valutazione librogame

Dopo aver esaminato quasi 100 librigame mi sono reso conto che era necessario codificare meglio il mio metodo di valutazione.

Questo perché fino a qualche tempo fa analizzavo i differenti gamebook recensiti per questo sito in maniera inconscia, senza poi effettivamente provare a dare loro uno pseudovoto finale e capire a livello soggettivo quanto mi erano piaciuti in relazione agli altri.

Per questo motivo ho deciso di standardizzare il mio metodo di valutazione e per costruirlo ho utilizzato questi passaggi:

  1. Ho buttato giù una mappa mentale degli aspetti da valutare
  2. Ho sottoposto a giuria popolare gli aspetti (su un gruppo su facebook e tutto italiano dedicato ai librigame)
  3. Dopo aver raccolto i feedback ho compreso come agire di conseguenza
  4. Definito le percentuali di ogni aspetto
  5. Per ogni sottoaspetto ho definito il suo valore
  6. Ho votato tutti i librigame recensiti e analizzato il risultato in relazione agli altri.

Ma andiamo a vedere i differenti aspetti che vado quindi a considerare nelle mie valutazioni

schema per valutare librogame

Che se non vi spiego forse possono sembrare astrusi e non pertinenti. Quindi procedo a rendervi partecipi dei miei deliri mentali.

Comparto Narrativo

Una sezione dedicata a capire quanto è stato scritto bene il librogame. La divido in:

  • Originalità complessiva: quanto è originale il titolo rispetto agli altri
  • Stile narrativo: come è scritto?
  • Omogeneità tra i paragrafi: passare da un paragrafo all'altro ci lascia interdetti e confusi per mancanza di continuità di narrazione o elementi ricorrenti o il passaggio tra i paragrafi è fluido?
  • Uso consapevole della divisione in paragrafi: è necessario passare tra un paragrafo e l'altro o in alcuni casi si poteva evitare e creare un paragrafo unico?
  • Caratterizzazione dei personaggi: quanti elementi informativi relativi ai personaggi vengono forniti al fine di immedesimarsi con loro o di conoscerli?
  • Ambientazione: quanto è strutturato e descritto il mondo di gioco?

⇧ Torna al sommario

Meccaniche

Dove analizzare tutta la componente gioco, chiaramente non avendola i romanzi interattivi spesso ne vengono penalizzati, ma del resto creare un gameplay efficace non è solo abilità, ma anche arte

  • Bug/Loop: se presenti inficiano l'esperienza di gioco
  • Bilanciamento: quanto è bilanciata l'esperienza di gioco? È impossibile completare il titolo per colpa di fattori non gestibili dall'utente?
  • Omogeneità con il comparto narrativo: le meccaniche di gioco sono legate al comparto narrativo o avulse?
  • Modalità di gioco differenti: si può provare il titolo in modalità differenti che magari ne aumentano o abbassano la difficoltà?
  • Semplicità di comprensione/applicazione delle meccaniche: quanto è difficile capire il regolamento? E applicarlo?
  • Controllo se aleatorio/Diceless o alea bilanciata: la fortuna è predeterminante o meno?
  • Presente meccanica di salvataggio: ad un certo punto dell'avventura si può salvare o se si conclude infelicemente è necessario ricominciare da capo?
  • Originalità delle meccaniche: le meccaniche di gioco sono originali o già viste?
  • Richiesto tavolo: si può giocare ovunque il titolo oppure richiede lanci di dadi, compilazione di mappe e registri personaggi a gogo?

⇧ Torna al sommario

Interazione

Uno degli aspetti che rendono un librogame decisamente differente da un libro, ovvero quanto cambia la storia a seguito delle nostre scelte.

  • Profondità: per farla breve, una scelta ad inizio libro quanto ne cambia il finale? (si l'ho fatta troppo breve ;P chiaramente anche il numero di finali e meccaniche di gioco dicono la loro in questo fattore)
  • Rigiocabilità: diversa dalla profondità, perchè magari anche con solo un finale si possono totalizzare punteggi differenti o recuperare oggetti/achievement differenti
  • Longevità: quanto dura la nostra esperienza di lettura e gioco?

⇧ Torna al sommario

Sentiment

Certo che valutare in maniera matematica la componente emotiva non è possibile, ma si fa quel che si può per arrivare ad un voto complessivo

  • Provoca sorpresa: quel che stupisce entusiasma!
  • Provoca soddisfazione: una volta concluso si è contenti dell'avventura giocata?
  • Alcune elementi provocano frustrazione: tipo c'è un true path? ;P
  • Da prima della lettura qualcosa è cambiato in me? Tipo ora guarderò gli altri LG con occhi diversi? Il titolo ha lasciato in me informazioni/emozioni a prescindere dall'esperienza di gioco e lettura?
  • Quanto mi sono divertito? A parte tutte le analisi tecniche mi sono divertito molto, medio o niente?
  • Ha soddisfatto le mie aspettative? In relazione a quel che ho letto e da come il titolo si presenta, una volta concluso, sono soddisfatto no no?

⇧ Torna al sommario

Illustrazioni

Anche l'occhio vuole la sua parte! Sopratutto ora che il la qualità media degli LG si sta alzando!

  • Le illustrazioni sono numerose?
  • Sono di qualità o semplici scarabocchi?
  • Aggiungono informazioni o emozioni al comparto narrativo o sono buttate a caso?
  • Sono presenti illustrazioni filler art a smorzare il peso delle parole tra un paragrafo e l'altro?

⇧ Torna al sommario

Edizione

Anche il miglior librogame del mondo stampato su carta igienica potrebbe non venire considerato

  • Quanto è maneggevole l'edizione? Lo posso leggere in ogni condizione e ovunque?
  • La copertina è di qualità o una immagine presa a caso dalla rete?
  • La stampa è di qualità ho ha sbavature o lascia una sensazione di scarso valore? Il libro si sfalda dopo che viene aperto la prima volta o dura nel tempo?
  • Impaginazione interna: come sono impaginati i paragrafi? Aiutano la lettura o la ostacolano? Come vengono usati i grassetti?
  • Impaginazione eventuale registro di gioco: il registro del personaggio ha una sua grafica, per farci calare meglio nella parte, o è un semplice foglio squadrato?
  • Rispetto agli altri librigame contemporanei come è il rapporto qualità prezzo?
  • È stato effettuato un lavoro di revisione dei testi e di eventuali refusi o no?

In ultimo e per i più curiosi che si chiedono come avvenga questa tipologia di votazione, che potrebbe sembrare lunga da applicare, vi svelo che in realtà è strutturata per esser gestita in maniera semplificata e a prova di errori grazie a dun pannello di controllo a checkbox o eventualmente scelte multiple (lavorativamente nasco come programmatore). Registrati i dati sul database su cui poggia Mi.Gi. una volta richiamate le informazioni vengono calcolate assegnando ad ogni dato un valore (che può essere positivo o negativo in base alla tipologia di elemento) e che nella loro totalità eventualmente forniscono un valore totale che è riferito alla percentuale assegnata.

strumento recensione librogame

Perché non sono quindi pubblici i singoli valori ma solo la loro totalità nella sezione? Colpa e merito di Marco Zamanni che giustamente mi ha fatto notare che rendere questi dati visibili in ogni recensione la allunga di troppo. Per questioni di trasparenza però vi vado a fornire i dati aggregati che poi in base alle percentuali vanno a definire il voto finale.

Ora, che tutti questi voti sono esposti al pubblico ludibrio, mi muoverò verso il prossimo passo: migliorare il ludoritmo che governa autonomamente la classifica dei migliori librigame di questo sito aggiungendo anche questi dati a quelli ad oggi considerati. Rimanete sintonizzati che ne vedrete delle belle!

Se al contrario volete farmi notare informazioni e refusi a questo mio sistema di valutazione la parola è vostra, più sotto nei commenti.