Si può raggiungere la felicità dopo una vita di tristezza e spiacevoli accadimenti?

In Gloom, gioco di carte da tavolo decisamente oscuro, sarà proprio questo il vostro obiettivo.

Nel corso del gioco infatti dovrete amministrare una delle cinque famiglie e far accadere ad ognuno dei componenti differenti fatti spiacevoli e tremeabondi, rendendo poi la vita ai vostri avversari meno amara.

Al termine del gioco la famiglia che se la sarà passata peggio avrà la meglio.

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Età minima 13 anni
Giocatori 2/4
Preparazione 1 minuti
Durata partita 60 minuti
Difficoltà Media
Influenza fortuna Alta
Consigliato per Adulti
Obiettivi educativi Contare, Combinare
Ambientazione Fantasy
Tipologia Gioco di carte
Classificazione Gioco di ambientazione
Nome internazionale Gloom
Anno pubblicazione 2005
Produttore Uplay.it

Meccaniche di gioco

Gestione della mano
Bisogna gestire le proprie carte o token in mano per eseguire una data azione.
Pesca di carte
Da uno o più mazzi il giocatore deve prendere una o più carte.
Prendi e usa
È necessario prendere un dato elemento dal tavolo per usarlo per compiere una data azione nell’immediato o nel futuro.
Racconto
È necessario narrare sulla base di un dato argomento per proseguire nel gioco modificando o meno un parametro personale o globale.
Gloom
Gloom
Prezzo gioco26,04 €
Spedizione gratuita 0 €
logo Amazon
Gloom
Gloom
Prezzo gioco24.89 €
Costo Spedizione 3.89 €
logo Ebay
uplay.it edizioni Gloom
uplay.it edizioni Gloom
Prezzo gioco23,70 €
Costo Spedizione 4,49 €
U play
28,19 €Scelto da
logo trovaprezzi

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

Questo gioco da tavolo è presente nelle nostre classifiche relative a:

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di Gloom nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

Prezzo nel tempo

Esamina la cronologia delle variazioni del costo di Gloom nelle diverse settimane dell'anno
fonte amazon.it.

Analisi del prezzo attuale di Gloom

fonte amazon.it - ultimo aggiornamento 17 dicembre 2018
Prezzo Medio
25.18 €
Differenza sulla Media
+0.86 € (+3.42%)

⇧ Torna al sommario

Descrizione del Gioco

Gloom è un gioco di società dai 2 ai 4 giocatori molto particolare.

Oltre ai materiali, che vedono le carte plastificate e trasparenti (in maniera tale da poter vedere quello che vi è dietro) e per questo decisamente solide e impermeabili, l’ambientazione e la meccanica correlata sono decisamente originali.

Il vostro obiettivo infatti sarà quello di far vivere una serie di “sfighe” ai membri della famiglia che gestirete e nel contempo rendere la vita il più possibile lieta agli avversari, fino a che tutti i componenti non saranno morti. Le vicissitudini e i tormenti che vi capiteranno da giocare sono chiaramente tutti in tono satirico e ironico: parliamo infatti di black humor.

A dispetto dell’argomento un titolo decisamente leggero

Una volta sterminato l’intero nucleo familiare si conteranno i punti Pathos raggiunti, sommatoria degli episodi spiacevoli vissuti da ogni singolo individuo, e vincerà chi ne avrà accumulati di più.

gloom gioco tavoloLe carte sono trasparenti con un ben determinato scopo, in quanto nel corso del gioco verranno sovrapposte una all’altra aggiungendo un ben determinato modificatore di vario tipo al personaggio. Il modificatore attivo sarà quindi solo quello visibile (ovvero l’ultimo in quella posizione piazzato)

La storia dietro ad una partita

Durante il gioco ogni giocatore utilizzerà una famiglia con una particolare storia alle spalle. Nel corso della partita poi avverranno differenti fatti spiacevoli ad ogni componente e al termine del match, oltre a decretare un vincitore, si potranno narrare le spiacevoli disavventure terrene di ogni famigliare.

⇧ Torna al sommario

Nella scatola base

  • 20 carte personaggio in quattro famiglie con cinque personaggi ognuna
  • 58 carte modificatori
  • 12 carte evento
  • 20 carte morte imprevista
  • 1 cofanetto in metallo porta carte
  • 1 regolamento

⇧ Torna al sommario

Le regole di Gloom

Si gioca a turni e l’obiettivo di ogni giocatore è far accadere le peggiori cose ai propri personaggi, fino alla loro morte, e nel contempo cercare di far eseguire azioni felici agli personaggi degli altri giocatori.

Ogni turno è diviso in tre fasi:

  • 1° fase: si può giocare o scartare una qualsiasi delle carte dalla propria mano o passare;
  • 2° fase: in questa fase non si possono giocare carte “morte imprevista” ma solo quelle evento o modificatore, oppure scartare una carta, oppure passare;
  • 3° e ultima fase: si pescano tante carte quante ne servono per ripristinare la propria mano (in genere 5 carte, a meno che carte speciali non abbiano aumentato le carte che si possono tenere in mano)

Tipologia di carte

Le carte che si possono giocare (oltre a quelle personaggio) sono di diverso tipo e gli effetti si risolvono nell’ordine in cui sono giocate:

  • modificatore: le carte modificatore una volta posizionate su un personaggio aggiungono dei punti Pathos in positivo o negativo (sommati tra loro daranno luogo ad un valore negativo o positivo. Nel caso di valore negativo e morte improvvisa di quel personaggio contribuirà a determinare chi vince al termine della partita) o provocano effetti speciali, oltre ad aggiungere una parte di storia alla vita di quel personaggio. Si possono
  • evento: alcune si possono usare durante il turno di un altro giocatore, in risposta ad una azione dello stesso, altre durante il proprio turno ed hanno immediato effetto speciale, che potrebbe spostare di poco/molto l’equilibrio del gioco e dopo di che vengono scartate
  • morte improvvisa: si possono mettere solo su un personaggio con punti pathos negativi, uccidendolo e togliendolo dal gioco. Al termine della partita si calcoleranno i punteggi in base al valore dei punti pathos dei personaggi morti.

facendo del bene ai vostri avversari farete loro del male!

La Storia delle famiglie di Gloom

Ognuna delle 4 famiglie del set base ha un determinato background con cui inizia la partita che influisce sulla storia della stessa, ma non sulle meccaniche di gioco:

  • Hemlock Hall: una simpatica famiglia composta da due adorabili gemelli posseduti dal demonio e dalla loro bambinaia in attesa di ucciderli. Chiudono il cerchio la figlia Lola, dedita al divertimento e ad un insulso maggiordomo
  • Dark’s Den of Deformity: un circo gestito da inutili artisti e da un direttore privo di raziocinio. Oltre a lui possiamo trovare un “uomo barbuto”, una neutra cantante d’Opera, un clown brutto e terrificante e una donna tatuata.
  • Castle Slogar: praticamente la magione degli eredi di Frankenstein, dove una professoressa impedisce a suo marito e sua figlia di morire, mentre prova a dar vita ad un pupazzo da regalare alla figlia grazie all’aiuto in un aiutante becchino
  • Blackwater Watch: la Matriarca e il suo accolito tengono tutti i restanti familiari (Angel, Mordecai e un cane) nella fattoria ai propri ordini. Peccato che sotterrati nel terreno della tenuta ci siano troppi orridi segreti

Raccontare la storia

Man mano che si dipanano gli eventi, si aggiungono pezzettini di storia ad ogni elemento delle varie famiglie. Questo è uno dei fattori più divertenti di questo gioco: immaginare e raccontare la storia di quello che sta succedendo ai propri membri man mano che accade o al termine della partita, permettendo di far immergere i giocatori molto profondamente nell’ambientazione di gioco.

Se non ti vivi e racconti la storia che stai vivendo perderai il 75,57% del divertimento

⇧ Torna al sommario

Preparazione del gioco da tavolo

Ogni giocatore sceglie una famiglia.

Dal mazzo si estraggono tutte le carte personaggio contraddistinte da un teschio sul retro e ogni giocatore prende le corrispondenti carte identificate da un simbolo comune e univoco per ogni famiglia.

Le carte personaggio vengono così poste sul tavolo di fronte al giocatore che guiderà le sorti della famiglia. Le altre carte famiglia vengono tolte dal gioco.

Tutte le altre carte vengono mischiate in un mazzo unico ed ogni giocatore pesca 5 carte.

Incomincia il giocatore che ha passato la giornata peggiore o nel caso tutti abbiano subito qualcosa di estremamente spiacevole incomincerà il proprietario del gioco e si continua poi in senso orario.

⇧ Torna al sommario

La prima partita a Gloom

Una volta spiegate le meccaniche di base, sarà opportuno effettuare una prova di turno ventilando le diverse possibilità di risoluzione delle carte.

In ultimo si dovrà spiegare con esempi il calcolo dei punteggi finali.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni e opinioni sul gioco

Gloom non è per tutti per vari motivi:

  • è molto aleatorio, data la meccanica del draft, pur se si può lavorare molto di strategia nel pianificare come giocare le carte, facendo però attenzione che gli avversari potrebbero rovinare le proprie tattiche;
  • tratta un tema macabro, pur se in maniera divertente e satirica, e per questo va giocato con un gruppo di persone che sappiano cogliere il senso della storia senza sconvolgersi;
  • deve essere giocato con persone capace di immedesimarsi nella vicenda, raccontando gli eventi a tutti i giocatori, dato che il vero divertimento non è tanto vincere la partita, ma “vivere delle vicende di morte”

Per il resto ci troviamo di fronte ad un gioco di carte a interazione diretta, simmetrico e abbastanza profondo, con una meccanica basata molto sulla pesca e gestione della mano (e conseguente fattore aleatorio).

Un gioco dalla forte componente narrativa

Pur se le regole e il set-up sono molto veloci la durata complessiva non è da filler, ma media (siamo sui 60 minuti di partita) con downtime a giocatore praticamente nullo, pur se i novellini potrebbero patire nelle prime partite una classica paralisi d’analisi data dalla non conoscenza delle carte.

gloom gioco carteIl gioco non è molto difficile e scala molto bene, pur se alla lunga potrebbe non avere una così alta rigiocabilità dato il numero di carte nel mazzo base (per questo vengono in aiuto le espansioni) ma per il prezzo complessivo il rapporto ore di gioco/costo è decisamente buono.

Indicato per chi gioca per divertirsi e non per vincere

Per i materiali e per la conseguente ambientazione bisogna però fare un bel discorso, dato che sono praticamente i punti cardine di questo titolo:

  • le carte sono decisamente particolari: plastificate e trasparenti. Per questo motivo sono molto indicate per giocare nell’acqua in quanto impermeabili ma alla lunga mescolandole potrebbero graffiarsi o rovinarsi, quindi se giocate a “secco” è opportuno imbustarle con bustine totalmente trasparenti. Presentano dipendenza dalla lingua, quindi cercate una versione localizzata in italiano se non conoscete altre lingue o vi perderete tutto il divertimento dato dal dipanarsi della storia.
  • l’ambientazione è estremamente sentita e immersiva, la grafica è decisamente dark e noir e il testo su ogni carta aggiunge un tassello alla storia divertente ma dal finale tragico che si formerà al termine della partita.

Dato il mazzo decisamente contenuto, il poco ingombro necessario per intavolare questo gioco di società e il cofanetto metallico resistente agli urti dati dal trasporto, Gloom è un ottimo titolo da viaggio e da portare in vacanza, magari al mare o a bordo piscina.

⇧ Torna al sommario

Curiosità su Gloom

La meccanica di Gloom è stata replicata in Munchkin, in una versione che sfrutta il principio delle carte trasparenti impilate una sopra l’altra (Munchkin Gloom appunto).

Chiaramente se vi è piaciuto Lemony Snicket – una serie di sfortunati eventi, lo dovete acquistare al volo!

⇧ Torna al sommario

Differenti versioni/edizioni o espansioni

Vi sono diverse espansioni per Gloom che aggiungono carte (e in alcuni casi una famiglia per giocare fino a 6 usando due espansioni) e conseguentemente infelici imprevisti e episodi piacevoli ambientati in funzione della tipologia di espansione, oppure carte speciali per azioni speciali.

Proteggere le carte di Gloom

Alcuni lamentano che, pur essendo plastificare, le carte di Gloom tengono a segnarsi e cancellarsi dopo un lungo uso e al conseguente sfregamento a secco di una carta con l’altra, in fase di mescolamento.

Per evitare ogni eventuale problema è quindi opportuno imbustare le carte, facendo attenzione a cercare bustine in plastica trasparenti e non con il dorso di un colore opaco.

Per proteggere le carte di Gloom si possono usare le bustine di dimensione 63.5 x 88 mm

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

3.4/5 (2)

Aiutaci! Se lo hai provato vota questo gioco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here