Questa recensione potrà sembrare poco utile, perché diciamocelo, chi non conosce RisiKo!?

Per questo motivo in questo post andremo a dare una occhiata generale (ma approfondita) a questo gioco da tavolo per soffermarci poi sui motivi per cui alcune volte le partite diventano interminabili e/o generano eterne discussioni (se non veri e propri litigi) che si portano avanti negli anni e in conclusione vi lascerò alcune curiosità su questo fantastico gioco da tavolo.

risiko disposizione carrarmati

⇧ Torna al sommario

Descrizione

RisiKo! È un gioco di strategia a turni che simula un conflitto su scala internazionale. I giocatori dovranno, combattendo uno con l’altro, realizzare il proprio obiettivo.

Non piantiamo semi, non traffichiamo alimenti, non costruiamo meraviglie, non colonizziamo… NOI ci uccidiamo a vicenda!!!

Per completare la propria missione sarà quindi necessario conquistare più territori possibili, accumulare i profitti (in termini di armate), amministrare i rinforzi in cerca di un equilibrio tra l’attacco e la difesa.

miglior gioco tavolo risiko
Risiko!
Prezzo gioco31,51 €
0 €
logo amazon
31,51 €
Prima: EUR 36,99
Sconto 15%
miglior gioco tavolo risiko
Risiko!
Prezzo gioco34.99 €
Spedizione gratuita 0 €
logo ebay

Ambientazione di gioco

L’idea dietro al gioco è molto semplice: siete dei dittatori che si sono prefissati un obiettivo e per raggiungerlo dovrete organizzare singole guerre tra le diverse nazioni del mondo in modo tale da ottenere le risorse utili a raggiungere la vostra missione.

Risk la versione internazionale di RisiKo!

In genere quando un gioco viene localizzato in una data lingua ne mantiene regole e meccanica. Non è questo il caso di RisiKo!, che pur se deriva dalla versione internazionale di Risk si differenzia oltre che nella grafica e nella lingua anche nelle meccaniche di gioco.

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

Questo gioco da tavolo è presente nelle nostre classifiche relative a:

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di Risiko! nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

Prezzo nel tempo

Esamina la cronologia delle variazioni del costo di Risiko! nelle diverse settimane dell'anno
fonte amazon.it.

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Età minima 14 anni
Giocatori 3/6
Preparazione 7 minuti
Durata minima 35 minuti
Difficoltà Molto semplice
Influenza fortuna Alta
Consigliato per Famiglie, Adulti
Obiettivi educativi Concentrazione, Diplomazia
Ambientazione Contemporanea
Tipologia Strategico, Con miniature
Classificazione Gioco di simulazione
Nome internazionale Risiko!
Anno pubblicazione 1965
Produttore Editrice Giochi

⇧ Torna al sommario

Nella scatola baserisiko gioco scatola

  • 1 tabellone raffigurante il mondo, diviso in 42 stati su 6 continenti
  • 6 eserciti di colore diverso che comprendono carrarmato e bandierine (una bandiera sono 10 carrarmato)
  • 3 dadi rossi
  • 3 dadi blu
  • un mazzo di carte (divise per obiettivi e territori)
  • un manuale delle istruzioni

⇧ Torna al sommario

Le regole di RisiKo! (o istruzioni di gioco)

Le regole di RisiKo! classico sono più difficili da spiegare che da applicare.

Si prepara il gioco come da paragrafo Preparazione (a seguire in questo articolo) e si può incominciare a giocare.

Il gioco è a turni, incomincia chi ha ottenuto un punteggio maggiore a seguito di lancio del dado e poi giocano gli altri in senso orario.

In sintesi, partendo dal primo giocatore, le istruzioni per ogni partecipante nel proprio turno saranno quelle di rispettare i seguenti passaggi:

  • rinforzo: il giocatore pesca tante armate quanti territori ha diviso tre e arrotondando per difetto. Se ha un intero continente nella fase di rinforzo pescherà delle armate aggiuntive definite da una ben determinata legenda (il primo turno si salta questa fase). Ai classici rinforzi di inizio turno il giocatore può giocare le carte territorio conquistate sotto forma di tris, ogni combinazione fornisce armate suppletive (più due per ogni territorio posseduto presente nel tris)
  • attacco: il giocatore sceglie se attaccare e da quale territorio a quale stato confinante. Si può attaccare, da un territorio ad un altro, solo se si ha almeno due carrarmati nel territorio che attacca. La forza di attacco è determinata dal numero totale delle armate sul territorio meno una, ma con un massimo di tre. Il giocatore attaccante decide con quante armate attaccare e declama il territorio che attacca, quale territorio deve difendere e lancia corrispondenti dadi rossi. Il difensore in base ai numeri usciti sceglierà con quante armate (e corrispondenti dadi blu) difendere. Entrambe le sequenze di dadi vengono ordinate in maniera decrescente e per ogni coppia di dadi (rosso e blu) vince il maggiore (in caso di parità vince il difensore). Si eliminano i corrispondenti carrarmato in base a chi ha vinto/perso per ogni coppia di valori. L’attaccante può quindi decidere di sospendere l’attacco (nel caso non vinca) e attaccare su un nuovo fronte, oppure debellare le armate del difensore, spostare sul territorio occupato un minimo di armate pari all’ultimo lancio di dadi e pescare una carta territorio. L’attaccante può quindi sostenere un nuovo combattimento su un altro fronte oppure passare alla fase successiva. Via mare si può attaccare solo i territori che sono uniti da una linea tratteggiata.
    A seguire un breve esempio delle differenti combinazioni dei dadi di RisiKo!confronto dadi risiKo!
  • spostamento: nella fase conclusiva il giocatore può spostare quanti carrarmato vuole, meno uno, da un territorio posseduto ad un altro a patto che siano confinanti.

Vince il giocatore che raggiunge per primo gli obiettivi contrassegnati nell’apposita carta e un giocatore lascia la partita quando perde l’ultimo territorio posseduto.

Modalità di gioco Time Attack

Nelle nuove versioni di RisiKo! è possibile giocare con due modalità di conclusione della partita differenti, denominate appunto Time Attack:

  • a tempo da voi prestabilito (allo scadere comunque tutti i giocatori devono poter giocare al loro turno)
  • ad esaurimento delle carte rinforzo (ossia quando giocate i tris le carte giocate vanno piazzate in un mazzo degli scarti, al termine di tutte le carte territorio il mazzo verrà rimescolato. A inizio partita dovrete decidere quante volte mescolare il mazzo prima della conclusione della partita e comunque, anche in questo caso, dando la possibilità a tutti i giocatori di esaurire il proprio turno)

Una volta terminata la partita, anche se nessun giocatore avrà raggiunto il proprio obiettivo, la vittoria verrà assegnata in base ai punti vittoria, calcolati sommando i territori sotto al proprio controllo.

Attenzione! In caso di partita in modalità Time Attack ogni giocatore non potrà avere in mano più di 7 carte.

RisiKo! in due giocatori

Pur se in molti hanno provato ad aggiungere house roules per giocare in 2, RisiKo! NON è fatto per una partita in coppia e, se non si riesce a trovare il giusto numero di partecipanti per intavolarlo è opportuno scegliere un altro gioco rispetto a questo.

Scarica le regole di RisiKo! in italiano (PDF – 2MB)

A Risiko! le alleanze sono vietate da regolamento, ma senza il tutto si riduce a chi fa il tiro più alto e qualche spostamento di carrarmati!

Editrice Giochi 6033849 - Gioco da Tavolo RisiKo!
Editrice Giochi 6033849 - Gioco da Tavolo RisiKo!
Prima: EUR 38,99
Ora in offerta a: EUR 34,10
Sconto 13%

Differenze tra RisiKo! e Risk

La più grossa differenza con la versione internazionale di RisiKo! è nella modalità di difesa, che al massimo è con soli due dadi (e non tre). A livello tattico e strategico come immaginate con questa meccanica di scontro differente il gioco assume un aspetto completamente diverso. In più si aggiunge che in Risk si deve decidere con quanti dadi difendere PRIMA che l’attaccante li lanci e non DOPO aver visto il risultato.

Cambiano poi alcuni confini dei territori (ad esempio Africa Orientale e Medio Oriente), i tris per il rinforzo di cui le combinazioni sono differenti e il fatto che se in mano si hanno 5 carte è obbligatorio giocare un tris.

In ultimo di Risk vi sono ancor più versione che rispetto al nostro RisiKo! ma è normale in quanto localizzate in lingua internazionale.

Per gli interessati vi lascio il regolamento ufficiale di Risk dell’anno 1959 da scaricare (PDF 0,8MB).

⇧ Torna al sommario

Preparazione

risiko armateOgni giocatore pesca una carta obiettivo e, in base al numero di giocatori, vengono presi da ogni partecipante un determinato numero di carrarmato, denominati armate così ripartiti:

  • 35 armate per tre giocatori
  • 30 armate in quattro
  • 25 armate in cinque partecipanti
  • 20 se i giocatori sono 6

I giocatori lanciano due dadi e si dispongono uno a fianco dell’altro in ordine decrescente, sarà questo l’ordine di gioco.

Un giocatore dovrà ricoprire il ruolo di mazziere e distribuire le carte territorio ai giocatori fino al loro esaurimento. Quindi ad ogni giocatore si danno un numero variabile di carte territorio variabile a seconda del numero complessivo di partecipanti.

I giocatori di propria iniziativa disporranno i carrarmati sui territori assegnati, premurandosi di mettere almeno una armata per territorio.

Le carte vengono di nuovo consegnate al mazziere che le mescola e pone il mazzo sul tabellone a facce coperte.

⇧ Torna al sommario

La prima partita a RisiKo!

La prima volta che si gioca a Risiko! è opportuno fare alcuni turni di prova, sopratutto valutando le differenti combinazioni dei dadi in fase di attacco difesa. Una volta impadroniti di questo meccanismo il gioco non avrà più alcun segreto! O meglio poi è tutta strategia e… fortuna nei dadi!

⇧ Torna al sommario

Trucchi per vincere a RisiKo!

risiko KamchatkaIl segreto più proficuo di RisiKo!: l’Oceania è una miniera di carrarmatini! La più semplice da conquistare e difendere (con un enorme sbarramento di carrarmati sull’Indonesia o ancor meglio sul Siam) vi mollerà due carrarmati a turno.

Generalmente questa è la migliore strategia da usare a RisiKo!, ma vediamo a seguire ulteriori utili tattiche da utilizzare per vincere più semplicemente.

Altri trucchi di gioco o vincenti strategie per RisiKo! possono essere:

  • i primi turni abbandonate i territori separati dagli altri stati in vostro possesso, sono difficili da difendere per quanto danno;
  • non espandetevi troppo rapidamente. Più territori avete e più ne dovete difendere;
  • legato al trucco precedente: ad ogni turno potete conquistare solo una carta per i tris di rinforzo, quindi se potete cercate di lasciare territori facili da conquistare per i turni a venire;
  • nei primi turni il vostro obiettivo deve essere conquistare una carta per poi giocare un tris con cui rafforzare le vostre armate;
  • nei turni più avanzati cercate di non lasciare un intero continente ad un solo giocatore, rompendogli le “uova nel paniere dei carrarmati” e conquistando almeno un territorio in continente (in modo che ad ogni turno non peschi più armate bonus);
  • non mirate subito all’obiettivo, prima rafforzatevi poi potrete pensarci;
  • anche il Nord America è una buona miniera di carrarmati a turno e va difeso solo in tre punti;
  • usate la diplomazia, pur se le alleanze sono vietate in questo gioco esistono, per cui cercate di non farvi nemici per la pelle a patto che non riusciate a difendervi!
  • rinforzate e attaccate sempre con il numero corretto di armate da un territorio ad un altro, non sprecate le vostre risorse di rinforzo.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni

Risiko! È uno dei giochi classici più longevi e questo suo successo è dovuto, oltre che alla semplicità delle regole, al fatto che stimola in noi profonde emozioni: smania di conquista, adrenalina, risentimento e compassione.

Questo mix di sentimenti fa si che alcune volte al termine delle più vissute partite si possano innescare meccanismi di litigio e rancore.

risiko gioco strategia

La componente casuale e aleatoria, data dal lancio dei dadi è molto importante, per cui fate attenzione anche la migliore strategia potrebbe non rivelarsi abbastanza contro un difensore baciato dalla dea bendata!

Attenzione! Anche in questo caso, come per Monopoli, una volta che un giocatore viene eliminato non potrà fare altro che stare a guardare la partita. Prevedete quindi una attività alternativa (ad esempio un gioco da tavolo di tipo filler) per tutti quelli lasciano il gioco o oltre che al danno (di aver perso) si aggiungerà la beffa!

Ad uno sguardo più approfondito e più tecnico però possiamo dire qualcosina di più su questo gioco.

Le meccaniche di gioco sono decisamente superate, del resto stiamo parlando di un gioco che ha oramai 50 anni e negli anni sono usciti titoli che da questo punto di vista sono molto più divertenti.

La scalabilità è buona, pur se diviene più divertente giocare quando si è almeno in 4, l’interazione, come ci si potrebbe aspettare da un gioco da tavolo di guerra simmetrico, è decisamente elevata e diretta con regole non difficili. La dipendenza della lingua è pressochè inesistente, a parte del testo sulle carte obiettivo che potrebbero inficiare questo fattore.

Il set-up e il set-down non sono immediati, come la durata complessiva delle partite e questi fattori, legati alla pesante e predominante influenza della fortuna, al meccanismo di eliminazione dei giocatori e al fattore kingmaking (un giocatore, magari non più in partita, potrebbe contribuire a decretare il vincitore) sono dei pesanti problemi che potrebbero inficiare la rigiocabilità complessiva nel tempo.

⇧ Torna al sommario

Curiosità su RisiKo!

Di mio ogni qual volta mi eliminano un carrarmato lo vado ad impilare su un bordo del tabellone. Quando pesco nuove armate lo prendo da lì in modo tale da avere al volo un indice delle performance della mia partita che ho definito indice di (s)gradimento.

Il nome di questo gioco in scatola è scritto in maniera particolare.

Premesso che Risiko in tedesco significa “Rischio” il corretto modo di scrivere il nome di questo titolo è con la la K è maiuscola a identificare come l’obiettivo sia mandare K.O. gli avversari e con il punto esclamativo alla fine.

Risiko Cobra 11

Anche per il toscano è poi da sapere che rìṡico è la traduzione di rischio e per questo vi è il dato proverbio “Chi non risica non rosica“.

Sicuramente, e immaginiamo di prezioso interesse globale, forse può farvi comodo sapere che il 12° episodio (Risiko) della stagione 40 della serie TV Cobra 11 prende il nome da questo gioco da tavolo.

Pur se la prima edizione di Risk internazionale è del 1965, in Italia RisiKo! lo conosciamo dal 1977 e per questo nel 2017 questo gioco ha compiuto ben 40 anni di onorata attività e nella penisola si vendono circa 100000 scatole di questo titolo.

Bibliografia su RisiKo!

Pur se a molti non sta bene RisiKo! rimane uno dei giochi da tavolo più giocati al mondo e da più tempo, sicuramente il primo tra quelli di guerra.

Questo passatempo ha conseguentemente influito su quello che pensiamo dei boardgame e in molti (io compreso in questo articolo) ne parliamo, come qualsiasi argomento di più ampia discussione.

Molti appassionati si sono poi spinti oltre, pubblicando dei libri a tema.

Ne vediamo tre, in italiano:

  • La storia di Risiko e l’anello mancante, di Roberto Convenevole e Francesco Bottone
  • Risiko! Tutto quello che c’è da sapere sul gioco di strategia più famoso del mondo, di Gian Maria Masiero
  • Manuale Redstar di Risiko di Stefano Cimatti

La storia di Risiko e l’anello mancante

Edito da Novecento Giochi nel 2002 questo è il libro (dalla copertina rigida) sicuramente più completo sull’argomento e sul famoso gioco da tavolo.

Il focus delle 160 pagine è sulla storia di questo titolo, sull’evoluzione delle versioni (con un occhio di riguardo per l’evoluzione della versione italiana) e delle conseguenti meccaniche di gioco e sul contesto socio politico in cui si inserisce RisiKo! per spiegarne l’origine nel, forse, trattato di più ampio respiro sull’argomento.

Oltre a tutta la parte storica la seconda parte è più orientata al gioco, con l’analisi delle tattiche e strategie da adottare, un esame delle diverse versioni (non solo di RisiKo! come lo conosciamo noi in Europa, ma anche della sua versione internazionale Risk nelle sue declinazioni) e delle differenti house roule, per chi fosse interessato a rigiocare questo titolo in maniera differente.

Risiko! Tutto quello che c’è da sapere sul gioco di strategia più famoso del mondo

Meno completo rispetto al precedente titolo risulta però più incentrato sulle modalità di gioco vere e proprie.

Edito da Mursia nel 2012, nella collana Biblioteca dei Giochi, come ne “La storia di Risiko e l’anello mancante” anche in questo libro di 172 pagine e dalla copertina flessibile viene affrontata tutta una parte relativa al contesto socio politico in cui si inserisce questo gioco di società, una sezione dedicata alla “etichetta del gioco” e alle buone norme di comportamento quando si effettuano attività ludiche in compagnia (fair play, psicologia sportiva, etc).

Naturalmente poi vi è tutta una parte che spiega come giocare al meglio una partita a questo titolo di guerra ad interazione diretta, con i trucchi di gioco e le migliori strategie da adottare.

Manuale Redstar di Risiko

Un altro libro dedicato alle migliori strategie per vincere a RisiKo è il manuale della Youcanprint di 226 pagine e edito nel 2016.

Decisamente indicato a chi cerca informazioni per capire i fondamentali e tutte le opportune conoscenze avanzate per capire i trucchi tattici e strategici di questo gioco da tavolo di guerra.

Oltre ad una parte dedicata al gioco anche in questo libro è presente una parte relativa alla “sportività” quando si effettua attività ludica in socialità.

Le magliette di RisiKo!

Dato che questo gioco da tavolo è così famoso, sono state realizzate diverse magliette per gli appassionati del gioco e tutte che riprendono il motivo del carrarmato, oramai icona dei giochi in scatola.

Nella cultura popolare: RisiKo! = giochi da tavolo

In molti non si rendono conto che nella cultura popolare italiana i giochi da tavolo sono legati a doppio filo con RisiKo! e spesso quando ci si riferisce ad uno per intendere l’altro.

Questa affermazione è confermata dalle ricerche degli utenti su Google relazionando i due argomenti. Se, infatti, proviamo a confrontare i dati forniti da Google Trends (uno strumento per capire il volume delle ricerche sul motore di ricerca più usato al mando, nel tempo e nelle località, di una data parola chiave da parte degli utenti) ci rendiamo conto di due fattori.

risiKo! giochi da tavolo

Il primo è che nel corso degli anni (dal 2004 al 2018) l’interesse per questo gioco da tavolo è andato scemando grazie al fatto che ne sono stati sviluppati molti altri e che la cultura ludica ad oggi, grazie ad internet, fornisce più informazioni.

Il secondo, ma non meno importante, è che in principio veniva ricercato molto di più il termine RisiKo! rispetto al classico gioco da tavolo e che negli ultimi anni hanno praticamente lo stesso volume di ricerca (molto elevato rispetto a qualunque altro gioco di società).

Quando si gioca a RisiKo! in Italia?

Sempre analizzando i volumi di ricerca, della parola chiave “RisiKo!” su Google nel 2017 e nel 2016, possiamo scoprire quale è il periodo dell’anno in cui questo gioco strategico di guerra interessa di più alla popolazione in Italia.

risiko trends 2017 2016

Come in molti già avranno capito questo classico, tra i giochi in scatola, viene intavolato molto tutto l’anno ma in particolare a partire dal 17/18 dicembre all’8 gennaio vi sono molte più ricerche, facendoci così comprendere come in prossimità delle feste natalizie o di capodanno RisiKo! venga giocato moltissimo.

⇧ Torna al sommario

Altre versioni, varianti e tipi di RisiKo!

Se la versione classica di Risiko! vi sta oramai stretta potrete scegliere di giocare ad alcune varianti di questo popolare gioco di società:

  • RisiKo! più: si svolge solo in Europa, si hanno delle capitali che se conquistate eliminano il giocatore, ci si può muovere via mare, le carte offrono dei bonus vari. Insomma come Risiko! ma con molte più regole e possibilità di gioco che ne modificano completamente la strategia (in commercio è difficile trovare questa versione se non nei mercatini dell’usato).
  • RisiKo! Prestige: come RisiKo! se non alcuni confini dei territori differenti e per i materiali preziosi con cui è stato realizzato (anche questa versione è difficile da trovare in commercio e alcuni la vendono ad un prezzo improponibile).
  • FutuRisiKo!: si è nel futuro, sul tabellone vi sono meno continenti, l’obiettivo per ognuno è occupare 20 territori e le armate sono di diverso tipo (carri armati, aerei, sottomarini e guarnigioni).
  • RisiKo! Z: come RisiKo! ma si aggiunge una armata di zombie, che infetterà i territori conquistati, controllata di volta in volta da giocatori differenti
  • RisiKo! Trono di Spade: l’ambiente di gioco è quello di Game of Thrones e la meccanica di gioco cambia in alcuni punti da RisiKo! Classico
  • RisiKo! Junior: la variante collaborativa per i più piccoli dove si fa la guerra ad un nemico comune
  • RisiKo! Challenge: la versione più usata nei tornei e con regole leggermente diverse dalla versione classica
  • RisiKo! Master: la versione con la plancia di gioco scomponibile e modulabile a seconda delle diverse esigenze di gioco (per più o meno giocatori, per partite più o meno lunghe)
  • S.P.Q.RisiKo!: ambientato nell’antica Roma cambia plancia di gioco, tipologia delle armate e modalità di vittoria

La versione Travel di RisiKo!

Dato l’ampio successo di questo titolo ne è stata sviluppata una versione Travel facilmente trasportabile, dal nome RisiKo! Pocket. Tutto è in miniatura, i carrarmati sono magnetici e per questo si può giocare tranquillamente in movimento o in viaggio, facendo solo attenzione a non perdere i dadi (anche loro più piccoli).

Editrice Giochi 6034000 - Gioco Risiko! Pocket
RisiKo! Travel
Prezzo gioco19,90 €
0 €
logo amazon
Editrice Giochi 6034000 - Gioco Risiko! Pocket
RisiKo! Travel
Prezzo gioco6.5 €
costo spedizione6.9 €
logo ebay

RisiKo! Prestige

RisiKo! Prestige è una versione molto particolare di RisiKo! che differisce dalla classica, a livello di regole e meccanica di gioco, solo nel fatto che vi sono in più 10 obiettivi da torneo personalizzati.

Per il resto la versione Prestige è “solamente” molto (ma molto eh) più preziosa della versione classica e in particolare risulta differente in:

  • porta armate: vi sono dei contenitori del colore di ogni armata
  • armate particolari: sono stati aggiunti dei carrarmati più grandi e del valore di 5 cararrarmati (le bandiere valgono sempre 10)
  • dadi: ogni armata ha i dadi del suo colore
  • vassoio lanciadadi: è presente una arena lanciadadi circolare e in velluto verde
  • la plancia di gioco: sia i confini che alcuni territori sono stati leggermente modificati
RISIKO! PRESTIGE
RisiKo! Prestige
Prezzo giocodisponibile €
0 €
logo amazon
RISIKO! PRESTIGE
RisiKo! Prestige
Prezzo gioco130.0 €
Spedizione gratuita 0 €
logo ebay

RisiKo! AlliAnce, una versione amatoriale e particolare

In rete si possono trovare diverse versioni casalinghe di RisiKo! fra cui una particolare, studiata per ribaltare la regola (che tra l’altro quasi nessuno applica) che non si possono fare alleanze durante il gioco.

Parliamo di RisiKo! AlliAnce, una versione del classico gioco da tavolo di guerra dove la meccanica di gioco varia decisamente. In particolare si giocherà in squadre o meglio formando alleanze con altri giocatori e supportandosi vicendevolmente nel cercare di sconfiggere le altre alleanze.

Anche la plancia di gioco è stata ricostruita interamente, adattando i territori del gioco classico su una mappa reale del mondo e aggiungendo/togliendo territori e vie di collegamento tra le nazioni.

Se siete incuriositi da questa versione vi lasciamo il link dove trovare maggiori informazioni.

Il gioco non è mai stato prodotto, ma è un esperimento grafico non commercializzato e se volete provarlo vi tocca provare a richiedere i file mediante il form di contatto del sito della Crisgrafica.

Come proteggere le carte di RisiKo!

Se siete degli appassionati di RisiKo! e volete proteggere l’usura delle carte data dalle diverse partite è opportuno imbustarle.

Le dimensioni delle carte sono di 57,5 x 89 mm e per questo vi consigliamo le Board Game Sleeves Medium.

Board Game Sleeves Medium 57x89 mm [importato dalla Germania]
Board Game Sleeves Medium 57x89 mm [importato dalla Germania]
Prima: EUR 6,25
Ora in offerta a: EUR 4,50
Sconto 28%

Le versioni regionali di RisiKo!

In Italia questo gioco da tavolo ha riscosso così tanto successo che in molte regioni sono state realizzate versioni localizzate, con regole, plancia di gioco, pedine e carte più o meno differenti dalla versione classica.

RisiKo! In versione piemontese: Radetzky’s March

Decisamente differente da RisiKo! ma molto simile nell’anima è Radetzky’s March, che rievoca la battaglia delle cento ore, l’ultima delle campagne guidate dal federmaresciallo ottantatreenne Radetzky in guerra contro l’esercito piemontese nel 20 marzo 1849, dove 85 mila piemontesi, guidati dal generale Chrzanowski, si scontrarono contro le armate austro-ungariche.

A differenza di RisiKo! si gioca solo in due, ognuno a capo di una armata, sul territorio tra Piemonte e Lombardia comandando diverse armate dell’epoca tra artiglieria, bersaglieri, ussari, dragoni, ulani, granatieri e altre forze dell’epoca e con scenari di gioco differenti in una mappa molto accurata dell’epoca.

Il gioco ad oggi è ancora una idea a cura di Sergio Schiavi su Kickstarter in attesa di ricevere abbastanza finanziamenti per essere realizzata (la chiusura del progetto è a luglio 2018).

BelLiguria! La versione bellica Ligure

belLiguriaLa versione ligure del noto gioco da tavolo è molto simile al classico gioco di società, nella grafica e nei materiali.

La plancia di gioco però raffigura la regione ligure e i territori sono stati decisi dal Movimento Indipendista Ligure, in una Liguria stato a se stante con propaggini dell’Oltregiogo e francesi, studiando le carte storiche dell’epoca.

Il gioco si può liberamente scaricare e stampare, autoproducendosi la propria versione dal sito di Daniele Assereto.

RisiKo! Veneziano, conquista la laguna

Su Indiegogo è possibile ordinare Conquista la Laguna, anche noto come Risiko Veneziano, che sfrutta le stesse meccaniche di gioco e il medesimo regolamento del classico gioco di guerra.

Questa versione è realizzata professionalmente, con stampa di qualità e pedine a tema (ad esempio alcune armate saranno le gondole veneziane) e chiaramente il terreno di gioco sarà soltanto relativo alla laguna veneta.

Rosiko! la guerra a Roma

Precedente a S.P.Q.RisiKo! è stata sviluppata una versione romana di questo famoso gioco in scatola, con una plancia di gioco che ricalca la capitale italiana dividendola in quartieri.

Fino a qualche anno fa si potevano scaricare le carte per giocare e ordinare la plancia di gioco, ma ad oggi non vi è più traccia del materiale per intavolare una partita.

Rustiko, la versione dell’Abruzzo

Questa versione di RisiKo! ambientata in Abruzzo, su territorio relativo alle province della famosa regione sfrutta il motore di gioco, cambiandone le carte e la plancia di gioco e non presenta carriarmati ma trattori e mietitrebbia.

Tra le varie versioni però questa si è beccata una denuncia per plagio dalla Spin Master.

SIKULeat la versione siciliana

Ambientato nella regione più a sud d’Italia SIKULeat utilizza il motore e le meccaniche di RisiKo!, su una plancia che ricalca la Sicilia. Le armate sono però i più importanti invasori dell’isola: Romani, Greci, Arabi, Svevi, Normanni e Spagnoli e gli scontri non portano a morti ma alla conquista di scambi commerciali e acquisizione di prodotti enogastronomici.

Terra Lìbera: un RisiKo! sardo

Poteva mancare la versione sarda del famoso gioco da tavolo? Beh certo che no e per questo motivo è stata realizzata Terra Lìbera una versione del famoso titolo su plancia di gioco che ricalca l’isola (in simil-pelle!) e che presenta come armate i nuraghe.

Il gioco ha all’interno delle carte/obiettivo di tipo socio-economico da raggiungere seguendo un regolamento scritto sia in sardo che in italiano.

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

1.23/5 (3)

Aiutaci! Se lo hai provato vota questo gioco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here