Sei Jengo e, tornato alla tua tribù dopo la caccia, scopri che tuo padre non è più rincasato. Preso il tuo talismano andrai alla sua ricerca facendo attenzione a non incorrere nell'ira degli spiriti, grazie ad una ottima sinergie di meccaniche, struttura e narrazione, in un volumetto ad alto tasso d'interazione e ritmo, scandito dai tamburi rituali del cuore dell'Africa .

PRO

  • Un piccolo gioiello, dimostrazione di come la quantità non sia indicatore di qualità
  • Un genere narrativo poco sfruttato

CONTRO

  • Pur se breve meccaniche articolate

Si ritorna a parlare della GateOnGames con un librogame molto particolare e che dimostra come le dimensioni NON contino.

I gamebook GateOnGames ad oggi

Vediamo infatti insieme Il leone bianco d'acqua, di cui ringrazio l'editore per la copia di recensione passatami, che pur se si presenta in veste tipografica dalle dimensioni dei minigame Librarsi si rivela non così veloce nel suo completamento, grazie ad una particolare rigiocabilità che ci porterà ad effettuare parecchie run per poterlo completare in toto.

Primo gamebook a cura di Manuele Giuliano pur se lo vediamo vincere il primo premio del concorso Corti in Gioco, con il racconto Ami la piccola viaggiatrice di cui possiamo leggere le gesta nell'antologia Creature, che inaugura una collana definita Mini Mondi. Il leone bianco d'acqua risulta essere un librogame in formato brossurato a colla, con copertina a colori con ali. All'interno troviamo una impaginazione ottima e ad alta fruibilità in bianco e nero che raccoglie illustrazioni a piena pagina e filler art. A livello tipografico tutto ciò che fa azione è in grassetto, così da separare ottimamente il gameplay dalla narrazione.

Un librogame che dimostra come le dimensioni NON contino

Piccolo gioiellino sia dal punto di vista narrativo che dalle meccaniche il volume mostra una enorme profondità nella narrazione rispecchiata poi nelle meccaniche e risulta scritto in maniera magistrale, in una vicenda che in funzione delle nostre scelte ci porterà in differenti plot twist in una ambientazione africana e avventurosa, che attualmente ad oggi possiamo ritrovare in maniera edulcorata nel gamebook per bambini Viaggio nella Terra del sole e in maniera più corposa in Allan Quatermain e il Tesoro Di Re Salomone. Aggiungo che da questo punto di vista si denota un ottimo lavoro di ricerca e, pur se in poche pagine, scopriamo come l'universo narrativo in cui si muove il nostro personaggio è decisamente accurato dal punto di vista sociale e culturale, facendoci percepire a piene mani le atmosfere dei luoghi.

A livello di meccaniche troveremo così una pluralità di variabili degne di un librogame di ultima generazione e completamente diceless e meritocratiche, che tra loro scivolano molto bene e rendono il gameplay decisamente variegato e succulento portandoci ad uno dei sette possibili finali in un volume che mostra come nella botte piccola ci sia vino di estrema qualità.

La profondità complessiva risulta così decisamente notevole e lo stesso si più dire di longevità e rigiocabilità, complici i sette finali a cui poi si aggiunge una modalità di collezione achievement. Sbloccandoli tutti potremo così arrivare all'ultimo e agognato paragrafo.

Scheda Tecnica di Il leone bianco d'acqua

Genere
Azione

Introduttivo
NO

Tipo
Librogame

Tipologia
Avventura autoconclusiva

Combattimenti
Non presenti

Enigmi
SI

Pagine
128

Stile Narrativo
Interessante

Regolamento
Medio

Difficoltà
Facile

N° paragrafi
170

Percorsi alternativi
Nella media

Genere del protagonista
Maschile

Diceless
Si

Titolo originale
Il leone bianco d'acqua

Anno edizione
2023

Casa editrice
Gateongames

Adatto per
14/99 anni

Edizione
Standard

Richiesti
Carta, Matita, Scheda personaggio

Tipologia

librogame
Gioco
Libro

Posizione in classifica

Aggiornate al 13 giugno 2024
  • Su 196 librigame

Trama de Il leone bianco d'acqua

Sei Jengo e tuo padre dopo esser partito mentre eri a caccia nella Savana non è più tornato. Preso il talismano che rappresenta l'Unicità della tua tribù ti dirigi alla sua ricerca, facendo attenzione a non incorrere nelle ire degli spiriti.

⇧ Torna al sommario

Modalità di gioco

Oltre ai bivi in testa al volume troveremo il regolamento, che ci mostrerà come amministrare le variabili da segnare nella scheda personaggio.

Jengo ha differenti Punti Vigore. Si parte con 3 PV, in modalità semplificata possiamo partire con 5. A zero si muore!

Porta con se un talismano, che va scelto ad inizio run:

  • Gufo: incline al sapere, Saggezza e Arguzia
  • Leopardo: della scuola del Intuito, Agilità e Furbizia
  • Ippopotamo: a rappresentare Forza, Determinazione e Resilienza

Nel corso della run vi verrà richiesto a volte e in funzione delle scelte che talismano avete, portandovi benefit o malus. Il talismano si può spezzare per recuperare 3 PV, perdendo però i benefici che esso ti offre.

Gli Oggetti, in grassetto sottolineato, si usano quando richiesti dal volume e lo stesso si può dire delle parole chiave.

Nel corso della run troverete indizi, che vanno segnati sulla scheda personaggio, spuntando le apposite caselline.

In un certo punto della storia vi sarà poi una gestione del tempo, diviso in lune e nel corso della run potremo sfruttare dei checkpoint in cui salvare il gioco e ripartire in caso di finale che non soddisfa.

⇧ Torna al sommario

Per chi è adatto questo Librogame

A dispetto di altri piccoli volumi, come i minigame Librarsi o i due Sherlock di Edizioni Watson, in questo caso le meccaniche sono decisamente a livello dei librigame di nuova generazione e per questo il volumetto non risulta indicato come introduttivo, dato che le regole pur se semplici e immediate sono però parecchie. La corposità delle meccaniche e la struttura, miscelate fra loro rendono così molto interattivo il volume.

In sintesi il Leone bianco d'acqua è un ottimo gamebook per chi cerca una splendida commistione tra racconto e gioco e come esempio della nuova scuola dei librigame moderni in un volume che una volta terminato ci farà meravigliare come il Corriere di Camelot, in cui tutti al termine si sono stupiti di quanto ci può essere in così poche pagine.

Valutazioni

Secondo il nostro recensore

8.95/10

Ottimo

Scopri qui il nostro metodo di valutazione

Sentiment 55/60
Interazione 40/40
Comparto narrativo 40/40
Meccaniche di gioco 24/40
Illustrazioni 10/10
Edizione 10/10

Secondo gli utenti registrati

Gli utenti di Mi.Gi. pensano che Il leone bianco d'acqua abbia queste caratteristiche:
90%
70%
90%
70%
Il voto medio bayesano degli utenti di Mi.Gi.
 6.6/10 (1)

Per votare questo librogame e modificarne la posizione in classifica è necessario essere registrati al sito.
Registrati ora!