Ci sono giochi da tavolo che ispirano a partire dal titolo o dalla grafica, altri si rivelano delle gran delusioni e ci sono altri giochi da tavolo a cui nessuno avrebbe mai pensato ma che possono dare tanto. Patchwork è sicuramente uno di questi ultimi.

Il gioco di società ha come obiettivo la creazione (simbolica) di una coperta, grazie a tanti pezzi di stoffa da collezionare durante i tornei. Patchwork prevede due giocatori che si sfidano turno dopo turno, ma non in successione. Il gioco in scatola infatti si differenzia per regole e meccanismi rendendolo davvero unico nel suo genere.

Patchwork
Prezzo gioco19,42 €
0 €
logo amazon
Patchwork
Prezzo gioco19.89 €
costo spedizione2.9 €
logo ebay

Per costruire la propria coperta vi sono diversi pezzi di tessuto (in realtà tasselli di carta rigida dalle svariate forme) che andranno combinati insieme, in maniera ordinata e coerente come un classico schema di Tetris.

La soddisfazione di vedere la propria plancia di gioco fatta a “PEZZE”

Le regole sono poche, molto semplici e intuitive, ciò lo rende un gioco da tavolo di tipo filler particolarmente adatto per partite veloci o con novellini.

Patchwork nella sua immediatezza e nel suo aspetto scarno e semplificato rimane comunque uno dei migliori giochi da tavolo in commercio, nelle prime posizioni di moltissime delle nostre classifiche oltre a quella dedicata ai giochi in scatola per soli due giocatori, ovvero quella per ragazzi, per bambini tra i 9/12 anni e quella dedicata ai bimbi tra i 6 e i 9 anni.

⇧ Torna al sommario

Descrizione del Gioco

patchwork gioco di societàIl gioco di società prevede una serie di turni non alternati, ciò significa che un giocatore potrebbe fare più turni successivi qualora si trovasse più indietro rispetto al proprio sfidante. Il motivo è semplice: rendere la partita quanto più bilanciata possibile e offrire la stessa possibilità di vittoria a entrambi. Patchwork non supporta la velocità dei propri partecipanti quanto la strategia.

Sembra impossibile che un titolo così semplice e un regolamento talmente basic possano nascondere dinamiche strategiche e tattiche degne dei migliori scacchi, eppure è così.

Ecco perché il gioco in scatola sorprende e attrae i giocatori.

Un ottimo gioco per due giocatori

Per godere al meglio dell’esperienza di gioco è necessario non sottovalutare Patchwork ma donargli la giusta concentrazione per ottenere la vittoria. Nel corso dei turni basta poco per capire quale sia la migliore strategia per il proprio avversario o, viceversa, comprendere fino in fondo la difficoltà del tutto nonostante la semplicità di base.

Patchwork gioco tavolo società

La storia dietro ad una partita

L’ambientazione è semplicissima, una coperta in patchwork da cucire nel corso del gioco. I due giocatori sono quindi dei sarti che hanno il compito di racimolare i pezzi di stoffa e completare la propria coperta nel minor tempo possibile ma senza fare errori grossolani come ritrovarsi con scampoli irregolari e che non combaciano. Ciò provocherebbe la propria fine.

Simpatico, Stimolante e Veloce senza mai essere troppo cervellotico

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

Questo gioco da tavolo è presente nelle nostre classifiche relative a:

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di Patchwork nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

Prezzo nel tempo

Esamina la cronologia delle variazioni del costo di Patchwork nelle diverse settimane dell'anno
fonte amazon.it.

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Età minima 8 anni
Giocatori 2
Preparazione 7 minuti
Durata minima 30 minuti
Difficoltà Molto semplice
Influenza fortuna Media
Consigliato per Famiglie, Bambini, Adulti
Obiettivi educativi Pensiero logico, Combinare
Ambientazione Contemporanea
Tipologia Di posizionamento
Classificazione Gioco di ambientazione
Nome internazionale Patchwork
Anno pubblicazione 2014
Produttore Uplay.it

⇧ Torna al sommario

Nella scatola base

  • 1 segnalino neutrale
  • 2 segnalini tempo
  • 2 schede trapunta
  • 1 plancia di gioco doppia faccia
  • 33 tasselli “pezza”
  • 50 bottoni
  • 5 tasselli pezza speciale
  • 1 tessera speciale
  • le regole

gioco società patchwork

⇧ Torna al sommario

Le regole di Patchwork

Il turno comincia con la stramba regola di far partire il giocatore che ha recentemente utilizzato un ago. Ciò potrebbe favorire un’eventuale donna partecipante ma in generale i turni vengono così ripartiti: il giocatore che si trova in posizione retrocessa rispetto all’altro continua a giocare fino a quando non oltrepassa l’altro sul tabellone.

patchwork piano giocoAd ogni turno sarà possibile prendere uno dei tre pezzi di stoffa alla destra del birillo neutro (quello di legno), su ogni scampolo c’è una valuta da pagare in bottoni. Sempre sullo scampolo è disegnata una piccola clessidra con dei numeri, questi saranno il numero dei passi da compiere per posizionare la propria pedina. In caso di parità, l’ultimo giocatore continua a giocare. Cosa farsene ora del pezzo di stoffa? Ovviamente bisogna posizionarlo sulla propria coperta ma è bene ricordare che una volta posizionato non potrà più essere mosso e che ogni forma necessita di un pezzo di stoffa ben preciso come si fa con Tetris.

Una volta preso lo scampolo, il birillo neutrale prenderà il suo posto. Orientamento e posizione sono a scelta del giocatore. Man mano che il gioco proseguirà ci saranno dei pezzi vuoti particolarmente difficili da colmare, ed è qui che subentra la strategia personale. Qualora non si avessero più bottoni si potrà sempre guadagnarli spostando la pedina davanti a quella del proprio avversario e guadagnando un bottone per ogni spazio oltrepassato.

Patchwork ha una rigiocabilita’ infinita grazie a 33 pezzi di gioco posizionati casualmente con cui si avranno milioni di combinazioni

Sul tabellone centrale sono contrassegnati dei momenti con scampoli quadrati e bottoni, quando i giocatori arriveranno su questi ultimi potranno guadagnare dei bottoni pari al numero che si ha attualmente sulla propria coperta. Se invece arrivano agli scampoli 1×1 potrà ritirarli e metterli sulla propria plancia per colmare i buchi vuoti della coperta.

Ovviamente bisogna oltrepassare entrambi i segnali, non basta fermarsi sopra per attivare i bonus. Ad ogni porzione di coperta 7×7, si ricevono 7 bottoni non spendibili.

patchwork gioco tavolo

Quando entrambi i partecipanti arrivano alla casella centrale del tabellone si contano i gettoni, compresi quelli non spendibili o derivanti da bonus, e se ne sottraggono due per ogni spazio vuoto sulla propria coperta.

Si può saltare il turno, facendo semplicemente avanzare di una casella la propria pedina e raccogliendo il bottone.

La durata di una partita è di circa 30 minuti effettivi, ciò lo rende molto gradevole da giocare, anche per un round veloce e senza (troppo) impegno.

⇧ Torna al sommario

Preparazione del gioco da tavolo

Si pone il tabellone centrale tra i due giocatori e si pongono tutti intorno i 33 scampoli di stoffa in ordine casuale. Il birillo neutro va messo a destra dello scampolo 2×1, il più piccolo. Sulla plancia vanno inseriti i quadratini piccoli 1×1 e le due pedine dei giocatori.

Ad ogni giocatore verrà dato una plancia personale e 5 bottoni con cui acquistare i pezzi di stoffa.

Comincia chi ha tenuto in mano un ago recentemente, in alternativa si sceglie a turno il primo giocatore.

⇧ Torna al sommario

La prima partita a Patchwork

Patchwork gioco societàQuesto gioco da tavolo è davvero semplicissimo e chiunque può giocarci senza particolari istruzioni.

Ovviamente è consigliabile giocare con chi ha più esperienza, in modo da poterne capire trucchi e strategie ma, in generale, basta concentrarsi per poter capire come agire nel corso dei turni dopo aver fatto alcune combinazioni di prova.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni e opinioni sul gioco

Il gioco di società è avvincente anche se non sembra. I turni scorrono velocissimi e non c’è tempo di abbattersi o annoiarsi perché c’è una duplice strategia: studiare il gioco altrui e capire come muoversi al proprio turno. Patchwork è bello proprio perché ti costringe a usare la testa in modo semplice e istintivo.

Patchwork è uno dei giochi più economici del suo genere, nonostante ciò ha dei materiali di alta qualità e dalla lunga durevolezza nel tempo

Non c’è tempo per studiare una tattica vera e propria, data l’alta rigiocabilità delle tessere che permette di variare costantemente il tutto. La rinnovabilità del gioco è quindi ai massimi livelli e il fattore fortuna è poco vincolante ai fini della vittoria.

pedine patchworkL’unica cosa che conta è giocare bene, capire quali sono i migliori scampoli per completare la propria coperta e cercare di coprire quanti più spazi possibili rispetto all’avversario. Il fatto che ci sia un fattore tempo aumenta la tensione tra i due partecipanti che non potranno quindi giocare in maniera ponderata e lenta ma dovranno pensare velocemente alla mossa migliore per non cedere terreno nei confronti dell’altro.

Un gioco da tavolo per due persone che mancava tra le liste degli amanti dei giochi da tavolo, in primis perché trovare qualcosa per due partecipanti che non sia un gestione risorse o delle carte è molto difficile! Inoltre Patchwork promette parecchia sfida pur avendo regole semplici, ideale per movimentare una serata o per giocare con un novellino senza perdersi in troppe chiacchiere.

⇧ Torna al sommario

Curiosità su Patchwork

La più importante “chicca” che vi regaliamo è quella che è possibile utilizzare veri bottoni al posto dei bottoni segnalino forniti nella confezione, acquistandoli online si spende pochissimo e rendono l’esperienza di gioco più reale.

Il gioco di società è stato inventato da Uwe Rosenberg nel 1970, un ideatore di giochi tedesco che ha inventato parecchi altri titoli molto famosi (Le Havre su tutti).

Il patchwork è una tecnica sartoriale americana, utilizzata dai pionieri per recuperare materiale tessile di scarto per ricavarne coperte. In Italia arrivò molto tempo dopo quando già era diventata una moda.

In ultimo Patchwork è un gioco da tavola semplicissimo da metter via, in quanto basta versare tutte le tessere sulla plancia dentro alla scatola alla fine della partita.

⇧ Torna al sommario

Obiettivo Didattico

patchwork gioco da tavoloPatchwork è adatto sia a bambini che adulti, complice la facilità delle sue regole. Il suo obiettivo è accendere la logica dei suoi partecipanti che non possono fare altro che concentrarsi e capire quale sia la mossa migliore da utilizzare nel proprio turno.

Ricorda molto gli scacchi e lo studio della strategia avversaria per poter attuare la propria. Ovviamente giocare quanto più possibile migliora le proprie abilità, permettendo di attivare istantaneamente quella parte del cervello deputata alla logica.

Patchwork non è sicuramente il gioco di società perfetto per chi ama l’adrenalina, i giochi complessi e gli attacchi diretti con l’avversario ma promette una buona dose di divertimento per chiunque parteciperà.

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

4.25/5 (2)

Aiutaci! Se lo hai provato vota questo gioco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here