Scopriamo insieme un divertente gioco da tavolo fantasy ottimo come solitario o collaborativo per coppie che simula un Dungeon Crawler, pur non essendo un gioco in scatola di questo tipo.

Come vedremo a seguire in solitario la sfida sarà bella tosta, ma giocato in due tutto diventerà più semplice. O meglio le possibilità di riuscita, nell’impresa di esplorazione del dungeon, aumenteranno.

One Deck Dungeon è un gioco creato dalla Asmadi Game e distribuito in Italia dalla MS Edizioni e simula meccaniche Rougelike, usando un termine videoludico.

Un DIVERTENTE solitario dipendente dai dadi

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Età minima 14 anni
Giocatori 1/2
Preparazione 2 minuti
Durata partita 30/45 minuti
Difficoltà Difficile
Influenza fortuna Alta
Consigliato per Adulti
Obiettivi educativi Contare, Combinare, Collaborazione
Ambientazione Fantasy
Tipologia Gioco di carte, Cooperativo
Classificazione Gioco di ambientazione
Nome internazionale One Deck Dungeon
Anno pubblicazione 2016
Produttore MS Edizioni

Meccaniche di gioco

Campagna
I giocatori possono giocare diverse partite, legate una all’altra, in cui i propri alter ego ludici e/o il gioco stesso evolvono di partita in partita.
Combinazione / Gestione carte
Necessario combinare o gestire le carte in proprio possesso per progredire nel corso del gioco.
Cooperazione
I diversi giocatori devono collaborare tra di loro per raggiungere un dato obiettivo.
Gestione mazzo
Ogni giocatore dovrà gestire il proprio mazzo o il mazzo pubblico prima o durante la partita.
Gestione risorse
È necessario amministrare le proprie o altrui risorse di gioco per dar vita ad una azione sull’immediato o in futuro.
Gioco di ruolo
Bisogna immedesimarsi in un elemento del gioco in maniera molto completa e il più possibile simile alla vita reale.
Lancio di dadi
Lanciare dei dadi per estrarre valori numerici o simboli.
Potere dei giocatori variabile
I/il personaggi/o utilizzato dal giocatore aumenta o diminuisce le proprie abilità nel corso del gioco.
MS Edizioni One Deck Dungeon
MS Edizioni One Deck Dungeon
Prezzo gioco23,66 €
Costo Spedizione 4,49 €
U play
28,15 €Scelto da
logo trovaprezzi
One Deck Dungeon
One Deck Dungeon
Prezzo gioco30.0 €
Spedizione gratuita 0.0 €
logo Ebay
One Deck Dungeon
One Deck Dungeon
Prezzo gioco39,00 €
Spedizione gratuita 0 €
logo Amazon

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

Questo gioco da tavolo è presente nelle nostre classifiche relative a:

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di One Deck Dungeon nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

Prezzo nel tempo

Esamina la cronologia delle variazioni del costo di One Deck Dungeon nelle diverse settimane dell'anno
fonte amazon.it.

Analisi del prezzo attuale di One Deck Dungeon

fonte amazon.it - ultimo aggiornamento 22 ottobre 2018
Prezzo Medio
41.28 €
Differenza sulla Media
-2.28 € (-5.52%)

⇧ Torna al sommario

Descrizione del Gioco

One Deck Dungeon è un gioco di carte per uno o due giocatori di tipo collaborativo che permette di giocare fino in quattro utilizzando due set base.

one deck dungeon contenuto scatolaOdd è un gioco di società (a patto di non giocarlo in solitario ;D) che si può intavolare a singola missione o in modalità campagna. Nel corso della partita è ancor di più nella modalità campagna il personaggio gestito dai giocatori si evolverà acquisendo punti esperienza, equipaggiamento e abilità speciali.

I giocatori dovranno scegliere una delle cinque classi di personaggi (guerriera, maga, arciere, paladina e ladra), tutte al femminile e ognuna con caratteristiche e abilità differenti, e percorrere i tre piani di un Dungeon sotterraneo fino ad arrivare ad affrontare il mostro finale.

Il gioco si può affrontare a tre differenti livelli di difficoltà dati dalla tipologia del Dungeon che si vuole affrontare.

La storia dietro ad una partita

Hai deciso di affrontare il labirinto sotterraneo, pieno di mostri, trappole e insidie, per raggiungere il leggendario mostro finale e sconfiggerlo. Se riuscirai nell’impresa otterrai ricchezze e una migliora consapevolezza di te, che ti permetterà di affrontare meglio gli eventi.

⇧ Torna al sommario

Nella scatola base

  • 5 Carte Eroe
  • 30 Dadi da 6 di colore diverso
  • 1 Carta Turno di Gioco
  • 1 Mazzo da 56 carte
  • 15 Segnalini Ferita
  • 6 Segnalini Pozione
  • 1 Blocchetto di Schede Campagna
  • Le regole

⇧ Torna al sommario

Le regole di One Deck Dungeon

Si gioca a turni e l’obiettivo è di percorrere i tre piani del Dungeon, migliorando il proprio personaggio e per acquisire l’opportuna potenza, per poi sconfiggere il mostro finale.

Vediamo le regole velocemente, ma vi consiglio poi di dare una occhiata approfondita al regolamento, usando poi il compendio (al fine del libricino nella scatola) e la carta Turno di Gioco come riferimento.

one deck dungeon gioco società
I 5 eroi del mazzo base

Il tempo di gioco è scandito dal numero di carte del mazzo coperto (sfide).

In ogni turno si potrà esplorare (se vi sono carte coperte o spazi liberi per le carte sfida) o entrare in una porta e affrontare una sfida, se vi sono carte coperte/scoperte sul tavolo. Nel turno, prima di fare una qualunque di queste azioni si dovrà far trascorrere del tempo, scartando due carte dal mazzo coperto. Una volta esaurite le carte nel mazzo coperto per ogni tempo scartato (una carta) si dovrà mettere un segnalino sulla carta scale. Quando ci saranno tre segnalini il giocatore dovrà prendere un danno.

Le sfide sono di due tipi: di combattimento o di abilità.

Esplorare

Questa azione consiste nel prendere delle carte sfida coperte e metterle coperte sul tavolo, a solo a patto che:

  • Non ve ne siano già quattro (aperte o chiuse)
  • Se il mazzo sfida è finito
  • Se non diversamente indicato dalla carta Dungeon

Se non vi sono più carte sfida è perchè avete raggiunto le scale. In quel caso potete scendere al livello successivo (facendo avanzare la carta sequenza dei turni sulla carta dungeon al livello successivo, mescolando tutte le carte sfida e piazzando al di sotto le carte scale) o se siete al terzo livello affrontando il mostro.

Un ottimo gioco da portare in vacanza!

Entrare e affrontare una sfida

Se vi sono delle carte sfida sul tavolo potete scegliere se entrare in una di esse.

Se una carta è coperta giratela e scegliete se affrontare la sfida o scappare, se è scoperta una volta entrati dovrete affrontare la sfida che può essere uno Scontro o una Insidia da superare.

Affrontare una Sfida

mostro one deck dungeon
un mostro che incomincia ad essere già bello tosto

Le sfide possono essere di due tipi: scontro (combattimento contro un mostro) o insidia (porta bloccata o trappola).

Per affrontare una sfida è necessario:

  • risolvere gli effetti dati dalle abilità speciali della carta sfida
  • scegliete quale opzione usare per superare l’ostacolo fra quelle proposte
  • scegliete se usare il talento eroico dell’Eroe
  • Lanciate i dadi. In uno scontro tutti quelli a vostra disposizione (dati dagli oggetti e da eventuali abilità speciali/livelli) mentre in una insidia solo quelli indicati sulla carta.
  • Controllate quali casella attive vi sono e che vanno superate. In uno scontro sono attive le caselle sulla carta bersaglio e quelle sul lato destro della Carta Dungeon, nelle insidie la casella doppia dell’opzione scelta e quella sul lato sinistro della Carta Dungeon che diventa del colore delle caselle selezionate sulla carta insidia.
  • Usare le abilità e i dadi: potrete quindi, per superare la carta sfida, coprire le caselle sfida con i dadi, usare un’abilità, una pozione, creare dadi eroici (scarti due dadi e ne ottieni uno di qualunque colore con il valore più basso tra i due)
  • Calcolate le conseguenze, dati dai simboli sulle caselle sfida non coperte accusando ferite e perdendo tempo (mettendo carte sfida coperte nel mazzo di scarto)
  • Se gli eroi sopravvivono prendete la carta sfida come bottino

Usare i Dadi

one deck dungeon gioco scatola
Un esempio di combattimento. La casella scoperta ci fa perdere due unità tempo

Una casella sfida può essere singola (e potrete coprirla con un solo dado) o doppia (potrete usare più di un dado per coprirla, usando la sommatoria dei vari valori) e per neutralizzarla si dovranno usare dadi del colore della casella (forza/giallo, destrezza/viola e spirituale/blu) o eroici (neri).

Prima di affrontare le varie caselle dovete coprire quelle con il simbolo di armatura.

Bottino (potenziare l’Eroe)

Quando avete sconfitto una carta sfida la potete prendere e usare come (in base al testo/opzioni sulla carta):

  • oggetto: aggiungendo icone caratteristiche (e quindi dadi)
  • abilità: che forniscono opzioni/dadi aggiuntivi in casi particolari
  • esperienza: che sommati fra loro fanno aumentare di livello l’eroe, acquisendo più slot oggetto e abilità
  • pozione: da usare per guarire il proprio personaggio o permutarla in altro se avete abilità speciali dedicate a questa azione

Potete rimpiazzare le carte usate come oggetti e abilità, trasformandole in punti esperienza e non potete avere più oggetti/abilità di quelli usabili nel vostro livello.

Prima serve culo, poi ottima strategia nel potenziare l’Eroe

Affrontare il mostro finale

Il mostro finale, che è bello tosto rispetto alle altre sfide, si gioca in round. Lo si sconfigge solo dopo aver inflitto abbastanza ferite fino a fargli finire tutti i punti vita.

Modalità Campagna

La variante campagna permette di far crescere il proprio eroe nel tempo e mi sembra che sia l’unico modo per riuscire ad affrontare i Dungeon più difficili.

Fondamentalmente man mano che scendete di un piano, salite di livello o sconfiggete un Mostro Finale potrete acquisire pallini che aggiungono talenti al proprio Eroe.

Scarica le regole di One Deck Dungeon in italiano (PDF – 4 MB)

⇧ Torna al sommario

Preparazione del gioco da tavolo

one deck dungeon gioco da tavoloLa preparazione è più lunga da descrivere che da effettuare.

Ogni giocatore sceglie un Eroe e ne prende la corrispondente carta piazzandola davanti a se, dal lato 1G se si gioca in solitario, altrimenti dal lato 2G se si gioca in coppia. Le altre andranno nella scatola.

Scegliete una carta Dungeon in base alla difficoltà di gioco che volete (più pallini nella carta dungeon più sale la difficoltà). Riponete le altre carte Dungeon nella scatola. Piazzate la carta Dungeon sotto alla carta turni di gioco, lasciando la prima riga visibile.

Mettete un segnalino pozione sulla carta turni di gioco e impilate la quattro carte Livello in base al loro valore con le facce in su e partendo dal livello 1 per arrivare al livello 4. Se giocate in solitario usatele dalla faccia 1G, altrimenti dalla faccia 2G.

Prendete le carte sfida, mescolatele, fate un mazzo coperto e piazzateci sotto la carta Scale. Mettete il mazzo sul tavolo.

Prendete i dadi corrispondenti alle abilità del vostro personaggio e lasciate gli altri a portata, per essere presi in seguito.

Nella variante Campagna si dovranno utilizzare anche le schede personaggio su cui scrivere e le carte Abilità Base, altrimenti riponetele nella scatola.

⇧ Torna al sommario

La prima partita a One Deck Dungeon

Il gioco di per se non è molto complicato, ma le prime partite fatele come prova e nel caso quando vi troverete con troppe ferite rinunciate e ricominciate da capo.

Il gioco si spiega facilmente e leggermente più complicata vi è la parte del calcolo e ripartizione dei dadi nelle diverse sfide, fate alcune prove con una carta mostro e una carta trappola, magari potenziando il vostro eroe.

Attenzione! Se il gioco vi sembra troppo semplice e non state facendo continui 6 con tutti i dadi è perchè avete dimenticato qualche regola, controllate meglio il regolamento!.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni e opinioni sul gioco

One Deck Dungeon è un divertente gioco adatto a chi ama le classiche atmosfere fantasy o i giochi in cui è possibile potenziare il proprio personaggio o per chi cerca un interessante solitario.

one deck dungeon gioco tavoloIl fattore aleatorio è decisamente predominante (draft delle carte + dadi) e in quasi tutti i casi la sorte sarà quella che regolerà la buona riuscita o meno della sfida. Giocando in due la fortuna avrà meno presa e a favore delle scelte strategiche e di potenziamento del proprio personaggio.

ODD è un gioco cooperativo asimmetrico (per quanto abbia senso dare dell’asimmetrico ad un gioco collaborativo) e molto profondo, in particolare nella modalità Campagna, che offre molta interazione tra i giocatori.

Le carte presentano una lieve dipendenza della lingua, il set-up di gioco è decisamente veloce e la durata è variabile da veloce (se i dadi non girano) a media (se riuscirete a sconfiggere il mostro finale).

L’ambientazione è buona, le carte hanno una buona grafica ed è molto interessante il fatto che tutti gli Eroi siano al femminile, cosa molto particolare nei giochi da tavolo, ma fate attenzione al nome che potrebbe creare confusione: ODD NON è un dungeon crawler come ad esempio Descent Seconda edizione, ma un gioco di carte e dadi.

Attenzione! Diviene molto frustrante quando i dadi non girano e di mio, data la mia notevole sfortuna, non sono ancora mai riuscito a distruggere il mostro finale del dungeon più semplice (su 10 partite ci sono arrivato una volta sola per essere poi ucciso).

Un bel gioco fantasy, con mostri, eroi, trappole e… dadi!

I materiali sono abbastanza resistenti ma le carte è meglio imbustarle perché alla lunga tendono a rovinarsi quando le mescolate, sopratutto perché il gioco ha una elevata rigiocabilità (il meccanismo della pesca unito a tutti i dungeon da affrontare moltiplicato per la modalità campagna fornisce un elevato monte ore di gioco).

Complessivamente quindi One Deck Dungeon rimane un ottimo titolo da portare in vacanza (la scatola è decisamente compatta e contiene perfettamente tutto, compreso le carte imbustate), da tenere nel cassetto in ufficio per l’ora di pausa lavoro o da giocare come introduttivo o conclusivo in una sessione di gioco in coppia.

Le meccaniche Roguelike

Con Roguelike (traduzione di “simile a Rogue” il videogioco capostipite di questo genere) si indicano alcune tipologie di videogiochi di ruolo, che fra loro hanno caratteristiche comuni e molto simili a One Deck Dungeon.

Nel dettaglio, nella comunità videoludica, con gioco roguelike si intende un videogame:

  • ambientato in un universo fantasy
  • in cui il giocatore dovrà impersonare un eroe intento a scoprire i segreti di un dungeon (combattere mostri, superare trappole/porte chiuse, scoprire oggetti)
  • i livelli del gioco devono venire generati in maniera casuale
  • il combattimento è a turni e non in real time
  • quando un personaggio muore… muore! e non può venire recuperato

⇧ Torna al sommario

Trucchi di gioco

Se un Dungeon vi sembra troppo complicato provate a cambiare Eroe. Globalmente più partite fate e più acquisite esperienza di gioco per capire come potenziare al meglio il proprio personaggio, sia per quanto riguarda le abilità che per le caratteristiche.

one deck dungeon gioco carteTendenzialmente è meglio acquisire dadi neri o nel caso avere tenere sempre in numero pari i dadi delle abilità, per poterli trasformare in dadi eroici.

Utilizzate le carte prima come oggetti/abilità, trasformandole poi in punti esperienza quando ne riuscite a conquistare di più forti.

Di mio, mentre il mio Eroe progredisce nel corso della partita, inserisco al di sotto solo le carte Oggetti e Abilità e le carte usate come punti esperienza le lascio da parte perché altrimenti viene decisamente difficile tenere tutto sotto alla carta Eroe.

Dopo aver fatto oltre 10 partite mi sembra di capire che i Dungeon dal livello due in su si possono affrontare solo in modalità campagna e solo dopo aver fatto progredire il proprio Eroe un pochino.

⇧ Torna al sommario

Curiosità su One Deck Dungeon

Nell’edizione italiana, edita dalla MS Edizioni vi è un refuso nella carta che contrassegna le abilità e gli oggetti di livello 4, quando si gioca in due giocatori, in quanto ogni eroe potrà portare 4 oggetti e 4 abilità a fronte della carta che segna 7 oggetti e 5 abilità.

Sul sito della MS Edizioni è possibile scaricare la stampa corretta, per poi stamparla e inserirla nelle carte imbustate.

Sul sito ufficiale di One Deck Dungeon è poi possibile trovare la colonna ufficiale del gioco, da ascoltare durante le vostre partite (o se preferite scaricare). 10 differenti tracce audio per circa un’ora di ascolto.

⇧ Torna al sommario

Differenti versioni/edizioni o espansioni

Sul sito della MS Edizioni è possibile stampare due carte bonus per:

  • Utilizzare un nuovo eroe, Caliana la fata, con enorme potere magico (e pochissima forza e agilità). Caliana non ha punti vita e appena subisce un danno lascia il gioco, ma ha un talento eroico per convertire i danni subiti in tempo perso.
  • Una nuova carta Dungeon: Il Covo della Fenice, di livello due.

Espansione di gioco: La foresta delle Ombre

In commercio si può trovare una espansione, chiamata Forest of Shadow, che ad oggi è presente solo in lingua inglese.

Si può usare come gioco a se o come espansione, mescolando le carte sfida fra di loro e usando i nuovi eroi.

Proteggere le carte di One Deck Dungeon

Dato che ODD è un gioco da tavolo di carte alla lunga, a furia di sfregarle fra loro e mescolarle, si potrebbero rovinare.

Per questo motivo è opportuno imbustarle e le dimensioni delle carte sono le seguenti:

  • 6 carte 88 x 127 mm (eroi e turni di gioco)
  • 56 carte 63 x 88 mm (le carte sfida)

88 x 127

63 x 88

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

3.15/5 (2)

Aiutaci! Se lo hai provato vota questo gioco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here