Antoine Bauza e Bruno Cathala, utilizzano i personaggi e gli elementi del famoso libro di Antoine de Saint-Exupéry per creare un gioco in cui ogni giocatore crea una propria versione del pianeta per il Piccolo principe.

Nei pianeti possiamo trovare volpi, elefanti e pecore; c’è il posto per una rosa, mentre la seconda non sarà ben gradita; ma attenzione ai Baobab, non ne possono crescere più di 2.

Come vedremo questo titolo, precedente come uscita rispetto a Il piccolo principe: verso le stelle sfrutta meccaniche di gioco decisamente diverse e come principale il piazzamento tessere.

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Età minima 8 anni
Giocatori 2/5
Preparazione 3 minuti
Durata partita 25 minuti
Difficoltà Molto semplice
Influenza fortuna Bassa
Consigliato per Famiglie, Bambini
Obiettivi educativi Pensiero logico, Combinare
Ambientazione Fantasy
Tipologia Di posizionamento
Classificazione Gioco di ambientazione
Nome internazionale The Little Prince: Make Me a Planet
Anno pubblicazione 2013
Produttore Asmodee Italia
Consigliato per ridotta efficienza arti inferiori

Meccaniche di gioco

Pesca di carte
Da uno o più mazzi il giocatore deve prendere una o più carte.
Piazzamento tessere
Piazzare un pezzo dalla propria mano/riserva a una zona/plancia comune/personale con uno scopo e dei vincoli ben precisi.
Punti vittoria
Quando il vincitore è colui/ei che ha collezionato più punti vittoria, in seguito a determinate azioni nel corso del gioco.

Premi vinti

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

Questo gioco da tavolo è presente nelle nostre classifiche relative a:

941su Board Game Geek
(rif. internazionale)

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di Il piccolo principe – costruiscimi un pianeta nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

Prezzo nel tempo

Esamina la cronologia delle variazioni del costo di Il piccolo principe – costruiscimi un pianeta nelle diverse settimane dell'anno
fonte amazon.it.

Analisi del prezzo attuale di Il piccolo principe – costruiscimi un pianeta

fonte amazon.it - ultimo aggiornamento 22 aprile 2019
Prezzo Medio
20.3 €
Differenza sulla Media
-0.4 € (-1.97%)

⇧ Torna al sommario

Descrizione del Gioco

Il piccolo principe (costruiscimi un pianeta) è un gioco semplice da spiegare e veloce da giocare, adatto per bambini (consigliato dagli 8 anni po’ essere proposto anche già dai 7 anni) e per famiglie.

I giocatori, che possono variare da 2 a 5, devono posizionare delle tessere, formando una griglia 4 x 4, per creare il proprio pianeta ideale, la difficoltà non consiste nella creazione del pianeta, in quanto si arriva sempre al completamento, ma combinare i vari elementi presenti nel pianeta e i personaggi che supervisionano il lavoro, per riuscire a fare più punti possibile; allo stesso tempo bisogna cercare di limitare i punteggi degli avversari.

La storia dietro ad una partita

Il piccolo principe, non particolarmente soddisfatto del suo pianete decide di chiedervi aiuto nella costruzione del suo “pianeta ideale”.

Dovrete quindi costruirglielo, cercando però di non farlo troppo dissimile dalla sua terra natale.

⇧ Torna al sommario

Nella scatola base

  • 80 tessere divise in 4 tipologie:
    • 20 Tessere ‘Centro del Pianeta’
    • 20 Tessere ‘Bordo Crescente’
    • 20 Tessere ‘Bordo Calante’
    • 20 Tessere ‘Personaggio’
  • 5 Segnalini
  • 1 Regolamento

⇧ Torna al sommario

Le regole di Il piccolo principe – costruiscimi un pianeta

Piccolo Principe gioco in scatolaCon 4 tipologie differenti di tessere, ogni giocatore crea una griglia 4 x 4 in cui alla fine sarà rappresentato un pianeta con diversi elementi al suo interno e 4 personaggi agli angoli.

Il dorso di ogni tessera rappresenta la porzione di pianeta in cui questa si deve posizionare, mentre nella parte frontale è presente la stessa figura del pianeta del dorso, arricchita però di alcuni elementi che popoleranno il pianeta; saranno questi elementi in concomitanza coi personaggi presenti ai 4 angoli, a stabilire il punteggio finale per ogni giocatore.

Prima di spiegare lo svolgimento dei turni faccio una breve carrellata su quello che si può trovare sulle tessere; nella parte terrena delle tessere possono essere rappresentate, in varie combinazioni, le seguenti figure:

  • Pecore, che possono essere di 3 colori differenti (Bianche, Grigie e Marroni)
  • Scatole
  • Lampioni
  • Elefanti
  • Volpi
  • Serpenti
  • Rose
  • Baobab
  • Vulcani

Nelle tessere in cui è presente una fetta ci cielo possiamo trovare anche:

  • Soli (tramonti)
  • Stelle grandi

Piccolo Principe giocoI personaggi disponibili sono i seguenti con relative caratteristiche:

  • Il Vanitoso: fornisce 4 punti per ogni serpente presente nel pianeta
  • Il Geografo: fornisce un punto per ogni tessera del pianeta priva di vulcani; le tessere a faccia in giù a causa del Baobab sono considerate prive di vulcani
  • L’astronomo: fornisce 2 punti per ogni tramonto (sole presente nelle tessere bordo)
  • Il Re: fornisce 14 punti se è presente 1 rosa nel pianeta, che diventano 7 punti se sono presenti 2 rose, che diventa nessun punto se presenti 3 o più rose
  • Il Lampionaio: fornisce 1 punto per ogni lampione presente nel pianeta finale
  • Il Cacciatore: fornisce 3 punti per ogni specie di animale (pecora, volpe, elefante, serpente)
  • L’Ubriacone: fornisce 3 punti per ogni tessera a faccia in giù per causa dei Baobab
  • L’Uomo d’affari: fornisce 2, 3 o 5 punti per ogni singola Pecora del colore mostrato sulla tessera (bianca, grigia o marrone)
  • Il Giardiniere: fornisce 7 punti per ogni Baobab presente sul pianeta; su ogni pianeta non possono esserci più di 2 Baobab, se viene posizionata una tessera che inserisce il terzo Baobab, le tre tessere vengono girate a faccia in giù
  • L’astronomo Turco: fornisce un punto per ogni stella grande, le stelle sono gli unici elementi che possono essere presenti sulle tessere personaggio
  • Il piccolo principe: fornisce 3 punti per ogni tipo di pecora presente (bianca, grigia o marrone) e 1 punto per ogni scatola; (più pecore dello stesso colore danno diritto solamente a 3 punti).

Come accennato nella descrizione dei personaggi, esiste la possibilità che alcune tessere vengano girate mostrando così il dorso in cui non sono presenti gli elementi che forniscono i punti; se viene posizionato il terzo Baobab all’interno del pianeta, le tre tessere con i Baobab vengono girate a faccia in giu.

Le tessere si possono identificare secondo i seguenti punti:

  • Centro del pianeta, da utilizzare nei 4 riquadri centrali della griglia
  • Bordo crescente, da utilizzare una per ogni bordo
  • Bordo calante, da utilizzare, congiuntamente all’altra tessera bordo, nei 4 bordi della griglia
  • Personaggio, da utilizzare nei 4 angoli, il dorso delle tessere rappresenta il cielo stellato (non è presente nessuna parte del pianeta, ma solamente i personaggi e qualche stella grande che potrebbe entrare nel conteggio dei punti

Arriviamo adesso alla spiegazione dello svolgimento dei turni di gioco, che saranno sempre e comunque 16.

Piccolo Principe gioco tavoloDopo aver creato le 4 pile con le 4 tipologie di tessere il primo giocatore sceglie da quale pila prelevare le tessere, vengono prese tante tessere quanti sono i giocatori (c’è una variante da attuare in caso di 2 giocatori) e le pone scoperte davanti a se, quindi ne sceglie 1, che posiziona nella propria griglia, quindi deve scegliere a chi passare le tessere rimanenti, così via fino a quando l’ultimo giocatore è costretto a prendere l’ultima tessera; quest’ultimo ‘sfortunato’ giocatore, diventa il primo a giocare nel nuovo turno; tutto questo per 16 volte, fino a quando non finiscono tutte le pile di tessere.

Una volta composti i pianeti si passa al conteggio dei punti sulla base dei personaggi e degli elementi presenti nel proprio pianeta.

Oltre ai Baobab, bisogna stare attenti anche ai vulcani, infatti a fine partita, il pianeta o i pianeti col maggior numero di questi elementi, decurtano dal punteggio totalizzato il numero di vulcani presenti sul pianeta.

La variante a 2 giocatori prevede l’utilizzo di tessere previste per 3 giocatori, il primo giocatore prende 3 tessere che tiene nascoste (sempre dalla stessa pila), quindi le pone sul tavolo, 2 sul dorso e una scoperta, il secondo giocatore deve scegliere una delle 3 tessere, e il primo giocatore poi deve prendere 1 delle 2 rimanenti; ad ogni turno si cambia l’ordine tra i 2 giocatori.

⇧ Torna al sommario

Preparazione del gioco da tavolo

La preparazione, così come tutto il gioco, è molto veloce, in un paio di minuti al massimo si è pronti ad iniziare la partita vera e propria.

Dopo aver mescolato e preso il giusto numero di tessere, definito in base ai giocatori, si creano le 4 pile al centro del tavolo, in modo che tutti i giocatori possano raggiungerle.

⇧ Torna al sommario

La prima partita a Il piccolo principe – costruiscimi un pianeta

Come ho già espresso più volte il gioco è molto semplice e la lettura di tutto il regolamento non porta via più di 5 minuti.

Considerando poi che il gioco, dalla pesca in avanti, si svolge tutto a tessere scoperte (a parte la variante per 2 giocatori), se qualche giocatore non avesse ben capito le regole, queste si possono chiarire nello sviluppo del gioco stesso senza stravolgere il regolare corso della partita, se non in un limitato allungamento dei tempi.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni e opinioni sul gioco

piccolo principe gioco societaIl piccolo principe è un gioco veramente semplice, immediato nella spiegazione e veloce nello svolgimento.

Ciò che rende il gioco interessante è la forte interazione tra i giocatori, si può giocare cercando di massimizzare il proprio punteggio, ma a volte, soprattutto con le ultime tessere, è più redditizio prendere una tessera che non porta nessun punto nel proprio carnet e far arrivare una tessera ad un avversario che ne riduce il suo punteggio.

Anche decidere di volta in volta a chi passare le tessere restanti comporta una valutazione degli sviluppi della patita non indifferente, soprattutto per i piccoli giocatori, che spesso si fanno guidare più dai sentimenti di simpatia che dagli effettivi punteggi degli avversari; anche se ho poi notato che ad ogni partita anche i più giovani imparano e migliorano questo aspetto.

Per il fatto che alla base del gioco c’è la pesca di tessere, è facile intuire che Il gioco è influenzato da una discreta componente aleatoria.

gioco Piccolo PrincipeLe tessere sono di un cartone grosso e resistente, con disegni che riprendono fedelmente lo stile del libro. L’assenza di scritte libera completamente il gioco da dipendenze dalla lingua, nelle tessere personaggio sono schematizzati in maniera chiara e inequivocabile la modalità di calcolo dei punti.

Non è certamente un gioco molto profondo, ma proprio per questo può essere utile ad ‘insegnare’ ai più giovani dinamiche di gioco che prevedono valutazioni su più fronti, quindi non fermarsi a considerare solamente il proprio gioco ma anche quello dei compagni di tavolo.

Il gioco può essere proposto anche a dei bimbi (anche leggermente più piccoli degli 8 anni consigliati) che possono giocare senza la presenza di adulti, per questo motivo può essere proposto per calmare gli animi di un piccolo gruppo senza metterli davanti ad un televisore.

La confezione è compatta e leggera, può benissimo essere inserita in una valigia da portare in villeggiatura.

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

I voti degli utenti di Mi.Gi. su Il piccolo principe – costruiscimi un pianeta

8/10
8/10
7/10
7/10
7/10

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

7.4/10 (1)

Se lo hai provato vota questo gioco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here