Carcassonne è un gioco da tavolo costituito da 72 tessere che si ispira all’omonima cittadina francese.

È uno dei giochi più distribuiti e venduti al mondo e consiste nella creazione della città medievale di Carcassonne, per l’appunto, e delle terre circostanti, collocando e abbinando fra loro diversi tipi di tessere che raffigurano parti di città, tratti di strade, campi o altre varietà di paesaggio a seconda delle espansioni disponibili e della versione del gioco.

carcassonne gioco tavoloMediante queste tessere i giocatori, quindi, erigeranno diverse città, fiumi, strade etc, accumulando i punti che servono a vincere il gioco prima che tutte le tessere vengano esaurite. Lo scenario che viene creato dagli stessi giocatori nel corso della partita è dunque sempre diverso, permettendo di avere in tal modo partite sempre diverse una dall’altra.

È un gioco di strategia medievale e di società davvero entusiasmante che vi catapulterà nel bel mezzo del Medioevo francese e che vi permetterà di realizzare questa sorta di panorama medievale attraverso la costruzione di un enorme puzzle! Esso infatti mescola sapientemente meccaniche che derivano dal caro e vecchio Domino con il principio proprio del puzzle, il tutto mischiato con un elemento di fortuna, in quanto le tessere vanno pescate dal mazzo.

Competitivo, divertente e con regole molto semplici

Carcassonne è un gioco in scatola al quale possono giocare proprio tutti: dagli 8 anni in poi vi possono giocare adolescenti, ragazzi ed adulti.

Rappresenta una vera e propria pietra miliare nel vasto panorama dei giochi da tavolo al punto da aver vinto nel 2001, un anno dopo la sua uscita, lo Spiel des Yarhe, ossia l’autorevole premio tedesco per giochi da tavolo e giochi di carte che viene assegnato ogni anno in Germania.

Carcassonne è un ottimo gioco di piazzamento tessere entry-level

Con questo gioco da tavolo di costruzione di città medievali chiunque potrà trascorrere le proprie serate in famiglia o con gli amici all’insegna della leggerezza e del sano divertimento, utilizzando questo titolo come introduttivo per tutti gli adulti che non conoscono i giochi da tavolo.

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Età minima 8 anni
Giocatori 2/5
Preparazione 2 minuti
Durata partita 30/45 minuti
Difficoltà Semplice
Influenza fortuna Media
Consigliato per Famiglie, Bambini, Adulti
Obiettivi educativi Combinare
Ambientazione Storica
Tipologia Di posizionamento, Strategico
Classificazione Gioco di ambientazione
Nome internazionale Carcassonne
Anno pubblicazione 2000
Produttore Giochi Uniti

Meccaniche di gioco

Controllo di area
Un giocatore avrà il controllo di una determinata area quando avrà il maggior numero di unità rispetto agli avversari.
Creazione di Schemi
Definizione di punti su una plancia per realizzare schemi con date azioni/conseguenze nel gioco.
Piazzamento tessere
Piazzare un pezzo dalla propria mano/riserva a una zona/plancia comune/personale con uno scopo e dei vincoli ben precisi.
Punti vittoria
Quando il vincitore è colui/ei che ha collezionato più punti vittoria, in seguito a determinate azioni nel corso del gioco.
Carcassonne
Carcassonne
Prezzo gioco22,49 €
Spedizione gratuita 0 €
logo Amazon
22,49 €
Prima: EUR 29,90
Sconto 25%
GIOCHI UNITI CARCASSONNE GIOCO DA TAVOLO
GIOCHI UNITI CARCASSONNE GIOCO DA TAVOLO
Prezzo gioco20,00 €
Costo Spedizione 3,90 €
Sonori Shop
23,90 €Scelto da
logo trovaprezzi
VENICE CONNECTION Carcassonne ITA Nuova Ed.
VENICE CONNECTION Carcassonne ITA Nuova Ed.
Prezzo gioco23,00 €
Costo Spedizione 4,90 €
Egyp
27,90 €Scelto da
logo trovaprezzi
Carcassonne
Carcassonne
Prezzo gioco29.9 €
Spedizione gratuita 0.0 €
logo Ebay
GIOCHI UNITI Carcassonne Scatola Base
GIOCHI UNITI Carcassonne Scatola Base
Prezzo gioco27,99 €
Costo Spedizione 7,50 €
Yeppon
35,49 €Scelto da
logo trovaprezzi
Carcassonne Gioco da Tavolo
Carcassonne Gioco da Tavolo
Prezzo gioco32,90 €
Costo Spedizione 3,90 €
Jocando
36,80 €Scelto da
logo trovaprezzi

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

Questo gioco da tavolo è presente nelle nostre classifiche relative a:

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di Carcassonne nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

Prezzo nel tempo

Esamina la cronologia delle variazioni del costo di Carcassonne nelle diverse settimane dell'anno
fonte amazon.it.

Analisi del prezzo attuale di Carcassonne

fonte amazon.it - ultimo aggiornamento 10 dicembre 2018
Prezzo Medio
23.81 €
Differenza sulla Media
-1.32 € (-5.54%)

⇧ Torna al sommario

Descrizione del Gioco

All’interno della scatola del gioco vi sono 72 tessere in cartone dalla forma quadrata raffiguranti i vari elementi del paesaggio di Carcassonne.

Il fondamento del gioco è molto semplice: si comincia posizionando sul tavolo da gioco la prima tessera, che può raffigurare una strada, una porzione di campo, un pezzo di prato, un pezzo di città o di un monastero etc.

strategico in maniera progressiva è un gioco che richiede molto spazio

Il giocatore che comincia la partita deve prendere una tessera e sistemarla sul tavolo in modo che uno dei lati sia a contatto con la tessera che già si trova sul tavolo, facendole combaciare in modo tale che la città sembri più accresciuta o la strada più ampliata.

Ogni giocatore ha a propria disposizione sette pedine da poter collocare sul tabellone per demarcare le zone di sua proprietà.

gioco scatola carcassonneDopo aver collocato la sua tessera può decidere se passare oppure collocare subito sulla tessera appena giocata una delle sue pedine.

Quando il monastero, la città o la strada saranno ultimati il giocatore potrà riprendere la sua pedina e ricevere punti.

Nel corso del gioco non vi è alcuna possibilità di occupare ambienti di passaggio controllati già da altri giocatori aggiungendo la propria pedina; tuttavia è probabile che durante la partita tratti di strade o di città di proprietà degli altri giocatori si mescolino con le proprie: in questo caso i punti saranno dati a colui che ha più pedine piazzate o a tutti coloro che hanno ugual numero di pedine. Queste possono essere piazzate solo in aree libere, nelle quali nessun’altro giocatore ha posizionato le sue, ma successivamente, nel comporre la mappa, possono risultare in contrasto con quelle di altri giocatori costringendoci a dividere il punteggio o addirittura a perderlo del tutto.

Semplice, leggere eppure sempre stimolante

Ulteriori casi di conflitto potrebbero crearsi nel momento in cui si posizionano le tessere; è infatti stabilito che non possono essere sistemate tessere che creano condizioni inesistenti (tipo un prato che termina in una strada o cose simili), ci si potrebbe trovare anche a posizionate tessere che potrebbero avvantaggiare i nostri avversari.

Dunque, ricapitolando: ad ogni turno il giocatore può decidere di schierare una sua pedina sulla tessera appena giocata. A seconda di quest’ultima, la pedina avrà un suo ruolo ben preciso. Ad esempio: se essa è posizionata su di una strada avrà il ruolo di un viandante; se si trova su un campo, sarà un contadino; se posizionata all’interno di una città sarà un cavaliere mentre se si trova dentro ad un chiostro sarà ovviamente un monaco.

I viandanti sono i più semplici da usare ed assegnano punti quando la strada sulla quale si trovano viene chiusa da ambedue i lati.

I cavalieri invece danno dei punti quando la città viene chiusa, vale a dire quando viene formato un completo perimetro di mura cittadine.

I monaci conferiscono punti quando un monastero viene totalmente circondato da tessere.

Il gioco prosegue fino a che non saranno posizionate tutte le tessere; in seguito si avanza col conteggio dei punti e vince chi ne ha di più.

La storia dietro ad una partita

I giocatori in pratica si dovranno immedesimare nel “tempo che passa” contribuendo con la loro opera allo sviluppo di un paesaggio medievale.

⇧ Torna al sommario

Nella scatola base

  • 72 tessere paesaggio esagonali
  • 40 seguaci di diverso tipo in legno (di 5 colori differenti)
  • 1 tabella per definire il punteggio
  • Le regole di gioco

⇧ Torna al sommario

Le regole di Carcassonne

Questo gioco da tavolo prevede un numero di giocatori che va da un minimo di 2 ad un massimo di 5. Si comincia piazzando una tessera sul tavolo e mischiando le 71 rimanenti tessere, posizionandole una sull’altra e collocandole sul tavolo a faccia in giù.

Ciascun giocatore, al momento del suo turno, pesca una tessera e la sistema sul tavolo disponendola in modo coerente con le altre, proseguendo così eventuali paesaggi come mura, campi, strade, monasteri etc.

gioco tavolo carcassonneNel momento in cui si posiziona la tessera, inoltre, si può decidere anche se posizionare la propria pedina, quella che reclama la proprietà del terreno (che sia esso un monastero, un campo o una strada), la quale però non può essere collocata su un terreno posseduto già da altri giocatori.

Nel costruire la città è importantissimo che ogni sua componente sia completata, ad esempio: una strada è completa se le sue estremità terminano con degli incroci, monasteri o città; una città è completa se le sue mura sono disposte in modo da formare una struttura chiusa; un monastero è completo se esso è cinto completamente da 8 tessere in ogni sua direzione.

Il punteggio sale in base a quanto sono lunghe le strade o a quanto sono grandi le città o a seconda di alcuni speciali elementi che si trovano soprattutto nelle espansioni.

I punti che sono legati ad elementi non completati andranno attribuiti a fine partita; vince colui che dopo aver piazzato l’ultima tessera ha totalizzato il punteggio più elevato, il quale viene assegnato in base al completamento della città.

Per quanto riguarda il punteggio, i monasteri valgono 1 punto per ogni tessera che ne costituisce la costruzione fino ad un massimo di 9 punti; le città conferiscono 1 punto ad ogni tessera più eventualmente dei punti scudo bonus, i quali sono fondamentali perché aumentano il punteggio di 1 o 2 punti; la strada attribuisce 1 punto per ogni tessera che la costituisce; infine i campi, i quali vengono calcolati solo a fine partita e i punti che vengono assegnati da essi dipendono dalle città che vengono terminate raggiunte da questi campi, ovvero i campi che toccano le città ed hanno un elevato numero di pedine possono conquistare anche 4 punti.

Chi vince? Il frequentatore più scaltro della cittadina medievale di Carcassonne!

⇧ Torna al sommario

Preparazione del gioco da tavolo

Preparare una partita a Carcassonne è molto semplice: basta avere a disposizione un tavolo vuoto sul quale collocare il tabellone punteggio, la tessera di partenza (quella con la quale cominciare il gioco) e l’insieme delle altre tessere impilate una sull’altra con la faccia rivolta verso il basso.

⇧ Torna al sommario

La prima partita a Carcassonne

La prima partita è conveniente effettuarla di prova, giocando a tessere scoperte e discutendo assieme delle diverse meccaniche relative alla combinazione delle tessere e allo svolgersi dei turni. Un occhio di riguardo va poi a spiegare come verranno calcolati i punti a fine partita, in modo tale da far capire quali dovranno essere gli obiettivi dei giocatori.

⇧ Torna al sommario

Trucchi di gioco

Carcassonne viene considerato un eccellente gioco di società per le famiglie perché le regole sono semplici, nessuno viene eliminato, e le partite durano poco (generalmente meno di 45 minuti).

Sebbene la fortuna nell’estrazione delle tessere abbia un certo peso, una buona strategia può contribuire in qualche misura alla vittoria:

  • è importante, specialmente nelle partite con pochi giocatori, conservare e utilizzare oculatamente i seguaci. Ogni giocatore dispone solo di 7 seguaci. Quando tutti e 7 sono piazzati, il giocatore non sarà più in grado di reclamare alcunché fino a quando non sarà riuscito a riavere un seguace indietro completando un elemento di terreno. Di conseguenza, può anche essere sensato giocare qualche tessera in modo ostruzionistico, allo scopo di rendere più difficile agli avversari il completamento di qualche elemento di terreno;
  • vi sono una serie di tecniche che si possono attuare allo scopo di impadronirsi di un elemento di terreno non ancora completato reclamato da un avversario, in particolare dopo che tale avversario ha dedicato molti turni a ingrandire (e quindi rendere più redditizio) tale elemento;
  • analogamente, esistono tecniche che si possono attuare per difendersi da questo tipo di “attacco”;
  • i “contadini” (i seguaci piazzati nei campi) sono i pezzi che rendono potenzialmente di più, ma una volta piazzati non tornano più al giocatore. I punti totalizzati dai contadini vengono calcolati alla fine. Decidere in quale momento della partita piazzare i contadini, e dove, è una delle decisioni cruciali della partita. Piazzarli troppo presto può portare il giocatore a esaurire presto i seguaci a sua disposizione; piazzandoli troppo tardi, tuttavia, si rischia che gli avversari prendano per primi i campi migliori.

In questo gioco da tavolo è bene non dimenticare mai alcune regole molto utili per condurre al meglio la propria partita e scegliere bene le proprie mosse. Anche se alla base del gioco in scatola vi è soprattutto la fortuna nella pesca delle tessere, studiare un’attenta ed efficace strategia di posizionamento può essere assai utile per gestire al meglio la partita a fare scelte pensate con conseguenti decisioni coerenti al proprio gioco. Proprio per questo motivo, ad esempio, è necessario riflettere bene prima di posizionare un contadino sulla tessera del campo, poiché una volta effettuata tale mossa non si può più riprendere la propria pedina.

Inoltre, altro consiglio assai prezioso è quello di sfruttare i tempi di posizionamento dei contadini a proprio favore in quanto attendere troppo vorrebbe dire avere più pedine ma lasciare i campi ai giocatori avversari; al contrario, invece, aspettare troppo poco ci farebbe incorrere nel rischio di ritrovarci con poche pedine fra le mani.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni e opinioni sul gioco

Carcassonne è uno dei migliori giochi di società dato che è molto semplice, di breve durata, assai elegante e dalle regole facili e immediate. Tutte queste caratteristiche lo rendono un gioco accessibile a tutti ed proprio questa semplicità che ne costituisce la sua particolare bellezza. Inoltre risulta essere l’unico gioco in scatola in cui il campo d’azione viene costruito man mano durante lo svolgersi della partita, quindi diventa un gioco sempre diverso ogni volta che si utilizza.

Per questo motivo si dice spesso che Carcassonne sia un ottimo introduttivo ai boardgame “moderni” con meccaniche differenti dal semplice lancio di un dado o pesca di una carta.

Si può giocare rapidamente senza star lì a pensarci troppo, oppure decidendo con cura strategie e mosse da mettere in atto.

Un ottimo gioco per la famiglia al completo!

Le tante espansioni del gioco create successivamente lo rendono più spassoso, piacevole e divertente ed inoltre vi aggiungono molte più varianti.

È un eccellente family game dall’ottima grafica e dal meccanismo accattivante, soprattutto quando si compone pian piano il paesaggio con tutte le tessere.

In questo gioco da tavolo la componente fortuna è prevalente su qualsiasi mossa o strategia pensata precedentemente in quanto è di importanza fondamentale la tessera che viene pescata al momento del proprio turno. Dunque, anche se siete furbi e astuti nel delineare la vostra tattica di gioco, ricordate che qualunque astuzia potrebbe soccombere al cospetto della dea bendata!

Essendo Carcassonne un accattivante gioco di ruolo basato sulla tattica, l’astuzia e la strategia, può essere giocato dovunque in quanto non necessita di ambienti particolari o ben definiti.

Esso infatti appartiene alla sfera dei giochi da tavolo cosiddetti di “Civilizzazione”, ovvero giochi in cui l’obiettivo, o alcune dinamiche di gioco, girano intorno alla costruzione di civiltà, regni, edifici e città. In questa tipologia di gioco di società il giocatore accumula punti, denaro, risorse o carte che gli daranno la possibilità di espandere il proprio territorio ed il proprio potere, edificando strutture ed edifici sempre migliori.

Dunque è sufficiente avere le tessere e le pedine per poter giocare ogni qualvolta lo si desideri: a casa, al parco, o anche mentre si viaggia in treno o in aereo!

⇧ Torna al sommario

Curiosità su Carcassonne

Il gioco “Carcassonne” è stato talmente apprezzato dalla comunità mondiale di giocatori appassionati di giochi da tavolo al punto tale da vincere numerosi premi: nel 2000 vince il Meeples’ Choice Award come gioco in scatola dell’anno; nel 2001 vince ben tre premi (lo Spiel Hit mit Freunden come gioco dell’anno fra amici, il Deutscher Spiele Preis come gioco dell’anno e lo Spiel des Jahres come gioco dell’anno); nel 2002 si aggiudica l’Årets Spel come gioco dell’anno per famiglie, mentre nel 2004 viene candidato al Vuoden Perhepeli sempre come gioco dell’anno vincendo il premio come miglior gioco.

Nello stesso anno viene candidato allo Hra roku, manifestazione che si tiene in Repubblica Ceca che premia il miglior gioco dell’anno; infine nel 2012 vince il Ludo Award Best Board Game Editor’s Choice, premio annuale per giochi da tavolo e giochi di carte lanciato in Brasile.

Globalmente e a carattere mondiale sappiate che il profilo del Meeple di Carcassonne è una icona universalmente riconosciuta a indicare gioco da tavolo.

Le magliette di Carcassonne

Come abbiamo detto il successo di questo gioco da tavolo è riconosciuto in tutto il mondo e dati gli innumerevoli appassionati a questo titolo e all’icona del Meeple sono state realizzate diverse magliette da indossare durante le partite o agli eventi dedicati ai giochi in scatola.

⇧ Torna al sommario

Differenti versioni/edizioni o espansioni

L’enorme ascesa ed il grande successo di pubblico di questo simpatico gioco da tavolo ha portato i produttori del gioco a realizzare diverse edizioni di Carcassonne, tra le quali alcune espansioni e mini-espansioni. Infatti, più o meno ogni anno, a partire dal 2001 (anno dopo la prima uscita del gioco) fino al 2012 sono nate numerose espansioni, 9 per la precisione, più alcune mini-espansioni (incluse nell’espansione 6 chiamata ” Il Conte, il Re e l’Eretico” ed altre 7 incluse nell’espansione 9 chiamata “Pecore e colline”).

Queste varianti ed espansioni, racchiuse in 6 mini scatole cubiche, introducono altre funzionalità e diverse possibilità nell’economia delle partite svolte.

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

4.35/5 (4)

Aiutaci! Se lo hai provato vota questo gioco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here