raiders of the north sea gioco tavoloRaiders of The North Sea è un gioco da tavolo basato sul piazzamento lavoratori. Sarete a capo di un villaggio vichingo, immersi in un contesto guerriero degno delle migliori serie tv.

Dovrete riuscire a gestire l’intero villaggio facendolo crescere e creando una flotta di navi che vi permetterà di saccheggiare altri villaggi. In questo modo otterrete risorse e altri lavoratori necessari alla vittoria finale. Inoltre, avrete la possibilità di effettuare donazioni al capo villaggio per ottenere preziosi punti vittoria.

Per giocare sono necessari dai 2 ai 4 giocatori e ogni partita può durare un massimo di 80 minuti, inoltre l’età consigliata è di 12+.

Una ottima modalità di gestione lavoratori

Nel corso di questa scheda tecnica approfondiremo alcuni dettagli del gioco per fornire una panoramica completa così da effettuare una partita divertente e piena di sorprese.

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Età minima 12 anni
Giocatori 2/4
Preparazione 3 minuti
Durata partita 60/80 minuti
Difficoltà Media
Influenza fortuna Bassa
Consigliato per Famiglie, Adulti
Obiettivi educativi Pensiero logico, Contare, Combinare
Ambientazione Storica
Tipologia Di posizionamento
Classificazione Gioco di ambientazione
Nome internazionale Raiders of the North Sea
Anno pubblicazione 2015
Produttore Ghenos Game
Consigliato per ridotta efficienza arti inferiori

Meccaniche di gioco

Collezione risorse
Accumulare risorse per scambiare con altre risorse o per raggiungere la vittoria.
Gestione della mano
Bisogna gestire le proprie carte o token in mano per eseguire una data azione.
Lancio di dadi
Lanciare dei dadi per estrarre valori numerici o simboli.
Piazzamento lavoratori
Il giocatore deve posizionare una pedina e svolgere l’azione innescata dal suo piazzamento nel presente o nel futuro.

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

Questo gioco da tavolo è presente nelle nostre classifiche relative a:

82su Board Game Geek
(rif. internazionale)
676tra i giochi più venduti su Amazon

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di Raiders of the North Sea nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

Prezzo nel tempo

Esamina la cronologia delle variazioni del costo di Raiders of the North Sea nelle diverse settimane dell'anno
fonte amazon.it.

Analisi del prezzo attuale di Raiders of the North Sea

fonte amazon.it - ultimo aggiornamento 14 ottobre 2019
Prezzo Medio
46.6 €
Differenza sulla Media
+0.04 € (+0.09%)

⇧ Torna al sommario

Descrizione di Raiders of The North Sea

raiders of the north sea gioco scatolaL’esperienza di gioco riuscirà a farvi calare pienamente nello spirito del gioco, i turni sono abbastanza veloci e privi di lunghi tempi morti, questo favorisce la giocabilità e riesce a non annoiare.

Dovrete riuscire a ottenere la supremazia su tutti gli altri giocatori e per far ciò servirà molta strategia e tattiche degne dei migliori gestionali.

Ogni partita nasconde insidie sempre diverse e richiede molta flessibilità da parte del giocatore; si dovrà studiare con attenzione ogni mossa e cercare di renderla il più efficace possibile per riuscire a ottenere il vostro scopo.

Originale, veloce e relativamente semplice nel comprendere le regole

Sarete in grado di padroneggiare sugli altri villaggi? Questo dipende da quanto riusciate a essere diplomatici, guerrieri e strateghi.

La storia dietro ad una partita

L’ambiente richiama alla perfezione le condizioni di vita dei villaggi vichinghi, permettendo una più che buona immedesimazione nel personaggio. Sarete voi a prendere ogni decisione e capire dove posizionare ogni singolo lavoratore/guerriero, questo vi permetterà di vivere realmente come un vichingo e di prendere le decisione come se veramente vi trovaste lì. Il tabellone principale di gioco fornisce un’ulteriore immedesimazione ottica dell’ambientazione che risulta molto dettagliata e ben fatta.

⇧ Torna al sommario

Nella scatola base

  • 1 plancia di gioco
  • 122 segnalini in legno
  • 16 tessere offerta
  • 32 monete
  • 32 provviste
  • 1 sacchetto di cotone
  • 75 carte
  • 2 dadi
  • 1 regolamento

⇧ Torna al sommario

Le regole di Raiders of The North Sea

La partita inizia con i giocatori che scelgono di lavorare o di saccheggiare. In entrambi i casi, il primo turno finisce sempre con un lavoratore da piazzare sul tabellone e uno da prelevare.

Lavorare significa accumulare le provviste che serviranno a sfamare il villaggio e ad assoldare l’equipaggio.

Il turno è determinato, in poche parole, da un lavoratore che viene piazzato, un’azione da compiere, un altro lavoratore da prendere con azione corrispondente.

Le azioni comunque non sono obbligatorie, si può anche semplicemente prendere e piazzare un lavoratore ma ciò potrebbe comportare uno svantaggio.

Le azioni Edificio sono:

  • Corpo di Guardia, ovvero pescare due carte dal mazzo Abitanti.
  • Sala Comune, in cui giocare una carta e scartarle.
  • Tesoreria, scartare una carta e ottenere due Argento oppure scartare due carte per avere un Oro.
  • Caserma, assoldare un nuovo membro dell’equipaggio con un massimo di 5.
  • Armeria, ottenere due Armature in cambio di un Ferro o due Argento in cambio di un Armatura.
  • Mulino, aumentare Provviste o Oro.
  • Argentiere, guadagnare Argento fino a un massimo di 8.
  • Casa Lunga, aumentare le proprie Provviste cedendo un Bestiame oppure donare un’offerta al capo villaggio.

Per i giocatori che invece decidono di saccheggiare un insediamento (che può essere il porto, una fortezza, il monastero o un avamposto), è necessario avere un equipaggio abbastanza grande per iniziare a saccheggiare.

Piazzamento lavoratori metti e togli!

Nello specifico, bisognerà:

  • immettere il lavoratore nell’apposito spazio dell’insediamento laddove rimarrà per tutta la partita, pagare Provviste e Oro alla riserva;
  • tirare i dadi e conteggiare la forza militare totale;
  • ricevere Punti Vittoria;
  • assumere un nuovo lavoratore da mettere nella riserva;
  • prendere il bottino:
  • scartare un membro dell’equipaggio qualora si prendesse una Valchiria.

Per finire la partita è necessario che si verifichino alcune condizioni: che ci sia soltanto un bottino nelle fortezze, che le offerte siano esaurite o non ci siano più Valchirie sul tabellone. In uno di questi casi il giocatore finisce il turno, gli altri hanno un solo turno per finalizzare la loro partita.

Al termine si contano i punti dati da: i Punti Vittoria, il Tracciato Armatura, i valori delle Offerte, i punti extra dati da alcuni membri dell’equipaggio, i punti dati dal bottino ovvero dall’oro dal ferro e dal bestiame.

⇧ Torna al sommario

Preparazione del gioco da tavolo

Per la preparazione sarà necessario mischiare il mazzo Abitanti e le tessere Offerta, nascoste a faccia in giù. Soltanto le prime tre dovranno essere girate e poste nei tre spazi corrispondenti sul tabellone, in maniera visibile. Tutte le Valchirie, l’oro, il ferro e il bestiame vanno inserite nel sacchetto e pescate in maniera casuale così da essere posizionate nello spazio Saccheggio, ciò che rimarrà nel sacchetto fungerà da riserva. tutti i lavoratori Bianchi e Grigi andranno messi negli spazi Saccheggio, 3 lavoratori Neri nel villaggio e ogni giocatore riceverà due monete d’argento, un lavoratore Nero e una nave.

Per iniziare la partita bisognerà posizionare il segnalino Punteggio sul numero zero e distribuire a tutti i giocatori 5 carte Abitanti (tre da tenere e due da scartare).

⇧ Torna al sommario

La prima partita a Raiders of The North Sea

La prima partita potrebbe essere particolarmente ostica a causa delle diverse azioni, si raccomanda quindi di tenere il regolamento vicino per poter dare un’occhiara al minimo dubbio. È utile giocare con persone esperte che illustrino ogni passaggio in maniera chiara e visibile.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni e opinioni sul gioco

raiders of the north sea gioco societaIl gioco parte in maniera lenta in quanto sarà necessario avere le risorse per innescare un po’ di movimento, tutto cambia appena si cominciano a giocare le carte e ad assoldare gli Abitanti. Sarà proprio questo il momento in cui delineare la strategia che porterà poi alla vittoria. Non ne esiste una sola in quanto si può scegliere i Saccheggi oppure le Valchirie, l’equipaggio assoldato, eccetera.

Si può anche vincere senza conquistare nessuno insediamento di valore alto come una Fortezza.

Una delle caratteristiche più amate di Riders of North Sea è proprio quello di essere molto ben bilanciato, senza avvantaggiare un partecipante piuttosto che un altro.

Il titolo è giocabile grazie alle tante tessere e alle carte che assicurano una buona variabilità della partita.

L’unico elemento aleatorio del gioco è il tiro dei dadi ma non riesce a sbilanciare di parecchio una partita ma semplicemente a introdurre un elemento di rischio di competizione coerente con il tema stesso del saccheggio.

Attenzione che le risorse non sono rinnovabili!

L’interazione è sia diretta che indiretta, si sente in qualsiasi fase della partita ed è proprio questo ad evitare i tempi morti.

Il regolamento, nonostante sia molto lungo, in realtà non è molto complesso ed è molto facile da imparare, basterà fare qualche partita per poter essere apprezzato anche dai non avvezzi a questo genere di giochi da tavolo.

La dipendenza dalla lingua è presente, è necessario leggere cosa fare perciò è sconsigliabile acquistare un’edizione estera.

Il do ut des del piazzamento lavoratori

La scalabilità è abbastanza buona ma è meglio giocare in quattro per la massima godibilità.

I materiali di gioco sono superbi e permettono di calarsi nell’ambientazione molto bene.

⇧ Torna al sommario

Trucchi di gioco

Prima di giocare è bene tenere a mente che i lavoratori Neri funzionano meglio per lavorare, i Bianchi per saccheggiare e che i Grigi sono un miscuglio tra i due. Quindi a seconda dell’obiettivo scelto è bene scegliere gli uni o gli altri. Le Valchirie potrebbero essere ritenute deboli e inutili ma sono importanti ai fini dei punti vittoria.l

⇧ Torna al sommario

Curiosità su Raiders of The North Sea

Il gioco è nato grazie al supporto di molti sostenitori, gli sviluppatori hanno infatti immesso il progetto di Raiders Of North Sea in un sito di crowfunding, raggiungendo i 156.757 NZD a fronte dei 25.000 richiesti!

⇧ Torna al sommario

Differenti versioni/edizioni o espansioni

In commercio si trovano differenti espansioni per Raiders of The North Sea ma entrambe non sono state tradotte in italiano:

  • Rocks of Ruin, nuovi token, nuove tiles, nuove azioni, nuovi edifici e nuove opportunità di realizzare punti
  • Fields of Fame: permette di giocare fino a 5 giocatori, aggiunge alcuni componenti e una nuova traccia punteggio

Proteggere le carte di Raiders of The North Sea

Come ogni gioco in cui vengono mescolate le carte per proteggerle è opportuno imbustarle.

Le dimensioni delle carte di Raiders of The North Sea richiedono l’uso di bustine 56 x 87 mm

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

I voti degli utenti di Mi.Gi. su Raiders of the North Sea

7/10
9/10
7/10
8/10
7/10

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

7.6/10 (1)

Se lo hai provato vota questo gioco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here