Tra le case editrici di librigame e le autoproduzioni si inserisce una particolare casa editrice: Officina Meningi di Valentino Sergi, esperto del marketing e del crownfounding che riesce a lanciare al meglio tutti i suoi prodotti editoriali.

Non solo librogame, Sergi sa quanto piacciono i gadgetQuesto è assolutamente un bene ma che alcune volte genera complicazioni, dato che da adito ad hype che possono poi disilludere il pubblico. Non è però questo il caso di The Horror Gamebook, di cui ringrazio l'autore per la copia di recensione inviatami, che risulta essere la terza produzione di Sergi in campo interattivo dopo i due precedenti The Necronomicon Gamebook Carcosa e Dagon, visto che con questo nuovo titolo l'autore è cresciuto moltissimo realizzando un librogame ottimo e assolutamente originale.

A livello editoriale troviamo così un prodotto curato alla perfezione e che si discosta moltissimo da quasi tutte le altre edizioni per tipologia di stampa, cura dei dettagli e ancor più nei "gadget" della sua edizione limitata. Il librogioco infatti è in formato brossurato a colla, con copertina a colori e sovracopertina lucida con ali anch'essa a colori. All'interno la stampa è su carta lucida e il testo è accompagnato da una moltitudine di illustrazioni a cura di Francesco Corli. L'impaginazione è ottima, professionale  e ad alta fruibilità e grazie ad una differente tipologia di font, in alcuni casi con un colore che tende a sbiadire, l'autore ci aiuta nel gameplay/immedesimazione con il personaggio o avatar che guideremo.

Dal punto di vista narrativo ritroviamo poi un patchwork di opere del sommo Poeta dell'Orrore, che fra di loro risultano decisamente amalgamate e la loro redazione è ottima e fedele.

Il gameplay e la struttura di questo librogame sono poi spettacolari e originali e, dato che l'obiettivo di Sergi era chiaramente di confondere il lettore, raggiungono l'obiettivo in maniera ottima, pur se a mente ferma ci si rende conto che dietro vi è una struttura ben calibrata e congegnata. Come vi spiegherò poi a seguire però la struttura di The Horror Gamebok è una sorpresa così particolare che non si può svelare completamente a meno di non fare spoiler e di rovinare l'esperienza di gioco/lettura e per questo come sa chi ben conosce le mie recensioni, NON vi dirò nulla.

In sintesi, l'unica cosa che mi sento di dirvi è che The Horror Gamebook è un LG che non ho ancora ben capito se amo o se odio, dato che ha come pregi una struttura è un gameplay originale, profondo, privo di fattore aleatorio, praticamente assente di regole, rodato e altamente rigiocabile (anzi la rigiocabilità è obbligatoria), d'altro canto sarà necessario effettuare e ripercorrere loop forzati oltre a trovarsi disorientati e sperduti nella narrazione grazie ad una struttura atta a confondere per poi dopo, una mezza giornata di gioco in tempo reale, concludere il titolo rendendosi conto di aver praticamente letto tutti i paragrafi (alcuni più volte e più volte), cosa che chiaramente limita la longevità complessiva ma rende il titolo geniale da questo punto di vista, pur se richiama per certi versi il cortogame presente in Cupe Vampe Il giorno del librogame.

Scheda Tecnica

Genere
Horror

Tipo
Librogame

Tipologia
Avventura autoconclusiva

Combattimenti
Non presenti

Enigmi
SI

Pagine
148

Stile Narrativo
Spettacolare

N° paragrafi
184

Percorsi alternativi
Molti

Genere del protagonista
Non definito

Diceless
Si

Titolo originale
The Horror Gamebook

Anno edizione
2021

Casa editrice
Officina Meningi

Adatto per
16/99 anni

Edizione
Lusso

Richiesti
Matita

Tipologia

librogame

Posizione in classifica

Aggiornate al 28 luglio 2021
  • Su 134 librigame

Trama di The Horror Gamebook

Ti ritrovi in una segreta e non ricordi come ci sia finito e cosa ti circondi. Una volta trovato il modo per fuggire riuscirai a capire dove te sia finito/a, cos'è questa pestilenza dettata dalla morte rossa e come scappare da questa situazione?

⇧ Torna al sommario

Modalità di gioco

A prescindere della modalità di gioco globale, di cui non vi parlo per non generare spoiler, oltre ai bivi vi è una modalità di avanzamento a mappa e a risoluzione di enigmi. NON vi sono regole, perché del resto non vi è nulla da spiegare (a parte come funziona un bivio) e chiaramente che un enigma va risolto per proseguire. Ma anche questo non è un problema, dato che non vi sono enigmi bloccanti e in coda al libro, dato il livello dei rompicapo e per non generare frustrazione, troveremo una sezione dedicata a tutte le soluzioni.

⇧ Torna al sommario

Per chi è adatto questo Librogame

In questo 2021, che si rivela l'anno di Edgar Allan Poe grazie a questo volume e a Gordon Pym, Attraverso l'abisso di Lorenzo Trenti, fa piacere ritrovare un titolo che dimostri come anche in campo ludico si possa ripercorrere le avventure dei maestri del passato. Attenzione però che data la tipologia di questo titolo penso non sia proprio adatto a tutti, non tanto per la sua difficoltà nelle regole, ma per il fatto che il lettore dovrà sin da subito esser conscio che l'obiettivo di Sergi è quello di confondere e smarrire. Quindi ottimo per lettori pro o novizi, ma non adatto a chi cerca letture più lineari e tranquillizzanti che dimostra come l'autore abbia fatto passi da gigante nella realizzazione di librigame non tanto dal punto di vista editoriale, dove già era ai massimi livelli, quanto proprio nella loro redazione.

Attenzione lettori di librigame rodati, la modalità di fruizione di questo titolo potrebbe destabilizzarvi!

Valutazioni

Secondo il nostro recensore

7.45/10

Molto Buono

Scopri qui il nostro metodo di valutazione

Sentiment 40/60
Interazione 40/40
Comparto narrativo 26/40
Meccaniche di gioco 23/40
Illustrazioni 10/10
Edizione 10/10

Secondo gli utenti registrati

Gli utenti di Mi.Gi. pensano che The Horror Gamebook abbia queste caratteristiche:
70%
75%
60%
75%
Il voto medio degli utenti di Mi.Gi.
 6.4/10 (2)

Per votare questo librogame è necessario essere registrati al sito. Registrati ora!