Un survival games è un gioco che ha come tema centrale la sopravvivenza, perfetto per un videogioco ma molto difficile da trattare in un gioco da tavolo.

Colby Douch riesce nell’intento grazie a Dead of Winter, un titolo che gli amanti del genere non possono perdere. Questo autore ha ideato diversi classici come Summoner Wars, sempre per la Plaid Hat games.

La storia è quasi cinematografica, con un gruppo di superstiti post-apocalisse zombie che devono resiste al loro inverno cercando di raggiungere determinati obiettivi vitali. Ogni giocatore avrà quindi una compagine da controllare e il cui scopo può essere autonomo o in linea con quello generalizzato.

Dead of Winter diventa quindi un gioco in un gioco, cooperativo ma non troppo, breve o lungo a seconda degli scenari. Il quadro è variegato e intenso, adatto a quei gamer che non vogliono rinunciare neanche una sfumatura di una partita. In Italia è pubblicato dalla Raven.

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Età minima 13 anni
Giocatori 2/5
Preparazione 10 minuti
Durata partita 60/120 minuti
Difficoltà Difficile
Influenza fortuna Media
Consigliato per Adulti
Obiettivi educativi Combinare, Collaborazione
Ambientazione Fantasy
Tipologia Strategico, Con miniature, Cooperativo
Classificazione Gioco di simulazione
Nome internazionale Dead of Winter: A Crossroads Game
Anno pubblicazione 2014

Meccaniche di gioco

Area Racchiusa
I giocatori devono con le proprie pedine/token cercare di definire un’area per prenderne il controllo.
Commercio
Necessario scambiare qualcosa per qualcos’altro.
Cooperazione
I diversi giocatori devono collaborare tra di loro per raggiungere un dato obiettivo.
Gestione della mano
Bisogna gestire le proprie carte o token in mano per eseguire una data azione.
Lancio di dadi
Lanciare dei dadi per estrarre valori numerici o simboli.
Potere dei giocatori variabile
I/il personaggi/o utilizzato dal giocatore aumenta o diminuisce le proprie abilità nel corso del gioco.
Racconto
È necessario narrare sulla base di un dato argomento per proseguire nel gioco modificando o meno un parametro personale o globale.
Votazione
Per definire il vincitore di un dato momento del gioco è necessario che i partecipanti esprimano la propria preferenza.

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

Questo gioco da tavolo è presente nelle nostre classifiche relative a:

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di Dead of Winter nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

Prezzo nel tempo

Esamina la cronologia delle variazioni del costo di Dead of Winter nelle diverse settimane dell'anno
fonte amazon.it.

Analisi del prezzo attuale di Dead of Winter

fonte amazon.it - ultimo aggiornamento 22 ottobre 2018
Prezzo Medio
57.22 €
Differenza sulla Media
-2.42 € (-4.23%)

⇧ Torna al sommario

Descrizione del Gioco

Dead of Winter può essere giocato in solitaria o in gruppi fino a 5 componenti.

Una partita può durare 40 minuti o due ore, dipende dallo scenario scelto e dalla lentezza dei partecipanti.

È originale l’idea di un collaborativo con traditore in solitario?

L’interazione è molto alta perché ci si dovrà coordinare in base all’obiettivo di gioco ma anche per alcuni meccanismi interni che si creeranno.

dead of winter gioco scatolaLa bellezza di Dead of Winter è che gli obiettivi secondari inducono una sorta di rivalità che può sfociare in aperta competizione, paure e paranoie. Turno dopo turno, si assiste quindi ad un’intensità senza uguali, corredati dalle precise descrizioni delle carte che instaurano una narrazione necessaria ai fini del gioco.

Nonostante sia un gioco da tavolo lungo e con diverse fasi, il regolamento è breve e intuitivo, il che lo rende molto differente dai tipici survival games in circolazione.

pathos psicologico, immersività, incertezza e zombi!

Non ci sono momenti noiosi tra un turno e l’altro, il downtime quindi è quasi minimo, perché osservare il gioco altrui è fondamentale per capire la strategia dei rivali ed eventuali coinvolgimenti personali.

La storia dietro ad una partita

L’ambientazione è ben resa: in un mondo distopico la Terra è stata decimata da un’apocalisse zombie che ha lasciato ben pochi superstiti. Un piccolo gruppo deve superare l’ultima fase di questa lunga tribolazione per potersi considerare, a tutti gli effetti, dei sopravvissuti ma prima devono raggiungere un obiettivo. Come se non bastasse ogni partecipante avrà un sottogruppo di 3 persone di cui occuparsi.

Zombie, ovunque zombie! E poi l’inverno. Un zombinverno!

Le carte hanno una bellissima parte descrittiva che aiuta i giocatori a immedesimarsi nei rispettivi ruoli oltre ad avere moltissimi colpi di scena che rendono tangibile il tema survival.

⇧ Torna al sommario

Nella scatola base

  • 8 Carte Obiettivo Principale (su ambo i lati)
  • 60 Carte
  • 5 Schede di Riferimento
  • 1 Segnalino Primo Giocatore
  • 286 carte
  • 151 Segnalini
  • 89 Pedine
  • 2 Indicatori di Percorso
  • 100 Basi di Plastica
  • 1 Plancia della Colonia
  • Le regole

⇧ Torna al sommario

Le regole di Dead of winter

dead of winter gioco societàI turni sono suddivisi in due fasi: Giocatore e Colonia.

Nella fase Giocatore si pesca una carta Crisi che sancirà un piccolo obiettivo da raggiungere entro la fine del turno ove evitare conseguenze negative. Questi piccoli obiettivi sono spesso necessari alla sopravvivenza e non portarli a termine comporterà un deficit per i turni successivi. Dopo la carta Crisi si dovranno tirare due tipi di dadi: uno semplice e uno per ogni elemento ancora vivo del sottogruppo (3 a inizio gioco). La somma di questi due dadi indicherà un valore importante da utilizzare in seguito. Infine ci sarà la fase delle azioni in ognuno può svolgere delle attività. In linea generale sono:

  • Attaccare zombie o sopravvissuti, in base al proprio obiettivo, con un dado. Sarà necessario ottenere un numero uguale o superiore al valore di attacco;
  • Cercare carte nel proprio luogo con il rischio di richiamare altri zombie. Per ogni lancio si metterà un segnalino rumore sull’area che sarà usato come promemoria durante la fase Colonia in cui verrà lanciato un dado con il 50% di probabilità che sia uno zombie;
  • Attivare un’azione speciale di un sopravvissuto;
  • Barricare un sopravvissuto o spostarlo in un’altra zona;
  • Giocare una carta del proprio mazzo;
  • Rimuovere 3 carte per risollevare il morale;
  • Supportare la crisi ponendo una carta coperta sul tavolo da risolvere in seguito;
  • Chiedere una carta agli avversari;
  • Mangiare;
  • Esiliare un giocatore;
  • Regalare un equipaggiamento a un avversario.

Ogni azione può essere fatta giocando i dadi, giocando il dado speciale o gratis a seconda della sua tipologia.

dead of winter regoleRiguardo alla figura dell’Esiliato, questo giocatore è allontanato perché si teme stia sabotando la partita. Sarà costretto a spostarsi in un’area esterna, cambiare la carta Obiettivo con la carta Esiliato e non potrà più cooperare con il gruppo ma dovrà sopravvivere con i propri mezzi. Se quest’ultimo si rivelerà essere onesto e non un doppiogiochista la partita sarà persa.

Nella fase Colonia si potrà:

  • Consumare del cibo togliendo un segnalino per ogni 2 persone ma con il rischio di diminuire il morale qualora non fosse abbastanza;
  • Controllare la pila degli scarti, diminuendo il morale di 1 valore per ogni 10 carte;
  • Risolvere la crisi;
  • Aggiungere nuovi zombie in base al numero dei sopravvissuti;
  • Controllare l’obiettivo comune.

Se quest’ultimo è stato raggiunto la partita è terminata. La partita è vinta quando i giocatori raggiungono l’obiettivo comune o individuale, mentre si perde immediatamente se il morale scende a 0. Ovviamente gli zombi non sono solo comparse ma potranno uccidere i sopravvissuti o morderli, in questo caso si dovrà ucciderlo repentinamente per non infettare tutti gli altri.

Scarica le regole di Dead of Winter in italiano (PDF – 4 MB)

⇧ Torna al sommario

Preparazione del gioco da tavolo

Per la preparazione possono impiegarsi anche 10 minuti. Inizialmente si apre il tabellone centrale in sono stipati i sopravvissuti. Su di esso c’è lo spazio per le carte Obiettivo, Scarti, Crisi e gli indicatore del Morale, del Cibo e dei vari turni. Verranno poi aggiunte le plance che rappresentano i luoghi Esterni e dove i sopravvissuti dovranno muoversi per recuperare carburante, cibo e altri elementi essenziali.

Ogni giocatore ha diritto a 2 carte e 3 elementi del suo gruppo a cui si potranno aggiungere, perdere, sostituire altre persone. Verranno preparate un numero di carte Obiettivo pari al doppio dei giocatori e una carta Traditore (o più). Ogni partecipante riceverà quindi una di queste carte.

⇧ Torna al sommario

La prima partita a Dead of winter

Il regolamento è semplice e consta delle solite regole che si susseguono, per evitare confondimenti o errori è consigliabile tenere il manuale sotto mano e giocare con persone più esperte. Inizialmente si può fare una partita a carte scoperte per insegnare come muoversi circa l’Obiettivo comune, come difendersi dagli zombie e come aiutare/ostacolare il gruppo in base al proprio obiettivo personale. Per l’occasione è meglio scegliere lo scenario più breve.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni e opinioni sul gioco

dead of winter gioco tavoloIl gioco in scatola è machiavellico e non ha alcun tipo di scrupolo. Nel corso dei turni si dovrà sabotare la partita, decidere chi sacrificare e fare una serie di azioni con il solo specifico intento di salvarsi la pelle.

Questo mood è coerente con il tema stesso di Dead of Winter, rendendolo più crudo e realistico. Il gioco di società ha un meccanismo interattivo simile a Battlestar Galactica e, proprio come quest’ultimo, è un titolo che merita ogni lode dato che ha una tematizzazione curata e attraente.

L’ambientazione è uno dei punti forti di Dead of Winter

I giocatori dovranno esplorare le zone, proteggersi, barricarsi dagli zombie, ucciderli o essere uccisi, cercare elementi vitali ma senza fare troppo rumore per non attirare l’attenzione, insomma tutto viene vissuto con grande pathos, cosa che nessun altro gioco da tavolo (a tema zombie) riesce a fare. Il giocatore attiverà una grossa fetta del suo cervello per fare buone scelte ma si cimenterà anche in scelte morali che potrebbero metterlo in difficoltà.

Le carte hanno una grossa dipendenza dalla lingua perché sono ampiamente descrittive e risulta scontato l’acquisto in italiano. Gli scenari e la molteplicità delle carte rende tutto altamente rigiocabile.

dead of winter gioco da tavoloUn piccolo difetto è forse la difficoltà a vincere una partita, c’è bisogno di tanta esperienza e strategia per portare a termine tutti gli obiettivi. C’è bisogno anche di una buona squadra per cooperare e non rischiare di terminare la partita prima di raggiungere il proprio scopo.

L’elemento fortuna potrebbe avere un peso nella propria corsa alla vittoria ma, in generale, con una buona tattica tutto è arginabile. La presenza dei dadi potrebbe essere il vero fattore negativo di questo gioco in scatola.

La grafica è decisamente spettacolare e contribuisce a far immergere nel gioco

Dead of Winter potrebbe innescare la classica paralisi da gioco, allungando notevolmente il downtime e rendendo tutto noioso. In questo caso è consigliabile usare un cronometro o una clessidra.

Il costo potrebbe sembrare esoso in un primo momento ma considerando l’alta qualità dei materiali, i tantissimi elementi e l’elevata rigiocabilità del gioco da tavolo, diventa quasi modesto considerando che Dead of Winter è un titolo destinato a durare nel tempo.

⇧ Torna al sommario

Trucchi di gioco

Per portare a termine la partita in maniera positiva è necessario compiere determinati obiettivi Crisi nel giro di pochi turni, questo potrebbe essere un deterrente per chi non sa come muoversi. La strategia migliore è puntare tutto sulle abilità speciali dei propri sopravvissuti così da recuperare tempo e azioni da utilizzare.

⇧ Torna al sommario

Curiosità su Dead of winter

Il gioco di società trae molta ispirazione dalla famosa serie televisiva di The Walking Dead. Ci sono similitudini sia come trama che come metodo comportamentale dei personaggi.

⇧ Torna al sommario

Differenti versioni/edizioni o espansioni

Questo gioco in scatola offre una differente edizione, chiamata Dead of Winter – La Lunga Notte che si può giocare da sola, oppure come espansione del gioco base.

In sostanza Dead of Winter – La Lunga Notte aggiunge ambientazioni aggiuntive al gioco base e alcuni token con abilità differenti.

Recentemente poi è stata realizzata una ultima espansione, chiamata Dead of Winter – Colonie in Guerra che NON può essere giocata senza la versione base o la versione La lunga Notte e oltre ad espandere l’ambiente di gioco permette di giocare colonia contro colonia (mescolando tutte e tre le scatole) con numero di giocatori variabile tra 4 e 11.

Proteggere le carte di Dead of Winter

Per evitare che le carte di Dead of Winter si danneggino o si segnino a causa di graffi o sporco è opportuno proteggerle con bustine trasparenti e protettive in plastica.

Le bustine da acquistare sono quelle di dimensione 63,5 x 88 mm e dato che sono da 100 pezzi l’una ne servono almeno 4 scatole.

Organizzare la scatola di Dead of Winter

Dato l’enorme numero di componenti all’interno della scatola di Dead of Winter si può pensare di acquistare gli appositi divisori che permetteranno di velocizzare il set-up e il set-down del gioco ed evitare che durante il trasporto tutto si mescoli.

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

3.7/5 (3)

Aiutaci! Se lo hai provato vota questo gioco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here