inferno

A 700 anni dalla morte del grande Poeta scopriamo un librogame basato sul primo volume della Divina Commedia che vedrà Dante tornare agli Inferi in cerca di suo fratello Francesco. Ottima narrazione, studiata ambientazione e differenti approcci di gameplay per ognuno dei 9 canti che compongono quest'opera.

PRO

  • Decisamente iconografico
  • Gameplay vario e studiato sulle infernali atmosfere
  • Numerose e splendide illustrazioni
  • Ottimo e preciso lavoro di ricerca e ambientazione
  • Alternanza di personaggi

CONTRO

  • Registro narrativo non per tutti
  • La mia copia aveva alcune imperfezioni tipografiche (non so se è un problema generalizzato)
  • L'approccio dei due personaggi agli eventi pur se diverso sulla carta è identico ai fini pratici

Oggi vi parlo di un gamebook molto particolare e che purtroppo vi presento con estremo ritardo sull'anno scorso, momento migliore in cui parlarne.

Vediamo insieme Inferno, primo volume della collana Gamebook Italia a cura della Watson, che pur essendo riuscito ad acquistare già da qualche mese (appena uscito a fine 2021 era introvabile), era li che mi guardava dagli scaffali.

Inferno è un librogame a cura di Alberto Orsini di cui abbiamo visto, qui su Mi.Gi., quasi tutti i suoi titoli usciti ad oggi: Sherlock Holmes, La maschera di Celestino, il Sangue del barbaro e Fresco di Stampa.

Il gamebook che vedremo a seguire esce in occasione dell'anniversario dei 700 anni dalla morte del Padre della Letteratura ed è un ottimo esempio che dimostra di come effettivamente si possa realizzare un bel librogame in argomento e non con una pallida e fittizia interazione come in l'Inferno Spiegato Male.

Grazie a questo volume la Watson inaugura così una collana dedicata ai grandi classici della letteratura italiana, oltre alla collana che conosciamo dedicata ai grandi classici della narrativa straniera.

Corposo volume di oltre 450 pagine e altrettanti paragrafi è edito nel classico formato della casa editrice romana, un economico tascabile con copertina a colori in leggero cartoncino, brossurato a colla, con stampa interna su carta riciclata in bianco e nero a bassa grana. Interessante espediente per abbassare i costi in un periodo in cui la carta scarseggia ma soprattutto che rende il volume abbastanza comodo da leggere a dispetto del volume delle pagine.

All'interno troviamo poi numerose e splendide illustrazioni a piena pagina, filler art e alcune volte che riempiono due facciate a cura di Federica Lauria e Mauro Allocci, con cui aiutarci ad immedesimare nella cupa atmosfera Dantesca.

Prima di parlare di tutti i meriti del volume un piccolo appunto va però fatto all'edizione, che non so se sia solo nel mio caso, ma ha alcuni minimi difetti di stampa che si rivelano nelle illustrazioni a piena pagina e nella scheda personaggio: in alcune infatti il foglio è stato tagliato in maniera non corretta lasciando una banda bianca o mozzando parti dell'illustrazione.

Niente di troppo problematico ma che immagino disturbi qualche collezionista.

A parte questi difettucci di stampa vediamo i veri aspetti che rendono particolare questa Divina Commedia interattiva.

La narrazione e la ricerca storica sono in assoluto splendide e pertinenti. Ai lunghi e corposi paragrafi, adagiati su nove canti che aiutano l'ergonomia del gameplay, si associa una prosa spesso pertinente con l'opera originale, da cui si discosta parecchio negli eventi e nelle modalità visto e considerato il diretto proseguimento a livello di eventi descritti dal Sommo Poeta. Il risultato è  così un prosieguo dell'opera di Dante, aggiornata a livello immaginifico, con alcuni espedienti narrativi degli ultimi secoli. Negli eventi ritroviamo poi, come da ammissione dell'autore, alcune atmosfere e elementi ludici tratti dal videogioco Dante's Inferno (assoluzione e condanna delle anime e Boss Fight ad esempio).

A chi conosce Orsini, quel che salta all'occhio è di come il genere narrativo questa volta si discosti dall'investigativo/giallo, spostandosi sul fantastico a tratti epico, ma del resto diversamente non si poteva fare trasponendo l'opera prima di Dante, pur se ritroveremo enigmi da risolvere via via che scorrono i paragrafi.

Dal punto di vista del gameplay ci troveremo così a dover gestire di canto in canto, in maniera totalmente diceless, Dante e suo fratello Francesco, fra di loro complementari: uno dedito all'intelletto e alla favella e l'altro alla forza e alla destrezza. La struttura di gioco, che se nei primi canti fornisce l'illusione di esser ripetitiva, mettendo così più in risalto la narrazione si rivela in realtà esser ben differente e unica in tutti i canti, man mano che prosegue il volume, mantenendo però alcuni pattern dei precedenti capitoli.

Se le atmosfere e gli eventi ci riusciranno a sorprendere anche il gameplay fornisce così elementi unici all'intera vicenda, mostrandoci così un gamebook completo per ogni suo aspetto.

In conclusione ci troviamo così di fronte ad un volume DANNATAMENTE profondo e estremamente longevo, grazie alla sua mole che presenta una struttura che varia di canto in canto ma tendenzialmente è ad albero con innesti e non presenta mai loop o situazioni frustranti. La rigiocabilità però non è delle più estreme, vuoi perché i canti si possono usare come checkpoint o per le soluzioni agli enigmi in fondo al volume che aiutano a non bloccarsi in dati paragrafi oppure per l'esiguo numero di combinazioni di finali. Questo però non è sicuramente un male perché aiutano a non frustrare il lettore che, in due/tre run condite da "salvataggi di gioco" riuscirà a concludere il volume provando i vari epiloghi.

Scheda Tecnica di Inferno

Genere
Fantasy

Introduttivo
NO

Tipo
Librogame

Tipologia
Avventura autoconclusiva

Combattimenti
Non presenti

Enigmi
SI

Pagine
452

Stile Narrativo
Spettacolare

Regolamento
Medio

Difficoltà
Medio

N° paragrafi
450

Percorsi alternativi
Molti

Genere del protagonista
Maschile

Diceless
Si

Titolo originale
Inferno

Anno edizione
2021

Casa editrice
Watson Edizioni

Adatto per
14/99 anni

Edizione
Standard

Richiesti
Carta, Matita, Scheda personaggio

Tipologia

librogame
Gioco
Libro
Offerta

Posizione in classifica

Aggiornate al 05 dicembre 2022
  • Su 179 librigame

Trama

Dante è riuscito ad uscire indenne dall'Inferno, ma suo fratello Francesco, non sapendo della cosa, nel frattempo è partito alla sua ricerca. Dante, saputa la cosa torna all'Inferno cercando di salvare il fratello dai pericoli a cui era riuscito a scampare e, nel frattempo a provare a salvare Beatrice.

Questi eventi inavvertitamente liberano Lucifero dalle catene che lo tenevano recluso nel sottosuolo ed ora, gestendo in maniera alternata i due fratelli Alighieri, dovrete cercare di eliminare il dio degli Inferi riuscendo poi a uscire dalle profondità dell'Ade.

⇧ Torna al sommario

Lista dei librogame della serie Game Book Italia

Ad oggi in questa serie di librigame che ripercorre in maniera diversa alcuni dei grandi classici italiani possiamo trovare tre volumi fra di loro autoconclusivi, che si affiancano alla linea Gamebook dedicata ai classici della letteratura internazionale rivisti in formato interattivo e un cortogame, tutti ambientati nell'universo narrativo della Divina Commedia

⇧ Torna al sommario

Modalità di gioco

Oltre ai bivi e alla risoluzione di enigmi sono presenti delle regole introduttive per gestire i due fratelli.

Nel corso delle run però ci troveremo, di canto in canto a dover raggiungere dati obiettivi. Per farlo verranno spiegate meccaniche differenti, come trovare indizi, recuperare equipaggiamenti o accumulare la giusta energia per affrontare combattimenti.

In maniera alternata dovremo usare i due fratelli, che hanno un differente approccio alla vicenda. Dante più riflessivo e comunicativo, Francesco di menare.

⇧ Torna al sommario

Le caratteristiche di Dante e Francesco

Entrambi i protagonisti hanno due caratteristiche:

  • Dante ha Vita nova (i punti vita) e Poetare (da spendere per superare date situazioni)
  • Francesco ha Forza (i punti vita) e Lotta (da spendere per superare date situazioni)

Entrambi i PV dei due protagonisti partono da 5 e arrivati a 0 porteranno alla morte del personaggio, mentre Poetare e Lotta possono arrivare a zero o salire in funzione delle scelte. Bisognerà così capire quando investire o meno i punti.

⇧ Torna al sommario

Comportamento e Combattimento

Entrambi i fratelli in date situazioni si troveranno di fronte a situazioni in cui decidere come agire:

  • Dante con ostilità, gentilezza o astuzia
  • Francesco con spada, pugno o lancio

Scegliendo come affrontare l'evento si avrà o meno successo. In caso di successo si dovrà barrare l'apposita casellina che, raggiunti i 5 punti, permetterà di recuperare un punto di Poetare o Lotta, in funzione del personaggio che raggiunge la cinquina.

⇧ Torna al sommario

Sacralità e Cura delle Anime

In alcuni casi, come avviene in Dante's Inferno, si dovrà scegliere se assolvere o condannare le anime che incontreremo. Una volta scelto come comportaci dovremo andare in coda al volume al Libro delle Anime, ricercare l'anima in oggetto e vedere il risultato che ci potrà fornire un modificatore positivo, neutro o negativo e una modifica al valore di Sacralità e Cura delle anime anche questo in positivo o negativo.

⇧ Torna al sommario

Prova su abilità

In alcuni casi ci verrà chiesto di capire se il nostro valore, di una delle varie abilità, è superiore o minore ad un dato numero e andare ad un dato paragrafo di conseguenza.

⇧ Torna al sommario

Morte dei personaggi

Morendo a seguito di termine dei PV o su instanth death la storia non termina e si può continuare con la storia, saltando i cerchi (canti) del fratello che più non è. Al termine avremo così inibita una scelta, ma si potrà lo stesso concludere il volume.

⇧ Torna al sommario

Checkpoint

Come vi ho spiegato precedentemente i canti si possono usare come checkpoint, pur se non sono codificati nelle regole come ad esempio avviene nel Cavaliere del Sole Nero.

Consiglio quindi di appuntarsi i valori e gli equipaggiamenti ad inizio canto per eventualmente riprendere la run da quel punto in caso di risultato non soddisfacente.

⇧ Torna al sommario

Oggetti e Note

Nel corso delle run troveremo alcuni oggetti da usare direttamente nella run o che cambieranno il nostro finale. Sempre nel corso dell'avventura ci troveremo a doverci appuntare parecchie informazioni per capire come superare le varie difficoltà.

⇧ Torna al sommario

Per chi è adatto questo Librogame

Pur se a prima vista potrebbe essere adatto a tutti bisogna assolutamente comprendere che è sicuramente indicato a partire dai 14 anni, dato che il registro narrativo a tratti è complesso. Altro elemento da valutare nel capire per chi può essere indirizzato questo libro è che la storia assume spesso contorni fortemente fantasy. Infine, sia per le dimensioni che per la pur lieve complessità sicuramente non è indicato per neofiti dei gamebook dato che si aggiunge una narrazione interrotta da un gameplay tarato su un livello abbastanza medio di difficoltà che diviene semplice, per chi è avvezzo, usando i checkpoint e le soluzioni ma altamente godibile e iconografico.

Valutazioni

Secondo il nostro recensore

7.75/10

Molto Buono

Scopri qui il nostro metodo di valutazione

Sentiment 35/60
Interazione 40/40
Comparto narrativo 36/40
Meccaniche di gioco 26/40
Illustrazioni 10/10
Edizione 8/10

Secondo gli utenti registrati

Gli utenti di Mi.Gi. pensano che Inferno abbia queste caratteristiche:
75%
95%
70%
60%
Il voto medio bayesano degli utenti di Mi.Gi.
 6.7/10 (2)

Per votare questo librogame e modificarne la posizione in classifica è necessario essere registrati al sito.
Registrati ora!