vorrà qualche run per riuscire a completare l'avventura, scoprendo il mistero da svelare. In seconda battuta uno dei microgiochi, come spesso succede nei fumetti gioco, è quello di riuscire a trovare un dato personaggio sperso nelle varie tavole. In questo caso il premio sarà una sorpresa da andare a pescare sul sito MS Edizioni. Infine in realtà di finali positivi ve ne sono più di uno e sarà divertente scoprirli tutti, pur se il plot twist più corposo sarà svelato. Dico più corposo perché l'immaginazione di Tartarotti genera parecchi colpi di scena nel corso della storia, con parecchie citazioni all'universo nerd e non solo che fanno spesso sorridere, grazie a differenti stratagemmi fra cui quello di umanizzare i vari animali.

Il lato (leggermente) negativo è forse nel gameplay che risente della mancanza di Giove ed è leggermente meno articolato. Difatti, pur se è sempre presente la ricerca dei paragrafi nascosti troviamo altre piccole meccaniche ma non complesse come nel precedente volume.

La profondità risulta così essere data da una struttura che passa da determinati punti chiave, che se non toccati bloccano il prosieguo della storia.

Concludendo il volume mi sembra meno difficile del primo ma con una narrazione maggiore ma sempre ben godibile e sicuramente offre una interessante longevità.

Scheda Tecnica di Una notte da Cana

Introduttivo
SI

Tipo
Librogame

Tipologia
Avventura autoconclusiva

Combattimenti
Non presenti

Enigmi
SI

Pagine
180

Stile Narrativo
Spettacolare

Regolamento
Medio

Difficoltà
Medio

N° paragrafi
186

Percorsi alternativi
Molti

Genere del protagonista
Femminile

Diceless
Si

Titolo originale
Una notte da Cana

Anno edizione
2023

Casa editrice
MS Edizioni

Adatto per
9/99 anni

Edizione
Lusso

Richiesti
Carta, Matita, Scheda personaggio

Tipologia

librogame
Gioco
Libro
Offerta

Posizione in classifica

Aggiornate al 24 febbraio 2024
  • Su 196 librigame

Trama di una notte da Cana

Tu sei Lucy ed insieme ad Ares, il cagnone e Guapo, il volpino innamorato di te dal marsupio di Mary Poppins partite con Stefano in notturna per realizzare una serie di foto nella foresta intorno a Piozzano.

Separati dal padrone disegnatore precipitate nella foresta e Ares si disperde. A voi il compito di ritrovarlo!

⇧ Torna al sommario

Lista dei fumettogame MS Edizioni

Ad oggi in questa serie di fumettogame a cura di autori italiani troviamo:

⇧ Torna al sommario

Modalità di gioco

Il movimento è quello classico dei fumetti gioco, ovvero un movimento di vignetta tra quelli proposti.

A questo si aggiungono paragrafi nascosti, dato dalla somma di numeri assegnati a vari oggetti che si troveranno nella storia, qualche enigmapresenza/assenza di oggetti in modalità true/false e sviscerando i paragrafi si può poi innescare un mini gioco di trova i particolari.

Nel corso dell'avventura ci troveremo poi di fronte ad una corsa contro il tempo, segnato da clessidre che si esauriscono e che potrebbero portare ad uno dei game over, ma da questo punto di vista vi è una duplice modalità di gameplay che offre anche una versione semplificata per i novizi o per chi si vuole gustare la storia.

⇧ Torna al sommario

Per chi è adatto questo Fumettogame

Molto indicato a partire dai 9/10 anni risulta adatto a tutti, sia i novizi che a chi è già abituato ai gamebook, dato che l'avventura non è così complessa e la storia è decisamente godibile e divertente.

Valutazioni

Secondo il nostro recensore

8.2/10

Ottimo

Scopri qui il nostro metodo di valutazione

Sentiment 45/60
Interazione 40/40
Comparto narrativo 40/40
Meccaniche di gioco 20/40
Illustrazioni 10/10
Edizione 9/10

Secondo gli utenti registrati

Gli utenti di Mi.Gi. pensano che Una notte da Cana abbia queste caratteristiche:
80%
90%
40%
30%
Il voto medio bayesano degli utenti di Mi.Gi.
 5.9/10 (1)

Per votare questo librogame e modificarne la posizione in classifica è necessario essere registrati al sito.
Registrati ora!