The Game: alcuni consigli per riuscire a vincere il gioco

0
450
the game trucchi
[ADSC]

Dopo aver provato millemila volte a concludere una partita a The Game sconfiggendo il gioco ci siamo resi conto (io e tutti quelli con cui ho giocato) che è un collaborativo.

MA VA! Direte voi, ed in effetti avete ragione.

Quel che voglio dire è che quel che abbiamo scoperto è di come non sia facoltativo parlare durante il gioco, ma di come al contrario sia strettamente necessario perché altrimenti sicuramente non si riuscirà nemmeno a calare metà delle carte del mazzo (e perdendo così miseramente e collettivamente la partita).

⇧ Torna al sommario

The Game: Consigli di gioco

Prima di vedere come comunicare con tutti gli altri giocatori vi porto alcuni consigli dati dall’esperienza di gioco:

  • meno giocatori vi sono e più diviene complicato riuscire a vincere
  • le pile è opportuno metterle a coppie, da un lato quelle che salgono, da un lato quelle che scendono
  • conviene lasciare scoperto il numero che la pila deve raggiungere sotto alla stessa (il 2 o il 99) in maniera tale da aver sempre chiaro se è una pila che sale o che scende
  • prima della partita è opportuno concordare un dizionario interno da usare durante il gioco
  • migliorare la pila, piazzando carte di 10 in meno (sulla pila che sale) o di 10 in più (sulla pila che scende) è fondamentale e non va persa occasione di riuscire ad effettuare questa azione
  • è fondamentale comprendere il meccanismo di scelta della carta da giocare (spiegato dopo)
  • prima di giocare nel proprio turno aspettare che il giocare precedente abbia preso le proprie carte (in base a quelle giocate) e confrontarsi per non bloccarlo
  • se si vogliono mettere più di una carta in una pila dopo averne messa una e opportuno chiedere agli altri giocatori se la si può migliorare
  • mescolate molto bene le carte quando fate una nuova partita e in particolare quando giocate la prima volta
  • fate molta attenzione a giocare più carte di quelle obbligatorie

pile the game

⇧ Torna al sommario

Meccanismo di scelta della/e migliore/i carta/e da giocare

Il meccanismo con cui scegliere le carte da giocare in The Game si basano su una banale scelta numerica.

Chiaramente dovrete giocare le carte obbligatorie per passare il turno e queste vanno scelte facendo calcoli di differenza fra ognuna di loro.

Globalmente dovrete sempre giocare la carta che fa avanzare DI MENO la pila rispetto alle altre carte che avete in mano tranne quando:

  • un altro giocatore vi ha detto di non giocare in quella pila
  • avete una botta di culo per giocare subito dopo una carta che migliora la pila rispetto a come era prima della vostra giocata

Per farlo dovrete fare una semplice differenza tra le carte che avete in mano e quella nella sommità della pila su cui volete giocare e calcolare quello che è lo scarto numerico (e che d’ora in poi chiamerò scarto).

Per fare un esempio veloce:

Sulla pila crescente c’è un 58.

Dovete giocare un 60 o un 64. Quindi 60-58 = 2 oppure 64 – 58 = 6, quindi sicuramente è meglio giocare il 60 perché ha uno scarto minore in quanto 2 < 6. Fate lo stesso ragionamento con tutte le carte e avrete quella da giocare.

⇧ Torna al sommario

Utilizzare un dizionario interno

Come accennato è necessario concordarsi su come dialogare durante il gioco, ricordandosi che in The Game è vietato dare, o meglio dire, i numeri.

Quindi prima di incominciare la partita ci si può accordare per usare determinati termini per dare indicazione numeriche. Ad esempio quando vogliamo dire che su una pila non potremo giocare per un po’ perché abbiamo numeri molto distanti o che possiamo giocare di qui a breve perché abbiamo un numero molto vicino a quello in tavola possiamo usare una leggenda tipo quella a seguire:

  • ho una carta vicinissima: con uno scarto da 1 a 5;
  • ho una carta molto vicina: con uno scarto da 6 a 10
  • ho una carta media: con uno scarto da 10 a 30
  • ho una carta lontana: da 30 a 50
  • ho una carta ingiocabile: oltre 51

Vi sono poi altri modi di dire che aiutano parecchio:

  • non giocare su questo mucchietto perché ne ho una che di meglio non si può fare: nella sequenza corrispondente segue direttamente (ovvero con uno scarto di 1)
  • posso migliorare questo mucchietto: posso giocare una carta piazzando una carta con numero di una decina prima o dopo (in base alla pila)
  • in questo mucchietto non potrò giocare per molto tempo: ho carte lontane o ingiocabili (vedi prima)
  • in questo mucchietto non posso giocare: ho carte più basse dell’ultimo numero sulla pila che cresce o più alte del numero sulla pila che decresce.

Ecco questo è quello che siamo riusciti fino ad ora a pensare. Voi quali altri modi di dire utilizzate per cercare di battere quel bastardo di The Game? Me lo dite nei commenti?

[ADSC]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here