BANG! è il gioco da tavolo western per eccellenza. Il gioco di carte è un prodotto italiano e ha conquistato in breve tempo il favore dei giocatori grazie al suo regolamento semplice e alla complicità che si viene a creare tra i player.

L’obiettivo del gioco di società è ricoprire un ruolo determinante ai fini della partita, in cui solo lo Sceriffo gioca a carte scoperte e tutti gli altri compiono azioni dubbie cercando di non far capire quale sia il proprio ruolo e osservando il comportamento degli altri. Le dinamiche del gioco in scatola sono semplici, ci sono personaggi buoni e cattivi più la figura del Rinnegato che va a bilanciare la partita qualora una delle due fazioni fosse in difficoltà.

logo gioco scatola bangNon ci sono dadi o altri elementi ma solo ed esclusivamente carte di diversa tipologia. Ne esistono infatti di 3 tipi: carte Ruolo, carte Personaggio e carte giocabili.

Queste ultime hanno una funzione specifica in base al colore del proprio bordo. Quelle marroni che si attivano sulla pila degli scarti, quelle blu vanno usate direttamente e possono essere annientate da altre carte, quelle verdi sono trovabili solo nell’espansione di Dogde City e vanno usate dopo il primo turno e subito scartate.

Bang è un LCG (living card game) ossia un gioco che si può espandere mediante l’acquisto di espansioni, uguali nel contenuto tra di loro e non collezionabili.

Lo scopo del gioco? Non farsi uccidere. Semplice vero?

La particolarità di Bang! è che ogni carta ha una propria funzione che però può colpire il bersaglio, finire a vuoto o essere contrattaccata in base alle carte dell’avversario e del suo ruolo. Si evince che in questo gioco da tavolo si possono adottare diverse strategie ma è necessaria anche una buona dose di esperienza per capire bene quale sia la miglior tattica da applicare in un dato momento.

miglior gioco da tavolo bang
Bang!
Prezzo gioco17,51 €
0 €
logo amazon
17,51 €
Prima: EUR 19,90
Sconto 12%
miglior gioco da tavolo bang
Bang!
Prezzo gioco19.9 €
costo spedizione2.7 €
logo ebay

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

Questo gioco da tavolo è presente nelle nostre classifiche relative a:

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di Bang! nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

Prezzo nel tempo

Esamina la cronologia delle variazioni del costo di Bang! nelle diverse settimane dell'anno
fonte amazon.it.

⇧ Torna al sommario

Descrizione del Gioco

Il gioco in scatola è molto basilare e consta di 110 carte di cui 80 effettivamente giocabili. Tutte le altre sono costituite da ruoli, personaggi, segnalini pallottola, riepilogative, plance e un regolamento.

La qualità del materiale delle carte è mediocre per cui tendono facilmente a deteriorarsi. Il consiglio è quelle di plastificarle o usare le apposite confezioni (ad esempio quelle per le carte Magic) per evitare usure, segni contraddistinti e un cattivo gaming. A parte questo, il gioco scorre che è una meraviglia e il regolamento riesce facilmente ad essere compreso e memorizzato.

Se non vi uccidono al primo turno, fategliela pagare!

Il minimo di giocatori è di 4 fino a un massimo di 7 ma con le espansioni questo valore è aumentato di un’unita rendendolo di fatto giocabile da 3 a 8 giocatori.

Le partite scorrono velocemente, la durata massima è di 40 minuti secondo il manuale ma il più delle volte tutto si riduce intorno ai 20 minuti, il che è ideale per chi non vuole annoiarsi e vuole fare tante partite diverse e veloci, per cui questo gioco di società è quasi un filler.

Molto interessante anche la possibilità di giocare ruoli diversi che rende l’approccio più dinamico e supporta la rigiocabilità di BANG!.

La storia dietro ad una partita

L’ambiente di gioco è chiaro: tutto ricorda il Far West. Dai ruoli di Sceriffo, Vice e Fuorilegge ai nomi dei personaggi che sembrano usciti da un film di Sergio Leone. Tutto ruota intorno a questo tema rendendo tutto più divertente.

Vado, l’ammazzo e torno.

Le stesse mosse sono guidate da tematiche western (ad esempio le armi sono solo ed esclusivamente pistole) e il giocatore partecipa attivamente a questa scenografia sentendosi parte di un mondo parallelo.

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Età minima 10 anni
Giocatori 4/7
Preparazione 5 minuti
Durata minima 20 minuti
Difficoltà Semplice
Influenza fortuna Media
Consigliato per Famiglie, Bambini, Adulti
Obiettivi educativi Pensiero logico, Concentrazione
Ambientazione Storica
Tipologia Gioco di carte
Classificazione Gioco di ambientazione
Nome internazionale Bang!
Anno pubblicazione 2002
Produttore dV Giochi

⇧ Torna al sommario

Nella scatola base

  • 7 ruoli
  • 16 personaggi
  • 80 carte da gioco
  • 7 carte riassuntive
  • 7 plance personali
  • 30 segnalini pallottola
  • le regole

⇧ Torna al sommario

Le regole di BANG!

Inizialmente verranno distribuiti i Ruoli tra i vari giocatori (Vice e Fuorilegge aumentano in caso di più giocatori) e verranno mischiate le carte Personaggio. Ad ognuno verrà dato un Personaggio che donerà dei poteri speciali e avranno diversi punti vita.

Solitamente vengono prese due carte Personaggi, ne viene scelto uno solo e si utilizza l’altra carta a faccia in giù per indicare i punti vita rimasti, ad ogni perdita si lascia scorrere la carta coprendo le pallottole. Una sorta di memo per il giocatore.

Il ruolo dello Sceriffo è uccidere i Fuorilegge, quello del Vice è proteggere lo Sceriffo e uccidere i Fuorilegge. I fuorilegge ovviamente vogliono uccidere Vice e Sceriffo mentre il Rinnegato deve mantenersi in vita fino alla fine, aiutando l’uno o l’altro a seconda di chi sia in difficoltà.

bang gioco in scatola

Il turno inizia dallo Sceriffo, l’unico a giocare a carte scoperte e su cui si concentreranno le mosse protettrici (del Vice), i tentativi di omicidio (dei Fuorilegge) e gli attacchi/difese del Rinnegato. Quest’ultima figura ha il preciso compito di non far chiudere subito la partita e quindi di riportare tutto a un equilibrio temporaneo fino alla disfatta finale.

Gli speroni si dividono in due categorie, quelli che passano dalla porta, e quelli che passano dalla finestra.

I giocatori pescano due carte ad ogni turno, decidendo di giocarle o conservarle per il giro successivo. Ogni carta ha un suo effetto e può: rubare una carta, obbligare a scartare, imprigionare qualcuno, cambiare le distanze. A proposito di distanza, qualora si volesse sparare a qualcuno è necessario farlo a una distanza di +1, se la pistola in dotazione ha un simbolo contrassegnato dal numero 2 (o si usa una carta Mirino) allora sarà possibile uccidere un personaggio anche a distanza di 2 giocatori. Ad ogni Personaggio è data un’arma con il bordo blu a inizio del gioco ma non sarà possibile accoppiarne due. Per difendersi dall’attacco di uno sparo è necessario avere la carta Mancato. Per ogni attacco andato a segno si perderà un punto vita, qualora si rimanesse a zero si viene eliminati dalla partita. Solo la carta Birra fa recuperare un punto Vita, eccetto per chi li ha già al massimo.

Ogni personaggio può avere un numero di carte in mano proporzionale al numero di pallottole, se queste sono in eccesso andranno scartate.

Il gioco continua fino a quando lo Sceriffo non elimina tutti i Fuorilegge e il Rinnegato, fino a quando i Fuorilegge uccidono lo Sceriffo o fino a quando il Rinnegato rimarrà in vita uccidendo tutti gli altri.

bang! non è un semplice gioco di sparatorie

Se i giocatori sono solo 3 ci sono alcune modifiche al regolamento: giocano Vice, Fuorilegge e Rinnegato in maniera visibile. Il Vice ha il compito di uccidere il Rinnegato, quest’ultimo il Fuorilegge e il Fuorilegge il Vice. Non vale l’uccisione indiretta di uno di questi, pena sopravvivere fino alla fine per raggiungere la vittoria. Ad ogni uccisione si pescano 3 carte e la Birra non vale più se si rimane a giocare in due persone.

Scarica le regole ufficiali di Bang! in Italiano (PDF – 4MB)

⇧ Torna al sommario

Preparazione del gioco da tavolo

bang gioco scatola

La preparazione è molto semplice, vengono separate le varie carte e viene assegnato un ruolo ad ogni giocatore più una carta Personaggio coperta. Lo Sceriffo è l’unico a rivelare apertamente il proprio ruolo.

Raccogliete le carte personaggio mescolatele e datele ai partecipanti che spiegano il Personaggio che hanno ricevuto e ne assumono i punti pallottola.

Per ogni Punto vita su questa nuova carta si rilasceranno dei proiettili, eccetto lo Sceriffo che ne riceverà uno in più. Nel primo turno saranno giocate la carte scoperte blu, poi le altre scoperte (se non vengono giocate verranno scartate), poi le Bang! e Mancato e alla fine le Birre. Perciò meglio preparare le carte seguendo questa logica.

⇧ Torna al sommario

La prima partita a BANG!

Dato che le regole sono tante, anche se semplici per la prima partita è consigliabile giocare completamente a carte scoperte, rivelando da subito il proprio ruolo così da indicare ai novellini come comportarsi in tal caso.

Facendo una prima partita gli si permetterà di capire velocemente le dinamiche del gioco da tavolo.

Le varie azioni sono comunque molto intuitive e sono scritte su ogni singola carta così da poterla leggere tranquillamente durante il turno.

⇧ Torna al sommario

Trucchi di gioco

bang particolare carteNon esiste una vera e propria strategia in questo gioco in scatola ma solo la bravura del giocatore. La mancanza dell’elemento fortuna, se non nella pesca delle carte, e di un modello vincente vero e proprio rendono BANG! molto più vivibile e giocabile.

Alcuni decidono quindi di giocare mantenendo aleatorio il proprio ruolo e muovendo tutto in maniera misteriosa.

I Fuorilegge potrebbero decidere di spararsi per guadagnare il denaro della taglia così che solo uno riesca a uccidere lo Sceriffo (in questo caso è bene collaborare piuttosto che farsi la guerra).

Il Rinnegato invece deve fare sempre il doppio gioco, fingersi alleato dello Sceriffo e uccidere tutti per ricoprirne, infine, il ruolo.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni e opinioni sul gioco

Il gioco di società è ben fatto, le regole tengono di qualsiasi ipotetico deficit e riescono a renderlo più acceso dal punto di vista competitivo.

particolare carte bangLa presenza di un ruolo chiave stimola i giocatori a impersonare il proprio personaggio ma la necessità di giocare in maniera anonima attiva la strategia sottile. Nessuno può far capire chi è ma, al tempo stesso, vuole cercare aiuti e alleati.

Ciò innesca un divertimento e un’abilità senza eguali rendendo di fatto BANG! un gioco in scatola pienamente godibile in compagnia.

Per le regole del gioco e le sue dinamiche è consigliato giocare in molti, prima di tutto per far durare di più la partita ma anche per rendere più complesso il fine di tutti i personaggi.

BANG! riesce a far passare molto tempo ai partecipanti, senza mai annoiare e differenziandosi dagli altri giochi di società esistenti.

Unica pecca: quando si viene eliminati è necessario aspettare che anche gli altri finiscano, preparate quindi un gioco veloce per non far annoiare i giocatori usciti dal gioco in attesa che tutti terminino la partita.

⇧ Torna al sommario

Curiosità su BANG!

Emiliano Sciarra ha ideato questo gioco da tavolo nel 1999 come diverso natalizio da giocare con i parenti. Essendo un grande appassionato di Magic, cercava qualcosa di simile da giocare in più persone, specialmente in gruppi dispari.

Il gioco in scatola ha avuto diverse versioni, inizialmente era tutto basilare e consisteva nel guadagnare dalle taglie dei Fuorilegge ma man mano sono state aggiunte tutte quelle regole che hanno caratterizzato i vari ruoli rendendoli molto più completi e funzionali.

Il gioco di società ha vinto svariati premi come il premio “Best of Show” al Lucca Comics mentre la versione americana vinse diversi Origins Awards nel 2004.

Alla presentazione del gioco a un Club di Scacchi, ebbe talmente tanto successo che i giocatori solevano inviarsi messaggi con la scritta BANG! a cui rispondere subito “Mancato”. Per circa due anni furono talmente presi a giocare alle carte da trascurare completamente i propri scacchi.

Ogni anno viene organizzato un campionato di Bang! sul territorio italiano, a cura della dv Giochi.

Chi è Emiliano Sciarra?

Emiliano Sciarra, leva 1971, non è solo un autore di giochi, ma ricopre le vesti di autore di videogiochi, divulgatore ludico e… musicista!

Appassionato dei giochi di società e di enigmistica crea negli anni un videogioco per il Commodore 64 (Ciuffy) e diverse opere di saggistica, collaborando poi con fanzine e riviste di settore, innescando dibattiti e riflessioni in ambito ludico.

Dal 2002, anno della pubblicazione di Bang! in collaborazione con daVinci Editrice, si occupa attivamente di questo gioco da tavolo di cui ha poi realizzato tutte le millemila espansioni, e diversi altri titoli tutti di estremo successo.

Oltre ai giochi da tavolo la sua passione per la scrittura lo porta a scrivere diversi saggi, di cui due molto interessanti in ambito ludico:

  • L’arte del gioco
  • Il simolismo dei giochi

Il plagio di Bang!

Dato il successo di questo gioco da tavolo nel 2007 una casa di produzione Cinese, la Yoka Games e il suo distributore americano Ziko Kgames, LLC, realizzano Legend of the Three Kingdoms un gioco da tavolo che copia interamente le meccaniche e le carte di Bang!, modificandone solamente l’ambientazione che dal Western si sposta nell’antica Cina.

Emiliano Sciarra e la dV Giochi nel 2010 provano così a fare una causa internazionale alla Ziko, per violazione del diritto d’autore.

La corte americana nel 2016 però rigetta l’accusa, creando un precedente, in quanto secondo gli avvocati le meccaniche di gioco si possono replicare senza vincoli legali, dimostrando così le falle burocratiche della legge sul diritto d’autore (fonte bgdlegal).

La comunità ludica sull’argomento risulta così spaccata in due, pur se la maggior parte degli appassionati condanna il plagio di Bang!, in molti sono concordi con la sentenza degli avvocati americani.

Su Board Game Geek, su Wikipedia e su molti siti di settore nelle voci dedicate al gioco cinese viene esplicitato che LTK è praticamente una fotocopia colorata diversamente di Bang!

⇧ Torna al sommario

Differenti versioni/edizioni o espansioni

Ci sono stati diverse edizioni ed espansioni di cui un’edizione Deluxe nel 2007 e nel 2009, l’edizione per il Decimo Anniversario e 4 edizioni.

Le espansioni sono “High Noon”, “Dodge City”, “Per un pugno di carte”, “Wild West Show”, “Gold Rush” e la “Valle delle Ombre”. Ognuna con l’aggiunta di carte azioni e carte Personaggio il cui scopo è movimentare ulteriormente la partita e renderla ancora più dinamica. Ad oggi solo Dodge City ha implementato la lista dei possibili giocatori aggiungendo un’altra figura del Rinnegato.

Una menzione naturalmente va alla versione supermegabaribari deluxe di Bang! in contenitore a forma di pallottola e che contiene le espansioni Dodge City, Mezzogiorno di fuoco, Per un pugno di carte, 3 personaggi speciali, 2 carte personalizzabili e… la stella dello sceriffo!

BANG! La Pallottola - Edizione De Luxe
Bang! La Pallottola
Prezzo gioco35,22 €
0 €
logo amazon
35,22 €
Prima: EUR 39,90
Sconto 12%
BANG! La Pallottola - Edizione De Luxe
Bang! La Pallottola
Prezzo gioco35.91 €
costo spedizione6.9 €
logo ebay

In ultimo segnalo che è possibile acquistare un particolare “accessorio” per gli appassionati di Bang!, ovvero un kit di updgrade del mazzo base che offre 8 carte giocatore deluxe e 34 segnalini pallottola in legno.

dV Giochi DVG9113 - Reloaded, Set di Accessori per il Gioco di Carte Bang
Bang! Reloaded
Prezzo gioco7,90 €
0 €
logo amazon
dV Giochi DVG9113 - Reloaded, Set di Accessori per il Gioco di Carte Bang
Bang! Reloaded
Prezzo gioco7.9 €
costo spedizione5.5 €
logo ebay

Come proteggere le carte di Bang!

Come in ogni gioco che si rispetti prima o poi, a furia dell’usura, si rischia di rovinare le carte segnandole o peggio ancora strappandone pezzi. Bang! in casi come questi diviene inusabile a meno che non se ne acquisti una nuova copia o si richieda alla casa di produzione una sostituzione delle carte danneggiate.

Per prevenire questi problemi è conveniente comprare delle bustine protettive, che devono avere misura 56 x 87 mm. Attenzione che in genere i pacchi di bustine sono da 100, ma Bang! in versione base ha 110 carte.

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

3.68/5 (4)

Aiutaci! Se lo hai provato vota questo gioco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here