caronte nocchiere inferi

A cosa è dovuta la nascita di Caronte? Lo scopriremo in questo gamebook, dove impersonando questa icona proveremo a conquistare il titolo di traghettatore degli Inferi, in un gameplay articolato e diceless che ci vedrà far crescere il nostro personaggio e la sua imbarcazione

PRO

  • Particolare ridefinizione della figura di Caronte
  • Ottima e immersiva prosa
  • Differenti plot twist ai fini del gameplay
  • Gameplay meritocratico e di semplice comprensione

CONTRO

  • Sul lungo non rigiocabile
  • Alcuni enigmi richiedono competenze sui miti

Dopo aver affrontato nuovamente le avventure di Dante nell'Inferno di Orsini continuiamo a percorrere le strade dell'Ade, ma questa volta sfruttiamo quelle fluviali dell'Acheronte, grazie a un ottimo librogame, secondo nella collana Gamebook Italia della Watson Edizioni, a cura di una delle icone della letteratura interattiva in Italia, ovvero Francesco Di Lazzaro, pluriautore di librigioco e patron fondatore di Librogame's Land.

Premiato nel 2022 come migliore librogame italiano, questo volume risulta molto particolare e, pur essendo totalmente differente, richiama alcuni aspetti di Fausto e Furio solo zanne originali, dato che dovremo craftare il nostro veicolo o meglio imbarcazione, in quanto ci troveremo a impersonificare Caronte, il nocchiere degli Inferi.

Edito nel classico formato Watson, ovvero un economico volume dalla copertina a colori in cartoncino leggero illustrata da Vincenzo Pratticò, si presenta con una impaginazione interna altamente fruibile, che mi è sembrata a seguito di diverse run priva di refusi e che vede all'interno illustrazioni filler art e a piena pagina a cura di Alessio Fiorasi.

Diversamente dai precedenti volumi dell'autore, come ad esempio Carmilla sempre nella collana Watson, la prosa è più snella e i paragrafi risultano più corti ma comunque ben più corposi rispetto ad altri gamebook e risultano oltre che ben descrittivi, in uno stile decisamente aderente all'ambientazione, con conseguente elevata immersività da parte del lettore nei panni del protagonista della vicenda e vostro alter ego nell'avventura, ovvero un aspirante Caronte.

La vicenda infatti ci riserverà parecchi colpi di scena, per lo più incentrati a comprendere le anime che ci troveremo di fronte, gestendo di volta in volta i casi particolari che daranno un colpo di coda alla nostra esperienza di gioco e alla conseguente conclusione. Il volume difatti si potrà terminare in due maniere più o meno positive o in tutta una serie di game over e/o finali non positivi. Va puntualizzato che lo studio del personaggio è molto puntiglioso e, nelle varie run, ci troveremo a affrontare tutti i personaggi chiave della mitologia di Caronte, alcuni di questi effettive icone storiche.

La struttura, divisa in tre parti, prevede una sezione introduttiva e una conclusiva a railroad e una centrale a mappa aperta, dove si svolgerà il grosso della run e dove potremo far crescere il nostro personaggio e la sua imbarcazione per cercare di trasformarlo nell'unico traghettatore degli Inferi. Al termine della terza sezione ci troveremo poi ad un conteggio di inventario: in funzione di modificatori all'imbarcazione, oboli raccolti e parole chiave accumulate potremo ottenere un dato punteggio che ci permetterà di arrivare ai differenti finali, positivi o meno.

Il gameplay, totalmente diceless, risulta così basato sul Prova & Ripeti, cosa che ci porterà più volte a ripetere la run per capire i corretti passi e come esplorare la mappa aperta, struttura a True Path Nascosto che richiama in parte l'esperienza di gioco de le Fatiche di Autolico, per risolvere al meglio l'avventura. Rispetto alle dimensioni il volume risulta così decisamente longevo e sicuramente sarà necessario compiere più e più run gestendo al meglio tutta la sezione centrale del volume, che risulta decisamente profonda, come del resto si immagina sia il letto dell'Acheronte.

Scheda Tecnica di Caronte. Il nocchiero degli Inferi

Genere
Fantasy

Introduttivo
NO

Tipo
Librogame

Tipologia
Avventura autoconclusiva

Combattimenti
Non presenti

Enigmi
SI

Pagine
242

Stile Narrativo
Spettacolare

Regolamento
Medio

Difficoltà
Medio

N° paragrafi
230

Percorsi alternativi
Molti

Genere del protagonista
Maschile

Diceless
Si

Titolo originale
Caronte. Il nocchiero degli Inferi

Anno edizione
2022

Casa editrice
Watson Edizioni

Adatto per
16/99 anni

Edizione
Standard

Richiesti
Dado, Carta, Matita, Scheda personaggio

Premi vinti

LGL Award Miglior Librogioco Italiano 2022

Tipologia

librogame
Gioco
Libro
Offerta

Posizione in classifica

Aggiornate al 05 dicembre 2022
  • Su 179 librigame

Trama di Caronte. Il nocchiero degli Inferi

Il tuo passato ti è oscuro, tranne il tuo nome: Alineo. Ti desti in un luogo oscuro e tenebroso.

Errando giungi ad un corso d'acqua decisamente inquietante e pian piano ti inizi a rendere conto di dove ti trovi. Sei giunto nel regno dei morti, ma non hai memoria del tuo decesso.

Davanti a te si para il Re degli Inferi e ti svela il tuo possibile destino. Impadronirti dell'arte della navigazione per traghettare le anime dei defunti da una sponda all'altra dell'Acheronte guadagnando oboli. Se riuscirai a procurartene di più del tuo antagonista, sui flutti del fiume dei morti, potrai assumere il ruolo di Caronte.

⇧ Torna al sommario

Lista dei librogame della serie Gamebook Italia

Ad oggi in questa serie di librigame che ripercorre in maniera diversa alcuni dei grandi classici italiani o che ne sfrutta l'ambientazione possiamo trovare tre volumi fra di loro autoconclusivi e tutti ambientati nell'universo narrativo della Divina Commedia, realizzandone avventure distopiche e approfondendo alcuni dei protagonisti di uno dei capostipiti della letteratura italiana.

  • Inferno
  • Caronte, il nocchiere degli inferi
  • Pier Delle Vigne - I Giorni del Giudizio

⇧ Torna al sommario

Modalità di gioco

Oltre ai bivi sono presenti molteplici meccaniche di gioco all'interno di questo gamebook. Vediamole insieme, pur se vi dico sin da subito che non dovremo affrontare scontri, nel senso lato del termine e che la dea bendata non è presente, grazie ad un gameplay totalmente diceless ma che nella sezione centrale del volume prevede un cospicuo book keeping.

⇧ Torna al sommario

Caratteristiche

Ad inizio avventura dovrai assegnare fino a 8 punti alle tre caratteristiche:

  • Navigazione
  • Intimidazione
  • Intelligenza

Nel corso dell'avventura raramente potrai migliorare direttamente questi valori, ed eventualmente con ulteriori modificatori craftando la tua imbarcazione e ti troverai nel corso del gioco a spendere punti per poter accedere a dati paragrafi senza mai arrivare allo 0.

A queste caratteristiche si aggiungono i punti di Pneuma, che partono da 8 e sono praticamente i tuoi Punti Vita. Nel corso della run li potrai perdere e, in caso di loro azzeramento, dovrai dirigerti ad un dato paragrafo.

⇧ Torna al sommario

Oggetti, Oboli e Imbarcazione

Nel corso di ogni run sarà possibile trovare alcuni oggetti dagli usi più disparati, come variabili o come modificatori.

In quanto Caronte l'obiettivo sarà poi di racimolare il più alto numero di oboli, traghettando anime o compiendo particolari gesta.

Infine, man mano che proseguiremo nell'avventura, potremo acquistare upgrade per la nostra imbarcazione, che ci forniranno bonus alle caratteristiche e non solo.

⇧ Torna al sommario

Parole chiave e Premonizione (richiamo dell'Acheronte)

Nel corso della run, in funzione delle nostre scelte, potremo ottenere date parole chiave. Esse ci potrebbero direttamente servire nel corso dell'avventura o contribuire, con la loro presenza/assenza al punteggio finale che decreterà la possibilità o meno di diventare Caronte.

Come in tutti gli altri volumi di Hellas Heroes vi è poi la possibilità di sfruttare la premonizione, in questo volume chiamata Richiamo dell'Acheronte. Nei paragrafi segnati in corsivo potremo così avanzare di 10 , quindi dal paragrafo 200 andare al 210, come sottoforma di premonizione. Fatta questa scelta non potremo tornare indietro e, leggendo il paragrafo, potremo trovare giovamento o tutto il contrario rispetto a leggere il paragrafo classico. Una scommessa nelle prime run, ammortizzata come investimento nelle run a seguire.

⇧ Torna al sommario

Per chi è adatto questo Librogame

Il gameplay, pur se non così complesso, lo rende comunque un libro indicato da chi ha già provato una dinamica a bivi e quindi non proprio per veri neofiti. La sua relativa brevità e la possibilità di trovare giovamento una volta gestite due/tre run di studio, lo rendono però indicato a chi ha giù affrontato un romanzo a bivi e vuole qualcosa di leggermente più complesso e a tema fantastico.

A livello d'età, complice alcuni aspetti adulti, lo rende ottimo a partire dai 16 anni e non prima.

Valutazioni

Secondo il nostro recensore

8.85/10

Ottimo

Scopri qui il nostro metodo di valutazione

Sentiment 55/60
Interazione 40/40
Comparto narrativo 40/40
Meccaniche di gioco 22/40
Illustrazioni 10/10
Edizione 10/10

Secondo gli utenti registrati

Gli utenti di Mi.Gi. pensano che Caronte. Il nocchiero degli Inferi abbia queste caratteristiche:
80%
80%
60%
80%
Il voto medio bayesano degli utenti di Mi.Gi.
 6.4/10 (1)

Per votare questo librogame e modificarne la posizione in classifica è necessario essere registrati al sito.
Registrati ora!