Quali giochi da tavolo (tra alcuni di quelli in commercio) sono consigliati per le differenti disabilità?

0
1237
giochi tavolo disabili

Abbiamo aggiunto una nuova funzionalità sul sito e riscansionato tutti i giochi schedati fino ad oggi al fine di comprendere quali, fra quelli registrati su Mi.Gi., sono consigliati a persone con differenti disabilità.

Per farlo abbiamo quindi evidenziato 5 tipologie di disabilità ai fini della classificazione.

Tipologie di disabilità trattate

  • Disabilità degli arti inferiori: il giocatore ha scarsa o nessuna mobilità negli arti inferiori ma può rimanere seduto. In questa categoria sono stati inseriti anche giochi di abilità a patto rendere l’accesso ai materiali di gioco fattibile, considerando che il giocatore potrebbe non riuscire a protendersi verso il tavolo come gli avversari.
  • Disabilità degli arti superiori: il giocatore non ha mobilità ed è immobilizzato completamente. Quindi non può afferrare e utilizzare nessun materiale di gioco, ma può vedere bene il tabellone o il materiale di gioco in maniera tale da comandare il secondo con cognizione di causa. A questa categoria sono stati associati anche tutti i giochi che possono essere giocati mediante l’ausilio di un secondo, che utilizzerà il materiale di gioco sempre disposto sul tavolo (abbiamo escluso i giochi dove alcune carte vanno tenute in mano).
  • Disabilità visive: il giocatore ha difficoltà a vedere o completa cecità. I giochi in questa categoria prevedono che siano affrontati con un giocatore di ausilio che legga quando necessario (in fase di set-up o in alcuni momenti della partita).
  • Disabilità uditive: il giocatore, per alcuni dei giochi schedati, deve saper leggere il labiale.
  • Disabilità cognitive o ridotta capacità intellettiva questa categoria per ora la eliminiamo, dato che a seguito di una ottima discussione online con Matteo Sassi di Educere Lucendo sarebbe troppo generico catalogare i giochi in una macro categoria di questo tipo dato che andrebbero segmentati e contestualizzati sulla base dei differenti ritardi cognitivi, disturbi dell’apprendimento o ritardi cognitivi (che son problemi fra loro differenti). Quindi fino a che non troviamo un metodo più scientifico meglio non fornire informazioni non corrette.

Nel caso di refusi od errori nella classificazione dei giochi vi chiediamo di farci notare il problema, in maniera tale da modificare quanto prima.

Lo stesso dicasi per consigli, critiche e suggerimenti su questo progetto dato che l’obiettivo non è offendere la sensibilità di nessuno e, al contrario, fornire uno strumento per raggiungere un semplice obiettivo: essere felici e divertirsi nel migliore dei modi.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here