27/08/2019 15:11
0 4045 10 min

Dominion: il re tra i giochi da tavolo di deck-building

dominion

Dominion è un gioco di deck building tra i più apprezzati del mercato. dominion gioco societàOltre alle varie espansioni, il gioco di carte base presenta caratteristiche tali da renderlo differente a ogni partita in quanto la quantità di carte presenti, circa 500, regalano oltre 3 milioni di combinazioni diverse.

In questo gioco da tavolo sarai un monarca con lo scopo di ottenere la supremazia sugli altri giocatori cercando di ottenere il maggior numero di domini tradotti in punti vittoria.

Proseguendo nella lettura di questa scheda tecnica potrai scoprire tutte le informazioni e le regole più importanti che ti permetteranno di affrontare partite divertenti e corrette.

La bellezza di questo gioco è proprio nell'eccitante adrenalina che finirà col colpire inesorabilmente tutti i partecipanti, senza sentimenti di monotonia. Ovviamente bisogna essere appassionato dei giochi di carte per vederne i vantaggi ma potrebbe attirare anche i giocatori occasionali.

Attenzione! In commercio vi sono due set base. Quello classico (Nasce un Regno) e Intrigo. Quest'ultimo presenta nella scatola oltre al set base una espansione.

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Nel mondo: Dominion

Edito nel 2008

Ambientazione Storica

Età minima
8 anni

Numero giocatori
2/4

Durata (minuti)
30

Set-up (minuti)
2

Difficoltà
Media

Influenza fortuna
Media

Adatto per
Adulti

Obiettivi educativi
Pensiero logico, Combinare

Classificato come
Gioco di ambientazione

Tipologia
Gioco di carte, Strategico

In Italia grazie a
Giochi Uniti

Consigliato per
ridotta efficienza arti inferiori

Comparazione prezzo

Negozio Prezzo Spedizione Totale

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

  • Su 242 giochi da tavolo
  • Su 106 giochi da tavolo
  • Su 188 giochi da tavolo
  • Su 179 giochi da tavolo
  • Su 119 giochi da tavolo
  • Su 50 giochi da tavolo
Nella classifica di

96° posizione

Vedi la classifica

Nella classifica dei
più venduti su Amazon

5867° posizione

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di Dominion nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

⇧ Torna al sommario

Descrizione di Dominion

dominion gioco di carteOgni partita a Dominion riuscirà a stupirti grazie alla sua imprevedibilità, con una durata che può variare in base al numero di giocatori, alla loro esperienza e all'utilizzo di determinate carte Regno che possono aumentare o diminuire il tempo di gioco.

La particolarità e la vera bellezza di questo titolo sarà quando entrano in partita le corrette combo, che permettono decisamente di ribaltare il gioco.

Potrai giocare da 2 a 4 giocatori, con una partita in due l'interazione (già bassa di per sè) cala notevolmente ma riesce comunque a regalare grandi emozioni, in 3 o 4 potrai gustare pienamente tutte le sfaccettature del titolo.

Per quanto riguarda l'età giusta per giocare non c'è una regola ben precisa, se un bambino dagli otto/dieci anni è già in grado di fare alcuni ragionamenti logici e strategici può tranquillamente giocare senza alcun problema. Ovviamente è meglio livellare l'età del gruppo per evitare disparità.

La storia dietro ad una partita

L'ambientazione è palesemente medievale anche se questo lo si evince solo dalle illustrazioni e dai nomi delle carte, in realtà potrebbe essere ambientato in un qualsiasi altro luogo o momento storico senza che nulla venga alterato. Forse manca una contestualizzazione più marcata ma nulla di troppo annientante.

⇧ Torna al sommario

Nella scatola base

  • 500 carte di diverso tipo
  • le regole

⇧ Torna al sommario

Le regole di Dominion

Le regole del set base non sono così complicate come si possa pensare, bastano pochi minuti di gioco per entrare completamente nello spirito e nei meccanismi, più difficile riuscire a padroneggiare le carte per innescare le corrette combinazioni.

dominion cartaUna volta preparato il tavolo di gioco si può procedere con la consegna delle carte e dei rispettivi mazzi.

Ogni giocatore avrà a disposizione un mazzo di 10 carte al cui interno ci sono 3 tenute e 7 carte rame, queste verranno mescolate e il giocatore dovrà pescarne 5 che andranno a formare il mazzo iniziale.

A questo punto può cominciare il gioco e il giocatore di turno avrà a disposizione alcune azioni da poter svolgere: giocare una carta Regno (che non sia un tesoro) ed effettuare un acquisto (utilizzando le monete d'oro già in possesso o quelle acquisite durante l'azione precedente).

Le carte Regno hanno tutte delle caratteristiche tali da renderle imprevedibili in quanto sono correlate da effetti che cambiano radicalmente lo svolgimento del gioco. Ogni carta può avere un solo effetto e questo può essere: l'acquisizione di altre carte, l'incremento dell'oro, bonus da utilizzare nei turni successivi, effetti di attacco verso gli altri giocatori o addirittura che possono ledere il proprio turno di gioco.

Alla fine del proprio turno sia le carte acquistate che quelle nella propria mano vengono scartate creando il mazzo di scarto. Quelle della propria mano vengono rimescolate ogni qualvolta il mazzo principale termina così da creare sempre combinazioni diverse, per i mazzi da gioco invece c'è anche la possibilità di utilizzare gli effetti di alcune carte che facilitano le pesche successive o, viceversa, possono mettere in difficoltà gli altri giocatori.

Lo scopo finale del gioco è quello di riuscire ad accaparrarsi il maggior numero di punti vittoria mediante l'acquisto di carte vittoria, per far ciò sarà necessario una dose di strategia e di furbizia.

I crediti da spendere sono comunque limitati e spenderli tutti nelle prime fasi del gioco potrebbe limitare l'utilizzo di carte con effetti importanti, il consiglio è di mantenere un rapporto equo di carte tesoro e carte vittoria in modo tale da avere sempre opzioni diverse da poter sfruttare.

La fine della partita si ha quando: terminano tre mazzi di gioco o si esaurisce il mazzo delle Province. Quando ciò accade si dovrà contare il numero di punti vittoria di ogni giocatore e chi ne avrà collezionati di più sarà decretato vincitore.

⇧ Torna al sommario

Preparazione del gioco da tavolo

La preparazione del tavolo da gioco non è complessa come può sembrare, questo anche grazie al box del gioco che al suo interno è diviso in maniera impeccabile e ogni mazzo di carte ha il suo posto ben definito. Basterà semplicemente riporre con attenzione i mazzi nella propria posizione per avere sempre pronte le carte e distribuirle in poco tempo.

⇧ Torna al sommario

La prima partita a Dominion

Probabilmente potrà sembrare un gioco complesso e lungo, in realtà basteranno pochi turni per entrare completamente nel meccanismo, inizialmente le strategie e i trucchi non saranno complesse ma col passare del tempo si riesce tranquillamente a giostrarsi tra le varie carte senza alcun problema. Per i giocatori neofiti di questo genere basterà leggere attentamente il libretto di istruzioni che descrive nel dettaglio ogni carta e i suoi effetti in modo da avere fin da subito una panoramica completa.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni e opinioni sul gioco

Dominion è un gioco di carte che si basa sull'acquisizione di punti vittoria per vincere, il meccanismo è abbastanza semplice e veloce da spiegare e da comprendere nel suo utilizzo, ma richiede esperienza di gioco comprendere come effettuare le combo. Ciò lo indirizza a un vasto pubblico, anche quello solitamente non avvezzo ai giochi di carte, rendendolo uno dei migliori giochi da tavolo per due.

dominion gioco scatola

La scatola di gioco e gli inserti per le diverse carte

Aprire questo gioco di società risulterà piacevole e semplice in quanto ogni carta ha il suo preciso posto nella scatola e la qualità complessiva dei materiali è davvero eccelsa, i disegni sono perfetti e con un colore ben definito che serve a distinguerle immediatamente.

Essendoci descrizioni e testi da leggere sulle carte, la dipendenza dalla lingua è evidente, il consiglio è di prenderne una versione nella propria lingua per evitare errori di traduzione o incomprensioni.

Per quanto riguarda la rigiocabilità si può affermare che essendoci davvero moltissime carte (già nella versione base di Dominio) sarà quasi impossibile ripetere la stessa partita, questo è ottimo in quanto permetterà tantissime partite senza il rischio che possano capitare mani di gioco uguali o simili.

L'aleatorietà del gioco è data dalla probabilità di uscita delle carte nel momento della pesca. Il fato avrà un ruolo di grande importanza in questo e potrebbe fare la differenza tra una vittoria e una sconfitta anche se il fattore strategico ha un rilievo decisamente maggiore.

⇧ Torna al sommario

Curiosità su Dominion

dominion gioco tavoloIl gioco è stato creato da Donald X. Vaccarino e ha ottenuto un discreto successo in tutto il mondo, vantando molte traduzioni.

Il titolo ha anche vinto dei premi, il più famoso è il rinomato Spiel Des Jahres in Germania. Vanta una serie di espansioni per caratterizzare maggiormente l'ambientazione, migliorare alcune regole e offrire a più partecipanti l'occasione di giocare.

⇧ Torna al sommario

Differenti versioni/edizioni o espansioni

Dominion è uno uno dei giochi da tavolo che vanta un elevato numero di espansioni che, aggiungendo nuove carte, permettono di modificare le strategie e le combo che è possibile effettuare in partita.

Per questo motivo Dominion si inserisce tra i giochi di carte LCG, ovvero Living Card Game, giochi di società NON collezionabili che grazie a set predeterminati modificano meccaniche e strategie all'aggiunta di una data espansione.

Vediamone alcune velocemente:

  • Intrigo: intrigo è sia un set base che una espansione, molto interessante per chi conosce già il gioco è vuole acquistare una versione combo;
  • Seaside: aggiunge un notevole numero di carte a tema nautico, fra cui alcune davvero potenti;
  • Alchimia: aggiunge 12 mazzi di carte regno e la carta tesoro Pozione, con cui giocare altre carte di questo set, decisamente più potenti della media;
  • Cornucopia: 13 nuovi mazzi regno che premiano i giocatori che usano mazzi con carte di diverso tipo fra loro;
  • Prosperità: altra espansione corposa, che aggiunge molte carte regno, carte tesoro e segnalini di diverso tipo. Le carte di questa espansione costano di più, per poterle giocare, ma chiaramente sono più potenti:
  • Nuovi orizzonti: ultima espansione corposa con ben 26 mazzi regno, che non aggiunge molto di particolare ma estende parecchio il gioco base.

Proteggere le carte di Dominion

Dato che parliamo di un gioco di carte che si mescoleranno fra loro milioni di volte conviene davvero pensare di estendere la loro resistenza e durata mediante l'acquisto di bustine protettive in plastica.

Le misure delle carte sono 59 x 92 mm e conseguentemente le bustine che vi consiglio di acquistare sono le seguenti.

100 Mayday Games 59 x 92 European Size - Clear - EU Euro Board Game Sleeves
100 trasparente Maniche; Per carte di credito 59 x 92 mm; NUOVO e sigillato
docsmagic.de 1.000 Standard European Board Game Sleeves - 10 Packs - 61 x 94 - EU - 59 x 92
Dimensions: 61 x 94 mm; Therefore fits for Mini European Board Game Cards up to 59 x 92 mm
21,49 EUR
1.000 Mayday 59 x 92 EU Brettspiel Hüllen - European Size Board Game Sleeves - 10 Packs
Dimensions: 61 x 94 mm; Therefore fits for European Board Game Cards up to 59 x 92 mm.; Clear
100 BUSTINE PORTACARTE TRASPARENTI (59x92 mm)
bustine protettive piccole per giochi da tavolo americani

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

I voti degli utenti di Mi.Gi. su Dominion

6.8/10
7/10
8/10
7.4/10
9/10

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

 7.6/10 (5)

Se lo hai provato vota questo gioco

Condividi:
Tag:
Brand:

Articolo a cura di dario

dario

Appassionato di giocattoli e giochi da tavola dove si può fare "casino" non disdegno titoli per tutta la famiglia, con cui giocare con i più piccoli e avere così una scusa per fare chiasso!


Vedi tutti gli articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*