il cacciatore di ombre

La storia complessa, legata ad un gratificante gameplay che offre una enorme crescita del personaggio, in aggiunta ad un splendido formato che agevola la lettura fanno del Cacciatore di Ombre uno dei più interessanti gamebook per bambini.

PRO

  • Storia decisamente ben articolata
  • Illustrazioni e impaginazione di livello epico
  • Racconto ben corposo
  • Aumento graduale delle potenzialità dell'eroe decisamente gratificante

CONTRO

  • Il finale agrodolce, che lascia un poco di amaro in bocca potrebbe non soddisfare tutti, data la fatica nel raggiungerlo
  • Alcuni enigmi bloccanti potrebbero aumentare la frustrazione impedendo di completare il volume

Di librigame a partire dai 10 anni e molto simili a quelli per adulti di questa nuova generazione, mi sembra che non ve ne siano molti attualmente in commercio, localizzati in lingua italiana.

Oltre allo splendido Le Cronache di Catusia: il concilio dei topi difatti non me ne vengono in mente altri, visto e considerato che tutti gli altri gamebook per bambini difettano o nel comparto narrativo o nella struttura o nel gameplay o in tutte e tre le caratteristiche. Il Castoro edizioni, che ringrazio per la copia di recensione inviatami, è riuscito nell'intento di localizzarne uno che, a dispetto di alcune criticità, risulta molto gradevole e di parecchie spanne più evoluto rispetto a molti altri libri gioco per questa fascia d'età.

Il volume di cui vi parlo è Il Cacciatore di Ombre, di Simon Tudhope, con illustrazioni di Tom Knight e si presenta in una veste editoriale splendida e decisamente strutturata per il target a cui si rivolge. La copertina con ali è a colori e stampa olografica e all'interno l'impaginazione è in bianca e nera su carta lucida. I 12 enigmi presenti nel volume sono accompagnati da una illustrazione a doppia pagina. I paragrafi sono ben evidenziati con un font gggiovine, l'interlinea abbondante rende agevole la lettura e l'intero volume è pieno di illustrazioni filler art che riprendono elementi dell'avventura. Unico neo da questo versante è la mancanza di una coppia di dadi stampata in alto o in basso sulle pagine, per simulare il lancio degli stessi quando non se ne hanno a disposizione, ma il volume presenta una organizzazione interna assolutamente ammirevole e da prendere assolutamente come esempio, anche per molti librigame per adulti, che ad esempio hanno paragrafi in sequenza, cosa che in questo caso assolutamente non avviene ed anzi sono fra loro decisamente ben miscelati, compresi i finali che son persi in mezzo ad altri paragrafi per evitare eventuali spoiler.

Il comparto narrativo de il Cacciatore di Ombre è decisamente corposo e attinge a piene mani dalla narrativa fantasy classica, pur se è sicuramente il Signore degli Anelli da cui l'autore ha più attinto e impersonando il nostro eroe ci troveremo a intraprendere un viaggio, fuggendo dalla nostra "Contea", per compiere la missione che ci viene assegnata e per poi ritornare nella terra che ci ha cresciuto, ritrovandola cambiata. Con un concetto simile alla "Navigator", per intenderci.

Il protagonista, e con lui il lettore, si troverà così ad affrontare un percorso che lo porterà a crescere e comprendere il proprio passato, come il buon Garion nei romanzi di David Eddings, facendoci man mano calare nella parte e fornendoci sempre più elementi con cui immedesimarci nella vicenda che prevede parecchi intrecci e risulta decisamente complessa, grazie al fatto che per arrivare al corretto finale dovremo passare per buona parte dei 435 paragrafi complessivi del volume. Da questo punto di vista la struttura è a railroad, che spesso rasenta il true path ma comunque risulta decisamente gratificante, pur se prevede in pieno di affrontare il volume grazie ad un intenso Prova&Ripeti in cerca delle corrette scelte che permettono di proseguire nelle vicende senza perire negli scontri o nei vari game over e offre, come buona parte dei librigame di nuova generazione italiani, un inteso approfondimento sul background del protagonista e sulla lore che lo accompagna.

Dal punto di vista del gameplay, non così complesso da comprendere, vi è l'influsso dell'alea ma che risulta sicuramente gestibile una volta compreso quali sono le vie che rendono più semplice il procedere e che sono necessarie a completare la run al meglio. L'incremento delle potenzialità dell'eroe, fattore che risulta mediamente più elevato rispetto ad altri librigame, a livello soggettivo mi è sembrato decisamente gratificante e per questo e altri motivi dal punto di vista ludico il volume è decisamente interessante.

Ci sono però alcuni punti negativi. Il primo decisamente oggettivo, ovvero che alcuni enigmi sono complessi e tutti comunque bloccanti. Questo andrebbe evitato per non generare frustrazione nei lettori e aggiungere le soluzioni in coda al volume in una futura riedizione, ad esempio trasformando in un malus al punteggio complessivo di fine run quando si sfrutta la soluzione, per permettere a chiunque di completare la storia.

Il secondo aspetto non così positivo, che forse è solo una mia impressione e che quindi inserisco negli elementi soggettivi, è che non si comprende bene quando si raggiunge il finale migliore, tra quelli presenti, sia perchè non è esplicitamente segnalato, se non per un paragrafo introduttivo, che per il finale in se che risulta essere non così "rose e fiori" e che forse risente un poco della negativa cicatrice lasciataci dalla pandemia.

Complessivamente però il Cacciatore di Ombre è sicuramente godibile e un gradino sopra a tanti altri librigame per bambini grazie ad una ottima profondità, rigiocabilità e longevità a patto di esser pronti ad immaginare un possibile futuro migliore, non esplicitamente codificato dall'autore nel volume.

Scheda Tecnica di Il cacciatore di Ombre

Genere
Fantasy

Tipo
Librogame

Tipologia
Avventura autoconclusiva

Combattimenti
Presenti

Enigmi
SI

Pagine
288

Stile Narrativo
Interessante

Regolamento
Snello

Difficoltà
Medio

N° paragrafi
435

Percorsi alternativi
Molti

Genere del protagonista
Maschile

Diceless
No

Autore
Tudhope Simon

Titolo originale
Shadow Chaser

Anno edizione
2022

Casa editrice
Il castoro

Adatto per
10/15 anni

Edizione
Lusso

Richiesti
Dado, Carta, Matita, Scheda personaggio

Tipologia

librogame
Gioco
Libro

Posizione in classifica

Aggiornate al 24 febbraio 2024
  • Su 196 librigame

Trama de Il cacciatore di Ombre

Tu sei Rowan e vieni svegliato nel cuore della notte da alcune figure incappucciate. Cosa sceglierai di fare? Sei disposto ad andare alla scoperta del tuo vero passato e a salvare tutti quelli che ti circondano da una vita priva di sentimenti?

⇧ Torna al sommario

Modalità di gioco

Oltre ai bivi, usati abbastanza bene, troviamo 12 enigmi, basati tutti su illustrazione e dalla difficoltà crescente e di cui uno mi ha fatto sudare freddo per poterlo risolvere.

A questo si aggiunge una classica gestione del personaggio, che man mano cresce a livello di potenzialità nel corso della run, con cui affrontare differenti combattimenti.

⇧ Torna al sommario

Gestione del Personaggio

Il nostro Rowan ha 12 punti vita (massimi), che perderà e recupererà nel corso della run.

A questi si aggiungono 4 abilità:

  • Atleticità
  • Sesto senso
  • Resistenza
  • Destrezza

Partono ognuna con 3 punti e sin da subito se ne potrà aggiungere 1. In funzione delle scelte che opereremo nel corso della run dovremo aggiungere o togliere punti alle abilità e questo ammetto che per un ragazzino è assai gratificante, dato che di punti ne gireranno parecchi, e fa comprendere sin da subito cosa è bene e cosa no, in classica chiave Prova&Ripeti. I punti abilità influiscono pesantemente sulla profondità del volume dato che, come gli appassionati di librigame già si immagineranno, sarà necessario compiere differenti prove su abilità che consistono in un confronto con il valore di data abilità per capire a quale paragrafo dirigersi, quando il testo lo richiede.

⇧ Torna al sommario

Combattimenti

Ogni nemico ha segnato:

  • il nome
  • i turni di combattimento massimi
  • il danno che effettua
  • quanti punti vita ha (punti combattimento)

Il combattimento va concluso in un dato numero di turni. Un turno è un lancio di due dadi da 6.

Prima di lanciarsi si sceglie con che forza effettuare l'attacco e conseguentemente il danno che si farà e la difficoltà nel colpire, secondo la seguente tabella:

  • Colpisci con un 7 e più, togliendo 1 punto combattimento.
  • Colpisci con un 9 e più, togliendo 2 punti combattimento.
  • Colpisci con un 11 e più, togliendo 3 punti combattimento.

Dopo aver risolto l'attacco il nemico, se ancora vivo e se non lo hai colpito, egli ti assegnerà un danno, come riportato nella scheda del nemico.

Al danno si possono sottrarre punti grazie ad un bonus armatura.

⇧ Torna al sommario

Equipaggiamento e Note

Nel corso della run troveremo parecchio equipaggiamento e possiamo aggiungerne quanto vogliamo. Idem per le note.

⇧ Torna al sommario

Enigmi

Come accennato vi sono dei corposi enigmi nel volume, spesso che legati ad una illustrazione che fa parte dell'enigma stesso.

⇧ Torna al sommario

Per chi è adatto questo Librogame

Consigliato a divoratori/ici di fantasy è un ottimo volume per chi ha già letto librigame più semplici e per lettori che cercano una storia leggermente più matura.

Valutazioni

Secondo il nostro recensore

6.6/10

Buono

Scopri qui il nostro metodo di valutazione

Sentiment 45/60
Interazione 40/40
Comparto narrativo 18/40
Meccaniche di gioco 12/40
Illustrazioni 7/10
Edizione 10/10

Secondo gli utenti registrati

Gli utenti di Mi.Gi. pensano che Il cacciatore di Ombre abbia queste caratteristiche:
70%
80%
80%
70%
Il voto medio bayesano degli utenti di Mi.Gi.
 6.5/10 (1)

Per votare questo librogame e modificarne la posizione in classifica è necessario essere registrati al sito.
Registrati ora!