the zombies

Amanti dei libri action ecco a voi un librogame decisamente adrenalinico, ovvero The Zombies!

Esaurito nella sua prima tiratura di 1000 copie con sovracopertina in edizione limitata, complice la fama del suo autore Leonardo Luci (in arte Nidio, youtuber del canale Al4oPiù e divulgatore ludico di giochi da tavolo) e l'ottimo lavoro di promozione di Dario Dordoni della nascente Dracomaca (casa editrice specializzata in gamebook e giochi di società che ringraziamo per la copia da recensione inviataci), questo romanzo interattivo spicca sin da subito nella sua corposità di pagine e paragrafi che lo attesta nella 7 posizione dei librigame più massicci in termini di pagine e in 5 posizione per numero di paragrafi [fonte le statistiche dei librigame di nuova generazione di Mi.Gi].

Edito in un ottimo formato brossurato a filo refe, con copertina in bianco e nero in cartoncino plastificato opaco e effetto lucido UV con ali (e nel caso con sovracopertina a colori), ritroviamo all'interno una splendida impaginazione che grazie ai font e alla cura dei dettagli rende la lettura scorrevole e veloce, impreziosita poi dall'ottimo lavoro di editing di Marco Zamanni, dalla copertina di Stefano Dell'Aria e dalle illustrazioni interne a cura di Cosimo Ermini. In testa del volume le regole, in coda le tabelle e una sintesi del regolamento.

Pur se si colloca in seguito agli eventi narrati nel prequel The Zombies: L'inizio della Fine risulta giocabile anche senza averlo affrontato, pur se non si avrà un leggero bonus nello scegliere una data classe di personaggio. Già perché il primo punto che lo differenzia da molti librigame,  è la possibilità di scegliere una differente tipologia di personaggio (medico, poliziotto o civile) che chiaramente darà vita ad abilità e eventi leggermente diversi in vari punti dell'avventura. Che in sintesi vuol dire: se scegliete il poliziotto dovrete passar il tempo a "menare" mentre nel caso del medico i compiti saranno più "cerebrali" pur se dovrete sopravvivere lo stesso dando spazio ad azioni decisamente fisiche. Marco Zamanni mi fa poi notare che scegliendo il civile e effettuando le opportune scelte (ma solo quelle giuste dato che le altre porteranno a botte brutte) si potrà finire il libro senza quasi mai toccare i dadi, cosa che ammetto mi era sfuggita tra una run e l'altra.

Ma prima di parlare di questo aspetto, di cui vi parlerò nel dettaglio nella sezione Modalità di Gioco, vi riassumo in due parole (o qualcuna di più) l'esperienza di lettura e gioco.

Differentemente dal prequel, che è praticamente un investigativo, qui si parla di un librogame dedito all'azione, all'adrenalina e al sangue, che si spera non sia il vostro. Pur se ci imbatteremo in qualche colpo di scena la narrazione è serrata e dedita a descrivere il susseguirsi degli eventi in una storia che pur appassionando gli amanti del genere "non morto" non aggiunge poi molto a quanto abbiamo già visto a tema, se non la possibilità di poter "essere cattivi" o meglio di cercare di scegliere la via più breve a discapito della propria morale definita come Sanità Mentale (un po' come succede nel gioco da tavolo This War of Mine). Dato questo assunto però complessivamente il librogioco si fa leggere e rigiocare più e più volte, facendoci perdere tra le pagine per parecchie ore grazie ai 9 finali a nostra disposizione, a patto di non morire (e risorgere malamente) in qualche instant death.

La longevità è poi dettata dalla combo data da: elevato numero di paragrafi/pagine e dalla conseguente rigiocabilità + profondità delle scelte che faranno modificare le due caratteristiche del personaggio + sterminata mole di equipaggiamento che potrete trovare.

Se a questa semplice equazione si somma un meccanismo a punti che certifica il vostro grado di successo al termine del libro, comprenderete come l'autore abbia quasi cercato di sviluppare un videogioco cartaceo ottimo dal punto di vista del gameplay e che richiama molto Zombicide, il gioco da tavolo, anche nella presenza dell'alea che per alcuni (tipo me che son notoriamente sfigato) potrebbe risultare decisamente frustrante complice una meccanica di successo/fallimento critico.

In sintesi in questo gamebook l'obiettivo sarà così quello di amministrare al meglio le proprie scelte, gestendo il proprio personaggio e il gruppo che lo segue (un po' come succede in Gordon Pym attraverso l'abisso) facendo attenzione a selezionare l'opportuno equipaggiamento e evitando di non risultare troppo infetto per diventare quello da cui si sta fuggendo.

Scheda Tecnica

Introduttivo
NO

Tipo
Librogame

Tipologia
Avventura autoconclusiva, Episodio di una serie

Combattimenti
Presenti

Enigmi
SI

Pagine
472

Stile Narrativo
Interessante

Regolamento
Snello

Difficoltà
Medio

N° paragrafi
723

Percorsi alternativi
Molti

Genere del protagonista
Maschile

Diceless
No

Autore Luci Leonardo

Titolo originale
The Zombies

Anno edizione
2021

Casa editrice
Dracomaca

Adatto per
14/99 anni

Edizione
Lusso

Richiesti
Dado, Carta, Matita, Scheda personaggio

Tipologia

+ gioco - libro

Comparazione Prezzi

Negozio Prezzo Spedizione Acquista
The ZombiesThe ZombiesCosto complessivo
€19.9
Spedizione gratuita€ 19.9

Posizione in classifica

Aggiornate al 25 ottobre 2021
  • Su 139 librigame

Trama

Ti ritrovi in mezzo ad una epidemia molto particolare, che infetta le persone e dopo averle uccise le resuscita sotto forma di cadaveri ambulanti. Il tuo compito, una volta che ti sarai procacciato il corretto equipaggiamento, non sarà solo quello di sopravvivere ma anche di... a te la scelta di decidere il tuo destino

⇧ Torna al sommario

Lista dei librogame della serie The Zombies

The Zombies si rivela una serie di librigame ad oggi composta da due volumi. Il prequel di cui stiamo parlando e una avventura decisamente corposa che risulta esser il primo volume. Tra di loro sono collegati a livello di ambientazione e personaggi e il primo, The Zombies è giocabile anche senza aver provato il prequel, pur se chi lo avrà provato potrà sfruttare un vantaggio in più.

⇧ Torna al sommario

Modalità di gioco

Una volta selezionato il vostro personaggio, tra Civile, Medico e Poliziotto dovrete iniziare da un paragrafo differente in base alla vostra "classe". Finendo con successo The Zombies: l'inizio della fine e scegliendo il medico si avrà un bonus di +1 a tutti i lanci di dado su Salute Mentale.

Ma andiamo per gradi e vediamo tutti gli aspetti, dal punto di vista del gameplay, di questo gamebook.

⇧ Torna al sommario

Scheda personaggio e Caratteristiche

Sulla scheda personaggio si dovrà appuntare il proprio nome e la professione, una volta scelta.

Si parte con un punteggio di 5  a Fisico e 5 a Sanità Mentale. Se Fisico raggiunge 0 la run termina e si dovrà cominciare da capo mentre Sanità Morale può diventare anche negativa e spesso ci troveremo ad affrontare precise scelte morali che potrebbero abbassare di molto questo valore.

⇧ Torna al sommario

Prove su abilità

Nel corso della storia e durante i combattimenti sarà necessario effettuare delle prove sulle due abilità. In quel caso sarà necessario lanciare un dado da sei, sommare il valore dell'abilità su cui si fa la prova, eventuali bonus e fare uguale o superiore al valore specificato. Es: fai una prova su fisico valore 8 vorrà dire che, nel caso si ha un fisico a 5 si dovrà tirare 3 o più.

Nel caso di 1, a dispetto di qualunque bonus, si avrà un fallimento critico (ovvero automatico) mentre nel caso di 6 il successo sarà automatico.

⇧ Torna al sommario

Combattimento a corpo a corpo o a distanza

Gli scontri possono essere a distanza o a distanza ravvicinata (corpo a corpo). Senza armi si avrà un malus di -1 e anche qui vige la regola del successo/fallimento automatico con 6 e 1.

Un combattimento è sempre codificato in questa maniera:

effettua uno scontro a distanza a difficoltà 2 contro 4 zombie

e conseguentemente viene sempre specificato:

  • tipologia di scontro
  • difficoltà
  • numero di zombie

Al termine del libro vi sono due tabelle che presentano sull'asse delle Y la difficoltà e sull'asse delle X il numero di zombie. L'intersezione dei due assi darà un valore di combattimento da superare o raggiungere per vincere un round di combattimento, abbattendo uno zombie e conseguentemente facendo regredire il valore sull'asse delle X.

In base al combattimento si determina il valore di combattimento da confrontare con il valore della tabella specifica (ve ne sono una per tipologia di scontro) che per alcuni versi ricorda quella di Lupo Solitario:

  • a distanza (solo se si ha un'arma a distanza, altrimenti diviene a corpo a corpo): tiro del dado + bonus dell'arma da fuoco
  • ravvicinato: tiro del dado + bonus arma (no armi da distanza) + fisico

Nel caso di fallimento la penalità cambia in base alla tipologia di scontro.

  • a distanza: il combattimento diviene a corpo a corpo
  • a corpo a corpo: riduci di 1 FISICO e la prima volta che vieni ferito per scontro aumenta di 1 il tracciato dell'infezione

⇧ Torna al sommario

Equipaggiamento

Gli oggetti che potrete trovare nel corso dell'avventura riservano una attenzione speciale in questo librogame, dato che la gestione dell'inventario sarà cruciale nel riuscire a terminare al meglio l'avventura.

Nel corso dei paragrafi troverete parecchi item, ma scegliere cosa portare o cosa lasciare sarà una delle cose da segnarsi di run in run.

Si incomincia l'avventura con solo due slot equipaggiamento. Trovando il giubbotto tattico si potranno portare ulteriori due oggetti e solo procurandosi uno zaino si potrà portare un totale di 7 oggetti a cui si aggiunge uno slot per eventuali oggetti speciali.

La maggior parte degli oggetti richiede uno slot equipaggiamento ma alcune armi ne richiedono due.

Gli oggetti si dividono in:

  • armi, ognuna contrassegnata se a distanza o a corpo a corpo e con relativo bonus arma
  • oggetti a uso singolo, come antidolorifici, razioni e antibiotici
  • oggetti, come torcia, corde, etc

⇧ Torna al sommario

Gruppo

Come avviene per altri librigame, come ad esempio le fatiche di Autolico o ancor di più Gordon Pym, la gestione del party è uno degli aspetti da valutare nel corso del gioco. Una volta che ci troveremo di fronte alla scelta di accettare o meno un dato personaggio nel gruppo (senza vincoli di numero) dovremo fare attenzione al fatto che con l'avanzare della storia la presenza (o l'assenza) potrebbero negarci alcune scelte o darci bonus/malus a determinate prove.

⇧ Torna al sommario

Note, parole chiave e tracciato infezione

Come ogni librogame è opportuno prendere nota di date situazioni ma ogni tanto sarà il libro a portarvi a segnare determinate parole chiave, contrassegnate in grassetto. La presenza o l'assenza di queste parole chiave fornirà bonus/malus a dati valori o l'accesso/il divieto a dati paragrafi.

Il tracciato dell'infezione è presto spiegato: ad ogni combattimento con uno o più zombi in cui venite colpiti si aggiunge una tacca infezione. Si possono eliminare tacche con l'aiuto di farmaci ma se raggiungerete la fine del tracciato avrete perso la partita, ritrovandovi dall'altro lato della barricata, a mangiare gli umani.

⇧ Torna al sommario

Checkpoint

Saltuariamente vi verrà spiegato che si è ad un checkpoint, in cui poter "salvare" il gioco. Sarà così sufficiente segnare il paragrafo e fare una copia del registro di gioco (basta una foto), per poter ripartire da quel punto in caso di insuccesso della run.

Attenzione che se si vogliono esplorare altri bivi sarà necessario ricominciare, in alcuni casi, dal primo paragrafo perché ripartendo da un dato checkpoint alcune scelte ci saranno già precluse.

⇧ Torna al sommario

Enigmi e movimento a mappe

La componente ludica è decisamente variegata, grazie all'esperienza di gioco di Nidio e per questo nel corso dell'avventura troverete meccaniche di gioco differenti come enigmi e in un caso un movimento a mappa all'interno di un edificio.

⇧ Torna al sommario

Per chi è adatto questo Librogame

Molto indicato per chi cerca un librogame "scacciapensieri", in cui menare più che pensare e dove la componente ludica prende leggermente il sopravvento sulla componente narrativa. Conseguentemente risulta meno indicato per chi cerca un libro interattivo da leggere.

EDIT: Il buon Zamanni mi fa notare che, effettuando le corrette scelte con il civile, si potrà concludere il libro senza quasi mai lanciare il dado seguendo (parole sue) il principio del prova e ripeti fino a che non trovi la corretta via.

Attenzione! Presenza di dadi da tirare e di un meccanismo di successo/fallimento automatico che po' esse piuma ma po' esse fero ma comunque leggermente meno punente rispetto a Misteri d'Oriente, dove tra l'altro il fallimento automatico nell'ultima edizione è stato eliminato.

Valutazioni

Secondo il nostro recensore

7.05/10

Molto Buono

Scopri qui il nostro metodo di valutazione

Sentiment 35/60
Interazione 40/40
Comparto narrativo 18/40
Meccaniche di gioco 31/40
Illustrazioni 7/10
Edizione 10/10

Secondo gli utenti registrati

Gli utenti di Mi.Gi. pensano che The Zombies abbia queste caratteristiche:
75%
35%
90%
70%
Il voto medio bayesano degli utenti di Mi.Gi.
 6.2/10 (2)

Per votare questo librogame è necessario essere registrati al sito. Registrati ora!