Alta tensione è un gioco da tavolo alla tedesca, edito nel 2001 e il cui obiettivo è fornire l’energia a una città.


Il regolamento non è complesso, infatti è indicato anche per bambini dall’età superiore a 12 anni, ma pur sembrando banale non lo è.

migliore gioco tavolo alta tensione
Alta tensione
Prezzo gioco36,99 €
0 €
logo amazon
36,99 €
Prima: EUR 39,90
Sconto 7%
migliore gioco tavolo alta tensione
Alta tensione
Prezzo gioco39.69 €
Spedizione gratuita 0 €
logo ebay

Come molti giochi in scatola alla tedesca, c’è una vena strategica nei suoi meccanismi che prende forma man mano che il giocatore prosegue nei suoi turni.

La partita ha 5 fasi principali in cui i partecipanti diversificano le loro mosse a seconda del momento. Dall’asta alla burocrazia, Alta Tensione stupisce per il realismo delle sue azioni, rendendo molto più semplice l’immedesimazione dei giocatori.

Un gioco di controllo area, sviluppo e gestione risorse decisamente bilanciato

L’autore di Alta Tensione è Friedmann Friese, un personaggio particolare noto nell’ambiente per la sua innovatività senza stravolgere i classici sistemi tedeschi.

Il gioco di società si presenta come un ottimo introduttivo per i principianti ma è godibile anche da chi ha una certa esperienza nei giochi da tavolo gestionali. Tutte le illustrazioni sono ben disegnate e risultano abbastanza intuitive al primo sguardo.

⇧ Torna al sommario

Descrizione del Gioco

gioco tavolo alta tensioneAd Alta Tensione possono partecipare dalle 2 alle 6 persone. Nel campo dei giochi in scatola è difficile trovare un titolo che riesca ad essere così scalabile per prestarsi ottimamente sia ai gruppi e alle coppie in maniera così versatile (pur se in 2/3 giocatori non si avrà la stessa ottima esperienza di gioco con più persone), Alta Tensione è quindi consigliatissimo a quelle persone che vogliono un gioco di società per sfidare il proprio partner o un amico ma che può essere suggerito anche ad circolo di gamer.

Una partita può durare tranquillamente un paio d’ore grazie alla regola che induce un rallentamento del giocatore in vantaggio.

I nuovi giocatori comprendono immediatamente alle meccaniche di gioco

C’è una sorta di democrazia che regolamenta i turni e che concede continuamente il recupero di chi è in svantaggio. I turni si susseguono senza monotonia proprio per questa competizione che spinge tutti i giocatori ad attivarsi freneticamente per vincere la partita.

La presenza di varie fasi di gioco è un ulteriore beneficio, i partecipanti infatti tenderanno a concentrarsi su un solo tema, tenendo bene a mente che tutte le scelte di quel momento avranno delle ripercussioni in seguito. Tattiche e strategie sono quindi presenti e concrete, i giocatori lo sanno e danno il meglio di sé da questo punto di vista.

Alta Tensione non dà spazio agli errori

La storia dietro ad una partita

L’ambientazione di gioco è una rete elettrica. Ogni giocatore rappresenta l’azienda che amministra una centrale che soddisfa il fabbisogno di una parte della città.

Per ottenere il dominio e diventare i master dell’energia elettrica, è necessario acquistare nuove centrali e nuovi combustili per rifornirle. Tutto questo cercando di distruggere la concorrenza.

Alta Tensione riesce nell’intento di ricreare un gioco da tavolo gestionale che gira intorno al mercato dell’energia elettrica e in cui molti si faranno prendere dalla mano.

⇧ Torna al sommario

Posizione in classifica

Questo gioco da tavolo è presente nelle nostre classifiche relative a:

Andamento in classifica nel tempo

Guarda l'andamento di Alta tensione nel tempo rispetto agli altri giochi recensiti su Mi.Gi.

Prezzo nel tempo

Esamina la cronologia delle variazioni del costo di Alta tensione nelle diverse settimane dell'anno
fonte amazon.it.

⇧ Torna al sommario

Scheda tecnica

Età minima 12 anni
Giocatori 2/6
Preparazione 6 minuti
Durata partita 120 minuti
Difficoltà Media
Influenza fortuna Bassa
Consigliato per Adulti
Obiettivi educativi Concentrazione, Combinare
Tipologia Strategico
Classificazione Gioco di ambientazione
Nome internazionale Power Grid
Anno pubblicazione 2004
Produttore Giochi Uniti

Meccaniche di gioco

Aste
Costruzione percorso

⇧ Torna al sommario

Nella scatola base

  • 1 Doppia plancia di gioco Germania e USA
  • 48 Carte centrale elettrica
  • 1 Mazzetto di banconote
  • 200 Segnalini in legno
  • Le regole

⇧ Torna al sommario

Le regole di Alta tensione

alta tensione gioco da tavolaTutto inizia con la scelta del tabellone centrale che spazia tra Germania e Stati Uniti. Nel mezzo di ogni tabellone, tutte collegate, ci sono città di varie regioni. Il numero di queste ultime sarà proporzionale al numero dei giocatori.

Prima di ogni turno ci sarà una fase in cui verrà stilata una classifica in base al numero di connessioni. Chi ne ha di più sarà al primo posto e così via. In caso di ex equo si vedrà il valore della centrale più grande.

Per il primo turno si provvederà a un sorteggio casuale.

La seconda fase è quella delle aste: verranno prese 8 carte in maniera casuale e ordinate in base al valore.

Il Primo giocatore comincerà l’asta di una centrale a cui tutti gli altri, in base all’ordine della lista, faranno la loro puntata fino a quando qualcuno non se la aggiudicherà. Appena una centrale viene acquistata se ne prende un’altra e si ricomincia.

alta tensione gioco scatola

Nella terza fase si acquisteranno le risorse, l’ordine è inverso così che l’ultimo giocatore sarà il primo ad acquistare. Questa sottolineatura è molto importante perché man mano che si acquistano le risorse esse aumentano il loro prezzo, per cui il Primo Giocatore spenderà molto più per i combustibili.

 

Ogni centrale consuma un tot di risorse a turno e può immagazzinare il doppio di quel valore nella propria riserva. In poche parole se una centrale consuma 3 risorse, si potranno acquistare 6 quantità.

Nella quarta fase si potrà costruire la propria città. Quest’area non deve essere occupata né esistente, ogni giocatore sceglierà la propria zona pagandola 10 monete (la seconda costerà 15, poi 20, ecc) a cui potrà aggiungere un collegamento per espanderla. Ogni città è vincolata ai collegamenti, non sarà possibile costruire più di una volta al suo interno.

Interazione, strategia, scalabilità, questo è alta tensione

L’ultima fase è burocratica, ogni risorsa servirà a far funzionare le centrali per illuminare la città. Per ognuna di questa si riceveranno delle monete che verranno spese per acquistare altre risorse e così via. In questa fase verrà tolta la centrale dal valore più alto tra quelle scoperte e messa alla fine del mazzo.

alta tensione mappa americaDopo queste 5 fasi si ricomincia ma stavolta si metteranno 4 centrali dal valore più basso per l’asta e c’è ancora il limite di costruzione per un solo giocatore per città. In seguito, quando si saranno costruite un certo numero di città in base al numero dei giocatori, la centrale più economica viene scartata (caso singolo) e si potrà costruire due volte per città (sempre rimanendo con una casetta).

Infine, quando viene pescata la carta Step Three viene rimessa alla fine del mazzo e viene tolta la centrale più economica dalla fila scoperta che a questo punto sarà la più potente in termini di valore.

Quando un giocatore allinea 17 casette la partita termina. In alternativa, vince chi illumina più casette nell’ultimo turno, chi ha più soldi o chi ha la centrale di maggior valore.

⇧ Torna al sommario

Preparazione del gioco da tavolo

Per la preparazione bastano due minuti. Dopo aver scelto il tabellone lo si aprirà e si piazzerà sul tavolo. Per ogni giocatore vengono contate 50 monete e gli verranno distribuite le casette dal colore corrispondente.

All’interno della scatola del gioco ci saranno le carte Centrale Elettrica, una carta Fase 3, 5 Risorse e 6 Profitti. Le Centrale Elettrica verranno separate, mischiate e coperte, ne verranno prelevate solo 8 da disporre sul tavolo, ordinate secondo il valore crescente.

⇧ Torna al sommario

La prima partita a Alta tensione

Il regolamento non è molto complesso ma le varie fasi e le conseguenti modifiche potrebbero confondere un newbbie. Per evitare è meglio fare una prima partita, spiegandogli nel dettaglio ogni singola fase e illustrando circa i meccanismi di metà e fine partita.

⇧ Torna al sommario

Considerazioni e opinioni sul gioco

alta tensione gioco tavoloQuesto spettacolare gioco da tavolo ha un regolamento lineare e coinvolgente. I giocatori si divertono nel trattare un argomento atipico come quello di una centrale elettrica e le varie meccaniche aumento il pathos tra un turno e l’altro. L’elemento fortuna è pressoché inesistente eccetto nelle prime carte iniziali che non influenzano più di tanto il corso della partita. Ampio spazio viene dato alla strategia in sé, inizialmente potrebbe essere difficile barcamenarsi in questo mondo di casette, risorse, centrali e città ma basta farsi un po’ di esperienza per capire quali sono le tattiche migliori.

L’ordine di gioco è un fattore positivo perché equilibra i turni dall’inizio alla fine, evitando che il giocatore può forte possa macinare tantissimi punti rendendo la partita chiusa dopo pochi round. Al tempo stesso, chi resta indietro può sempre sperare di accumulare punti in una delle fasi successive. Seguendo questa indicazione, Alta Tensione non ha momenti di noia perché i giocatori sono stimolati anche quando non sono di turno. Guardare cosa fanno gli altri è importantissimo ai fini delle proprie scelte, anche perché per vincere è necessario pensare ad un vero e proprio piano, tenendo conto che ogni decisione ha un grosso peso per il futuro immediato del gioco.

Attenzione! rimanere indietro non è un bene a lungo termine!

L’interattività è presente ed è palese, non ci sono sgambetti sgradevoli, non ci sono battaglie o dichiarazioni di guerra ma tutto scorre in maniera più sottile seppur concreta.

Un giocatore può bloccare un proprio avversario semplicemente acquistando tutte le risorse, e ciò instilla un grande senso di competizione.

I fattori negativi globalmente sono tre:

  • le due mappe potrebbero risultare ripetitive dopo un po’, ragion per cui sono state create molte espansioni per ravvivare il tutto;
  • alcuni giocatori possono cadere nella paralisi d’analisi, se si mettono a calcolare ogni minima spesa durante il proprio turno (in casi come questo aggiungete un timer/clessidra per ogni turno giocatore);
  • un giocatore che si rende conto di non poter vincere potrebbe diventare un kingmaker;

In conclusione, Alta Tensione è un titolo da avere per qualunque amante dei giochi di società gestionali e non solo, la difficoltà media lo rende adatto anche a chi vorrebbe approcciarsi al genere senza troppo impegno. Scorrevole, particolare e democratico, Alta Tensione ha anche un costo abbordabile considerando l’alta qualità dei materiali.

⇧ Torna al sommario

Trucchi di gioco

La strategia più importante è puntare tutto sulla potenza delle centrali piuttosto che sulle casette. Il gioco permette di guadagnare molte casette nelle fasi secondarie ma senza centrali elettriche non si ha la capacità di illuminarle. Nella prima fase ci saranno centrali brutte, nella seconda ci si deve buttare su quelle di valore 5, nella terza fase ritornano quelle brutte e nella quarta fase ci si potrà rifare.

Attenzione alle decisioni che prenderete durante il gioco!

Sono in particolar modo quelle a carbone e petrolio a essere particolarmente importanti perché producono molte risorse da sfruttare.

⇧ Torna al sommario

Curiosità su Alta tensione

L’autore del gioco da tavolo, Friedemann Friese, è un personaggio davvero inusuale. Il suo colore preferito è il verde. Gli piace talmente tanto da tingersi i capelli di questo colore, introdurre questa tonalità in quasi tutte le grafiche dei suoi giochi e, come ulteriore tratto distintivo, tutti i suoi giochi hanno un titolo che inizia con “F” (in originale infatti Alta Tensione si chiama Funkenschlag).

In Italia ci sono stati due campionati di Alta Tensione, nel 2011 e nel 2012.

La seconda edizione, rivista e migliorata, è stata pubblicata nel 2004.

⇧ Torna al sommario

Differenti versioni/edizioni o espansioni

Di alta tensione “base” vi sono due versioni, quella classica e la Deluxe. Quest’ultima costa di più, è più raffinata nei materiali ma non è pienamente compatibile con tutte le espansioni.

Di espansioni ve ne molte.

Quelle con mappe di gioco differenti sono:

  • Francia/italia
  • Brasile/Spagna/Portogallo
  • Benelux e Europa Centrale (Austria e Polonia)

Quelle con modalità di gioco differenti sono:

  • Alta Tensione e le società per azioni (i giocatori diventano azionisti per accumulare più risorse da gestire)
  • Alta Tensione: Fabrik Manager, in cui diventerete imprenditori che devono avviare una azienda
  • Alta Tensione: Espansione Robot (per migliorare l’esperienza di gioco in due)
  • Alta Tensione Evolution (due nuovi mazzi e nuove regole)

⇧ Torna al sommario

Vota questo gioco

Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.

3.7/5 (2)

Aiutaci! Se lo hai provato vota questo gioco

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here